LICENZIAMENTI AI CANTIERI NAVALI DI TRAPANI


“Responsabilità del governo nazionale e di Lombardo, alleato di Berlusconi e Bossi. Un’altra bomba sull’economia e sul lavoro isolano”.

Lo ha detto Salvatore Petrucci, segretario regionale dei Comunisti italiani, commentando la nota del cantiere navale di Trapani che annuncia il taglio di circa 300 posti di lavoro.

“Ovvie – secondo Petrucci – le conseguenze negative pure per i lavoratori dell’indotto. La desertificazione della nostra economia, già provatissima, continua. Il principale responsabile è il governo nazionale che ci ha sottratto i Fas, ma non solo: le responsabilità vanno cercate anche a ritroso, nella mancanza cronica di un governo per l’economia e l’occupazione, di una seria programmazione, di una politica che tenesse conto dei fattori inquinanti e li contrastasse. Per il vero, di Politica se n’è vista poca, essendo il ceto preposto al governo, impegnato in altre manovre di potere”.

“Non crediamo – ha concluso – che il nuovo governo Lombardo potrà intervenire efficacemente a favore dell’economia e dell’occupazione. Questo governo non è in condizione di condurre una seria vertenza contro quello nazionale perché c’è un nodo politico inestricabile: l’Mpa è alleato di Berlusconi e transitivamente di Bossi”.

Pubblicato su Lavoro. Leave a Comment »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: