Rifiuti sostenibili


di Beniamino Ginatempo

Qualunque fenomeno fisico nell’universo, comprese le attività umane, consiste nella trasformazione di massa in altra massa, o di energia in altra energia. Spesso trasformando massa si scambia energia (es. i combustibili fossili). Purtroppo in queste trasformazioni c’è sempre una parte delle risorse inizialmente disponibili che diventano inutilizzabili. Questo sfrido è la definizione scientifica di inquinamento.

Nell’attuale modello di sviluppo, le trasformazioni di materie prime sono dette attività produttive, le trasformazioni dei prodotti sono dette consumi e lo sfrido sono i rifiuti (industriali ed urbani). In più si ha un enorme consumo di energia, poiché per produrre e consumare ci vuole energia elettrica, ottenibile purtroppo da macchine ad elevato sfrido. La crescita economica, misurata dal PIL, implica più prodotti, più consumi e più rifiuti, dunque. Alcuni, con superficialità o malizia, pensano al PIL come una misura del benessere sociale e confondono il progresso con la crescita infinita. Ma la crescita infinita è impossibile, sia perché le risorse disponibili (materie prime ed energia) sono limitate, sia perché sulla Terra e nell’atmosfera non potrà esserci posto per tutti i rifiuti producibili, a meno di immani disastri (alterazioni climatiche e/o guerre).

A ciò si aggiunga che le imprese per produrre e i cittadini per consumare devono indebitarsi. Infatti il debito mondiale è ben 12 volte il PIL mondiale. Quale impresa non sarebbe dichiarata fallita se il suo debito fosse 12 volte il suo fatturato?

Il buon senso – una merce davvero rara in politica – vorrebbe dunque che l’umanità optasse al più presto per un modello di sviluppo diverso, con una crescita più lenta e meno pericolosa, cioè preferendo quelle attività produttive che minimizzino lo spreco di risorse materiali ed energetiche e consumi più sobri e responsabili. Questa è la sostenibilità ambientale. Di cui il ciclo a rifiuti zero è parte indispensabile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: