Vuelta: la vince il messinese Vincenzo Nibali

Dopo 20 anni un italiano, il messinese Vincenzo Nibali, si aggiudica la Vuelta, in Spagna. L’ultima volta era stato Marco Giovannetti, nel 1990 e prima di lui altri tre: Giovanni Battaglin nel 1981, Gimondi nel “68 e Angelo Conterno nel “56. Nibali ha preceduto in classifica di 41 sec. proprio uno spagnolo, Ezequiel Mosquera.

I complimenti della redazione del Nuovo Soldo a questo serio e impegnato atleta messinese.

Calcio, serie A, 3^ giornata: la ‘strana coppia’ Inter e Cesena al comando

Nella 3^ giornata del campionato di serie A vincono i campioni d’Italia dell’Inter e la matricola terribile Cesena, ‘strana coppia’ ora al comando della classifica. La Juventus straborda ad Udine (realizzando 4 reti), il Brescia passa a Chievo; il Napoli fa il colpo a Genova, con la Sampdoria, mentre continua la crisi di risultati della Roma che, in vantaggio di due reti sul Bologna, si fa raggiungere sul 2 a 2.

Risultati:

Cesena-Lecce 1-0 (Bogdani); Chievo-Brescia 0-1 (Diamanti); Palermo-Inter 1-2 (Ilicic, Eto’o 2); Parma-Genoa 1-1 (Toni su rigore, Zaccardo); Roma-Bologna 2-2 (Borriello, autorete di Rubin, Di Vaio 2); Udinese-Juventus 0-4 (Bonucci, Quagliarella, Marchisio, Iaquinta). Bari-Cagliari 0-0, giocata alle 12 e 30. Sampdoria-Napoli 1-2, giocata alle 20:45.

Classifica:

Inter e Cesena 7, Chievo, Lazio e Brescia 6, Napoli, Bari e Cagliari 5, Sampdoria, Milan, Catania, Parma, Genoa e Juventus 4, Lecce 3, Roma e Bologna 2, Palermo e Fiorentina 1, Udinese 0.

Sabina Guzzanti querelata per ‘Draquila’

Sabina Guzzanti e’ stata querelata dall’autore dell’inno ‘Meno male che Silvio c’è’ impropriamente usato nel film Draquila. In una scena persone tra le macerie dell’Aquila cantano il brano e Andrea Vantini chiede ‘la distruzione di tutti i master o esemplari’ del film. ‘E’ la querela più bella della mia collezione’ commenta la Guzzanti. Vantini ha querelato anche la Bbc che ha trasmesso il documentario ‘The Berlusconi Show’ e Erik Gandini, autore di ‘Videocracy’. (ANSA)

Caccia: cade e per errore spara a figlio

Incidente di caccia alle porte di Ascoli Piceno. Un uomo e’ caduto a terra e dal suo fucile e’ partito un colpo che ha ferito il figlio. L’uomo, 56 anni, e’ stato portato negli Ospedali riuniti di Ancona; rischia di perdere l’occhio e i pallini potrebbero aver provocato lesioni al cervello. Indaga la polizia. (ANSA)

Festa di Sinistra Ecologia e Libertà di Messina: Galleria fotografica

a cura di Giovanni Tornesi

        

      

Fuori pericolo il papà della Cucinotta

Angelo Cucinotta, 80 anni, padre dell’attrice Maria Grazia Cucinotta, è fuori pericolo di vita. L’anziano era stato ieri investito da un’automobile a Messina. Si trova ricoverato nell’ospedale Papardo di Messina. A dare notizie sulla prognosi stamane sono stati i sanitari. Cucinotta ieri ha avuto un malore ed è caduto sull’asfalto proprio  mentre passava un’auto che lo ha travolto. È stato quindi trasportato in ospedale dove i medici gli hanno riscontrato un trauma cranico.

Il blocco dei traghetti dei precari siciliani della scuola

di Giovanni Tornesi

Tennis, Coppa Davis: Svezia-Italia 3-1

La Svezia va sul 3-1 con l’Italia e rimane nel Gruppo Mondiale della Coppa Davis.

Il punto decisivo è di Robin Soderling che batte Simone Bolelli.

Punteggio per lo svedese, n.5 del mondo: 6-3, 6-3, 6-3, in 1 ora e 38 minuti.

A questo punto diventa ininfluente l’ultimo singolare tra Fognini e Vinciguerra.

L’Italia rimane nel Gruppo B per tutto  il 2011.

(Ansa, 19 settembre)

Pubblicato su Senza categoria. Leave a Comment »

Bianco: “Clamoroso errore del Pd”

Quello che Raffaele Lombardo si accinge a fare è una delle più spregiudicate operazioni politiche della storia siciliana”. Così il senatore del Pd Enzo Bianco commenta le mosse del governatore. “Lombardo e il suo movimento politico – continua Bianco – stanno comodamente nel governo Berlusconi e si accingono a votare il 28 settembre l’ennesima fiducia; pare che abbiano promesso eterna fedeltà anche alle prossime elezioni politiche. Stanno infarcendo la giunta regionale di personaggi politici che di tecnico non hanno nulla, spesso allegramente riciclati.

Leggi il seguito di questo post »

Nuova intimidazione a giornalista del ‘Quotidiano della Calabria’

Nuovo messaggio intimidatorio al giornalista Ferdinando Piccolo, corrispondente de ”Il Quotidiano della Calabria” da San Luca (RC).

Davanti alla porta di casa, a Bovalino (RC), nella notte, il giornalista ha trovato una busta di colore giallo contenente alcuni proiettili a salve e una lettera con minacce. Nella missiva c’era scritto ”Giornalista infame, non scrivere più di San Luca, questo è l’ultimo avvertimento”. Il giornalista ha denunciato l’episodio ai carabinieri. Solo una settimana fa aveva ricevuto un’altra lettera di minacce. (Ansa, 19 settembre)

Sanità: a Lamezia (CZ) il 26 settembre iniziativa ‘Terme Aperte’

Il Comune di Lamezia (CZ) e la società ‘Terme di Caronte spa’ hanno organizzato, per domenica 26 settembre, la manifestazione ”Terme Aperte”. Nell’arco della giornata si potranno provare gratuitamente le cure termali e conoscere i benefici e le proprietà terapeutiche (in particolare inalazioni, aerosol, humage, bagni, idromassaggi) attraverso visite guidate. Le terme saranno aperte al pubblico di visitatori dalle 10 alle 18.30. Un’occasione per chi – è spiegato – non ha ancora avuto la possibilità di conoscere la struttura e i servizi ad essa collegati. (Ansa, 19 settembre)

Pubblicato su Sanità. Leave a Comment »

Caccia: Si apre oggi, tra le polemiche, la stagione venatoria

Parte oggi la stagione venatoria 2010-2011 che chiuderà il 31 gennaio prossimo. In 900 mila possono riprendere la doppietta ma rispettando le novità introdotte dalla legge 157. Tra le modifiche previste a livello comunitario, la possibilità per le Regioni di estendere il calendario ai primi dieci giorni di febbraio e ridurlo a gennaio. Introdotto anche il divieto di sparare ad alcune specie in certi periodi dell’anno. In due fasi invece la stagione di caccia al cinghiale.

Intanto sono oltre 100 mila le firme raccolte per abolire quella che gli animalisti definiscono “la barbara pratica della caccia”.
Il ministro al Turismo, Michela Brambilla, assicura una modifica alla normativa, giudicando, ad esempio, inammissibile che si possa sparare fino a 100 metri di distanza dalle abitazioni, fabbriche ed edifici adibiti a luoghi di lavoro. “Noi – dice in un’intervista al ‘Corriere della Sera’ – vogliamo interrompere questo scempio. Via le doppiette dai fondi privati“.
(Apcom, 19 settembre) 

Alitalia: Duemila lavoratori in meno entro dicembre

Duemila lavoratori in meno tra cui 600 precari.
Sono queste le cifre del piano di ridimensionamento di Alitalia’, da attuare entro dicembre prossimo, che sarebbe allo studio di Rocco Sabelli e Roberto Colaninno, secondo quanto anticipato dal ‘Corriere della Sera’.
Oggi l’ex compagnia di bandiera conta 14 mila dipendenti, rispetto ai 12.600 programmati. I dipendenti in più sarebbero quindi circa 1.400, secondo altre ipotesi 1.200. A questi andrebbero aggiunti 600 precari da non rinnovare. Si tratterebbe di un ridimensionamento del personale “ai livelli previsti dal piano Fenice“, tramite “recuperi di efficienza e esternalizzazioni”.
Il piano prevederebbe anche la vendita dei servizi manutenzione e materiali con alcune esternalizzazioni da effettuare negli scali periferici. (Apcom, 19 settembre)

Strage di gatti neri in Italia: 30mila uccisi ogni anno per stupida superstizione e riti satanici

Altro che portasfortuna, sono loro le vittime: circa 30.000 sono stati i gatti neri uccisi nel 2009 in Italia a causa della superstizione o durante i riti esoterici: ‘Halloween’ è la ricorrenza dell’anno in cui ne vengono sterminati in maggior numero.

La denuncia arriva dall’Aidaa (Associazione italiana difesa animali ed ambiente) che ha organizzato, in collaborazione con l’associazione Canone Inverso, ‘la giornata del gatto nero’, con l’obbiettivo di riabilitare socialmente il felino più perseguitato.

Sono 15 milioni, calcola l’associazione, le persone che in Italia fanno gli scongiuri alla sola vista del gatto nero. Molti automobilisti tentano addirittura d’investirlo se attraversa la strada.

Delle trentamila uccisioni registrate lo scorso anno, una buona metà è d’attribuire come sacrificio ai riti esoterico-satanici. Per questo motivo l’Aidaa organizzerà anche quest’anno il 31 ottobre, nella notte di ‘Halloween’, delle vere e proprie ronde per impedire questo barbaro rito.

“Più volte – racconta Lorenzo Croce, presidente nazionale di Aidaa – abbiamo scoperto satanisti in azione li abbiamo fatti fuggire”. Quest’anno l’Aidaa, grazie anche all’aiuto fornito dall’associazione Canone Inverso, organizzerà a Parma, il prossimo 21 novembre, ‘la giornata del gatto nero’. La festa inizierà con ‘l’inno del gatto nero’, cantato da Don Backy, e avrà il suo apice con lo ‘scontro’ tra 5 iettatori e 5 gatti neri.

“Un’iniziativa simpatica – spiega Croce – per cercare di smantellare l’immenso capitolo di sciocchezze e luoghi comuni che si dicono ancora oggi sul gatto nero, in particolare sul fatto che porti sfortuna”. (AdnKronos)

Calcio, serie B: al Torino il derby piemontese col Novara, Reggina a valanga sul Modena, Crotone pari in casa dell’Albinoleffe

Il Novara, ridotto in 9 da 2 espulsioni, perde partita e primato nel derby piemontese: per il Torino decide un gol di Bianchi in apertura.

Risultati della 5^ giornata: Albinoleffe-Crotone 1-1, Ascoli-Empoli 0-0, Cittadella-Frosinone 1-1, Grosseto-Piacenza 1-0, Livorno-Portogruaro 0-0, Reggina-Modena 4-0, Siena-Atalanta 1-0, Torino-Novara 1-0, Triestina-Padova 0-0. Lunedì si giocherà Sassuolo-Vicenza.

La rete di Mastronunzio dopo 13 minuti regala al Siena la vittoria sull’Atalanta e il primato solitario nella classifica di serie B, che é adesso la seguente: 

Siena 11, Novara 10, Ascoli 9, Atalanta 8, Vicenza, Crotone, Reggina, Empoli, Torino, Portogruaro e Modena 7, Padova, Varese, Livorno, Triestina e Frosinone 6, Grosseto e Albinoleffe 5, Sassuolo e Cittadella 4, Pescara 3, Piacenza 1. Sassuolo e Vicenza una partita in meno. (ANSA)