Terremoti: Forte terremoto di 6,1 gradi Richter nell’Afghanistan orientale

di Sostine Cannata

Un terremoto di magnitudo Richter 6.1 ha scosso l’Afghanistan orientale alle 21,21 ora italiana, 23,51 ora locale. L’epicentro è stato localizzato 28 km a sud della città di Jurm, nel distretto omonimo situato nella catena dell’Hindu Kush, a nord-ovest di Kabul. Il distretto di Jurm è il punto più alto dell’Hindu Kush, e non è un distretto molto popoloso. L’ipocentro è stato localizzato alla profondità fissata di 200 km. Il terremoto è avvenuto nel distretto sismico: Afghanistan-Tajikistan border region. Leggi il seguito di questo post »

Ancora un terremoto di 3.3 gradi Richter a Foggia

Un’altra scossa di magnitudo Richter 3.3 si è verificata a Foggia stasera alle 21,21. L’epicentro è stato localizzato a 3 km a sud-est del centro di Foggia. La scossa, la terza della giornata, segue le due di 4,4 gradi e 2,0 gradi. La popolazione si è allarmata per la nuova scossa che, comunque, come le due precedenti, non ha provocato alcun danno a cose o persone. L’ipocentro è stato individuato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV alla profondità di 26,6 km. (S.C.)

I SOLDI DEL PONTE PER LA SICUREZZA DEI TERRITORI

di ReteNoPonte

Giampilieri, Via Puntale, tutto il lato est - grande ©Sostine Cannata
Giampilieri, Via Puntale ©Sostine Cannata

Giorno 2 ottobre ancora una volta saremo in corteo per ribadire la nostra contrarietà alla costruzione del ponte. Ad un anno dalla tragedia che ha colpito questi territori, poco o niente è stato fatto, le frazioni sud della città ed i paesi dell’immediato hinterland messinese della fascia ionica mostrano ancora le loro ferite. Le persone sono ancora “senza fissa dimora”. Per questo la frase che accompagna l’indizione di questo corteo è semplice ma inequivocabile “I SOLDI DEL PONTE PER LA MESSA IN SICUREZZA DEI TERRITORI”. Leggi il seguito di questo post »

A … mare Scilla. Riflessi di mare Scill’arte

L’Associazione Alessandrite ha allestito al Castello Ruffo di Scilla (RC) una mostra fotografica sul tema del mare e della pesca che riprende tecniche di fotopittura e tecniche di digifoto innovative con scorci e paesaggi rivalutati dall’arte del fografo. Espositori Silvio Mavilla, Antonio Sollazzo, Franco Macrì. Finanziata dalla Regione Calabria FSE POR 2007-2013 Turismo sostenibile in partenariato con il Comune di Scilla.

dal 17/09/2010  al 31/10/2010

Amnesty International: “Senza il rispetto dei diritti umani, gli Obiettivi di sviluppo del millennio stanno escludendo le persone più povere”

Tchonka, Repubblica Democratica del Congo, 23 marzo 2009 ©Amnesty International
Tchonka, Repubblica Democratica del Congo,
23 marzo 2009 ©Amnesty International

Gli Obiettivi di sviluppo del millennio (Osm) stanno tagliando fuori le persone più povere del mondo poiché i governi le stanno ignorando e stanno violando i loro diritti umani. È quanto ha dichiarato Amnesty International, alla vigilia del Summit delle Nazioni Unite in programma a New York dal 20 al 22 settembre, in cui i capi di stato esamineranno i progressi degli Osm. Leggi il seguito di questo post »

Continua fino a domenica 19 settembre la prima Festa di SEL

Dibattiti, musica, animazione e buona cucina per stare insieme divertendosi!

Giuliana Sgrena ©NuovoSoldo
Giuliana Sgrena ©NuovoSoldo

Dopo la bella apertura di ieri alla presenza di Giuliana Sgrena, che ha presentato il suo ultimo libro “Il ritorno” e ha partecipato al dibattito sulla libertà di stampa, oggi si parlerà di democrazia e moralità; sabato di acqua, no ponte e difesa del territorio; domenica di lavoro ed economia nella provincia di Messina (in allegato il programma dettagliato). Il dibattito di giorno 19 sarà concluso da Gennaro Migliore (segreteria nazionale SEL). Leggi il seguito di questo post »

Sigonella ospita il primo Global Hawk delle forze armate USA

di Antonio Mazzeo

Da oggi volare sulla Sicilia sarà come giocare alla roulette russa. La notte del 16 settembre, nella base aeronavale di Sigonella è atterrato il primo dei 5 velivoli senza pilota UAV “Global Hawk” RQ-4B dell’US Air Force previsti nell’isola nell’ambito di un accordo top secret stipulato tra Italia e Stati Uniti nell’aprile del 2008. Alla vigilia dell’arrivo del micidiale aereo-spia, le autorità preposte alla sicurezza dei voli avevano emesso il NOTAM (NOtice To AirMen) W3788/10 in cui si annunciava che dall’una alle ore quattro di giovedì 16 sarebbero state sospesi gli approcci strumentali e le procedure per l’avvicinamento di aerei ed elicotteri allo scalo di Catania-Fontanarossa, il terzo come volume di traffico passeggeri in Italia, distante meno di dieci chilometri in linea d’area dalla base USA di Sigonella. Una misura necessaria ad evitare che il Global Hawk potesse interferire con il traffico aereo, a riprova della pericolosità di questo nuovo sistema di guerra il cui transito nei corridoi riservati al trasporto civile è fortemente osteggiato dalle due maggiori associazioni piloti degli Stati Uniti d’America, la Air Line Pilots Association (ALPA) e la Aircraft Owners and Pilots Association (AOPA).

Leggi il seguito di questo post »