Europa: Vergogna!

PRECARI SCUOLA: “INVADIAMO LO STRETTO: UN PONTE PER LA SCUOLA”

Manifestazione dei coordinamenti dei precari scuola
12 settembre 2010 – ore 11.00

enterogelmini ©Sostine Cannata

Per il terzo anno consecutivo dal mese di agosto i lavoratori precari della scuola, docenti e personale ATA, hanno dato il via ad uno stato di agitazione permanente e a decine di iniziative di protesta, fino ad arrivare a quella più estrema dello sciopero della fame.

In tutta Italia le migliaia di lavoratori che sono protagonisti delle mobilitazioni denunciano gli effetti devastanti dei tagli alla scuola e a tutto il comparto dell’istruzione e della formazione chiedendo a gran voce le dimissioni del Ministro Gelmini a causa di una politica fallimentare e distruttiva sul settore della conoscenza. Leggi il seguito di questo post »

Incendi in Sicilia: brucia macchia mediterranea

Continuano a divampare incendi in Sicilia alimentati dallo scirocco. Bruciano eucalipti e macchia mediterranea.

Forestale, elicotteri e Canadair sono intervenuti a Ventimiglia di Sicilia (PA), a Palermo in valle Orecchiuta, zona Chiavelli, a Poggioreale (TP), Salemi (TP), a San Mauro Castelverde (PA), a San Vito Lo Capo (TP).

(Ansa, 8 settembre)

Napolitano ricorda la Resistenza: “Il suo messaggio è sempre attuale”

“Mi pare che il significato di queste manifestazioni sia del tutto evidente e sempre attuale”: con queste parole, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha commentato, rispondendo a una domanda dei giornalisti, la cerimonia che si è svolta stamani a Porta San Paolo in ricordo dei caduti civili e militari della Resistenza durante la difesa di Roma.
Napolitano ha preso parte all’iniziativa, accompagnato dal ministro della Difesa, Ignazio La Russa, dalla presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, dal sindaco di Roma, Gianni Alemanno, dal presidente della Corte Costituzionale, Francesco Amirante e dai vertici militari, ha deposto due corone commemorative e ha visitato la mostra fotografica sulla difesa di Roma allestita davanti all’ingresso del Museo di Porta San Paolo. “Questa documentazione – ha aggiunto – ricorda momenti eroici della Resistenza che hanno segnato la conclusione tragica della vita di nostri soldati ed ufficiali. Bellissima la lapide che il Comune di Roma ha posto in ricordo delle donne che hanno perso la vita per la libertà“.

Arrestate quattro persone per smaltimento illegale dei rifiuti

Messina –  Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Gazzi, in collaborazione con i militari del Nucleo Operativo Ecologico di Catania, nell’ambito dei controlli finalizzati al contrasto dei reati di tipo ambientale, hanno arrestato quattro cittadini messinesi responsabili di raccolta e incendio di rifiuti speciali pericolosi e non, in assenza di autorizzazione, scarichi di acque reflue industriali senza autorizzazione e getto pericoloso di cose. In proposito, con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 luglio 2010 è stato dichiarato sino al 31 dicembre 2012 lo stato di emergenza per lo smaltimento dei rifiuti urbani nel territorio della Regione Siciliana. In manette sono finiti Giorgio Santoro e il figlio Rosario, di 51 e 18 anni, Luigi Di Dio, 28 anni e Rosario Aloisi, 30 anni in applicazione del decreto del presidente del consiglio dei ministri che ha esteso sino al 31 dicembre 2012 lo stato di emergenza per lo smaltimento dei rifiuti urbani in tutta la Sicilia.

No Ponte: un mese di mobilitazione in difesa del territorio, della democrazia, del bene comune

di Rete No Ponte

Manifestazione No Ponte del 28 agosto 2010 ©Sostine Cannata

Le mappe, diffuse alcuni giorni fa dagli organi di stampa, relative ai raccordi, alle cave e alle discariche del Ponte sullo Stretto chiariscono che i cantieri e, quindi, i disagi ad essi connessi non interesseranno solo la zona di Torre Faro, ma riguarderanno la città intera. D’altronde le trivelle che, come funghi, spuntano un po’ dappertutto lo stanno a dimostrare. Ciò che viene prospettato agli abitanti di Messina per il futuro è una città-cantiere nella quale l’autorità sarà in buona misura in mano alla Stretto di Messina Spa, concessionaria del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per la progettazione, realizzazione e gestione del Ponte sullo Stretto di Messina, e ad Eurolink (General Contractor). Leggi il seguito di questo post »

Gay Student Suicides

Lettera di change.org weekly

Foto Adnkronos

Dear NuovoSoldo.it

One suicide is one too many.

But three suicides in one year, within one school district, all by students who are gay or lesbian? That’s nothing short of an epidemic, and it’s the problem currently facing Minnesota’s Anoka-Hennepin school district.

The most recent incident occurred in July, when a 15-year-old student took his own life. A concert cello player in his school’s orchestra, the student was incessantly bullied because of his sexual orientation. Leggi il seguito di questo post »