De Pasquale a… Fondo


Lo scandalo degli affitti mai pagati si allarga a macchia d’olio. Ecco il nuovo “fronte caldo”. Con gli appartamenti affidati “in custodia”. Senza contratto. E senza abitabilità.

MESSINA. “Il prossimo caso? I sessanta appartamenti di Fondo De Pasquale”. A lanciare l’allarme è il presidente della quinta circoscrizione Alessandro Russo. Il problema? Il solito. Appartamenti consegnati in custodia, senza contratto di locazione. Una formula giuridica dubbia, “chiavi in mano”, che per il comune, fino ad oggi, ha rappresentato un buco da cinque milioni di euro di canoni mai incassati. E’ successo. Secondo il quinto quartiere, che sull’argomento si è espresso in maniera compatta, succederà di nuovo.

A…FONDO. Le case popolari dell’ambito di risanamento B di fondo De Pasquale hanno iniziato a costruirle il 15 aprile del 2004. Avrebbero dovuto ultimarle due anni dopo, e consegnarle ai baraccati che vivevano nei tuguri dall’altro lato della strada. Oggi, a otto anni dall’inizio, i lavori procedono a rilento. Chi ci sta dentro,vi è entrato “a ufo”. Ma autorizzato. All’ultimazione dei lavori dei primi lotti, infatti, a fondo De Pasquale si iniziava a notare un esodo di disperati. Rione Taormina, Fondo Fucile, Sant’Anna. Altre baracche, altri baraccati in cerca di una casa. Anche da occupare. E quindi i legittimi proprietari hanno preso possesso delle abitazioni, con una formula legalmente discutibile: l’affidamento dei locali in custodia. Un procedimento che la legge non contempla. L’articolo 6 della legge regionale 4 del 15 maggio 2002, infatti, recita, al secondo comma, “La consegna degli alloggi agli assegnatari ha luogo quando le costruzioni hanno ottenuto il necessario collaudo, l’abitabilità e tutte le approvazioni amministrative previste per legge in materia igienico sanitaria, e deve avvenire entro sei mesi dalla dichiarazione di ultimazione dei lavori da parte del direttore dei lavori”.

Fonte:  “Centonove”

Foto:  “Tempo Stretto”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: