Discarica abusiva di amianto in via Comunale Bisconte – Catarratti


Alla c.a Gent. Sindaco Buzzanca

Spett. Corpo Vigili Urbani

p.c Spett. Assessorato Ambiente

p.c  3 circoscrizione

Città di Messina

Messina 02/09/2010

La presente per comunicarVi, la presenza, ormai trimestrale, di una discarica abusiva di amianto sotto il viadotto autostradale Catarratti, in via Comunale Bisconte – Catarratti.

Il sito è il luogo prescelto per lo scarico di merci di vario genere, dalla risulta agli elettrodomestici.

Settimanalmente si registrano roghi, ma nessuno ha mai sollevato la questione su tv o giornali. Neanche coloro che, stando nelle vicinanze prossime, respirarono fumi tossici. Vi preghiamo di voler intervenire appena possibile, fare i sopralluoghi del caso e delimitare la zona come prevede la legge in caso di presenza di fibra di amianto, prima di avviare la procedura di smaltimento.  Purtroppo ciò che, in origine, erano serbatoi sani e tetti abbandonati, per quanto incivile e deplorevole fosse la cosa, sono diventati  pericolo per la salute pubblica, perché spaccati e fatti a pezzi da un’inciviltà ancora colpevolmente più ignorante.    Vi preghiamo, inoltre, di prestare maggiore attenzione al tutta la zona circostante, compresa la strada che porta a Casazza e quella che conduce a Gravitelli. Zone abbandonate, discariche abituali, di materiale tecnologico, pericoloso.  In attesa di un riscontro positivo, si inviano cordiali saluti.

Santina Fuschi

Presidente Legambiente Messina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: