Ennesimo grave incidente sulla Panoramica, muore un diciottenne

Messina – Un grave incidente stradale si è verificato, poco dopo le 19,40,  sulla strada Nuova Panoramica. Per cause ancora da accertare, all’altezza del cimitero di Pace sono entrate in collisione una Renault Clio  e uno scooter. Nell’impatto tra i due veicoli, ad avere la peggio è stato il ragazzo di 18 anni Marco Mesa, che si trovava alla guida della vettura su cui viaggiavano altre tre persone. Dopo l’urto con lo scooter, l’autista dell’auto ha perso il controllo del mezzo che è finito nella corsia opposta e si è cappottato più volte. Nonostante il tempestivo arrivo dei mezzi del 118, non c’è stato nulla da fare per il giovane che è stato trasportato al Papardo. Il motociclista è rimasto ferito in modo meno grave e si trova ricoverato al Papardo. Sul posto, per ricostruire l’esatta  dinamica del tragico incidente, la polizia municipale. Il ragazzo morto nel’incidente è figlio di un ispettore della Polstrada.

Foto:  Enrico Di Giacomo

CalcioMercato: ‘Divorzio’ più vicino tra la Juve e Trezeguet

Anche se non gli sono arrivati rifornimenti degni di nota, a parte un cross di Del Piero che, con la solita puntualità ma minor precisione, ha girato di testa verso Abbiati, l’attaccante non ha inciso nel “Trofeo Luigi Berlusconi”, e quella al ‘Meazza’, contro il Milan, nell’ormai classico appuntamento di fine estate, potrebbe essere stata una delle ultime apparizioni in maglia bianconera di David Trezeguet. Il bomber franco-argentino, all’inizio dell’ultima settimana di mercato, e non il brasiliano Diego, sembra infatti ormai essere il sacrificato designato fra gli attaccanti in esubero della rosa di Gigi Del Neri. Leggi il seguito di questo post »

Erice (TP), Scienziati: Stop alle trivellazioni nei mari profondi

Sospendere le trivellazioni petrolifere nei mari profondi: è l’indicazione del gruppo di studio sulla sicurezza delle trivellazioni. L’organismo è stato istituito nel corso dei Seminari internazionali di Erice (TP) sulle Emergenze Planetarie. A presiederlo è Carmen Difiglio del Dipartimento Energia del governo degli Stati Uniti d’America. Gli scienziati sono chiamati a proporre ai governi di tutto il mondo – a conclusione dello studio – una sorta di documento contenente alcune linee guida sulle perforazioni in mare. (Ansa, 23 agosto)

Sicilia in fiamme: fuoco anche sul Monte Pellegrino, a Palermo

Un incendio si è sviluppato sul Monte Pellegrino, il promontorio che domina Palermo, nei pressi del Castello Utveggio. Sul posto stanno operando squadre dei Vigili del Fuoco e del Corpo Forestale.

Altri roghi che hanno richiesto l’intervento di mezzi aerei sono segnalati a Sant’Agata di Militello (ME), e a Sciacca (AG) in contrada Nadore. Leggi il seguito di questo post »

Messina, è fuori pericolo il bimbo volato dal balcone

E’ fuori pericolo il bambino di due anni caduto ieri dal balcone dell’abitazione in cui abita con i genitori al quarto piano di una palazzina in piazza San Vincenzo, a Messina. Il piccolo ha riportato solo fratture a un braccio e al bacino. I medici del Policlinico, dove il bimbo si trova ricoverato, non hanno sciolto la prognosi, ma la sua vita non è in pericolo. La magistratura ha aperto un’inchiesta per accertare eventuali responsabilità dei genitori.  “Siamo felici, è stato veramente un miracolo”. Lo ha detto Santino Merrino, il padre del bambino. “Ieri mattina mentre mia moglie faceva le pulizie di casa – ha raccontato Merrino – il bimbo si è arrampicato forse sulla lavatrice ed è caduto dal balcone. Sono stati attimi terribili”.

Strani incidenti sulla Palermo-Catania

Coincidenze o c’è davvero qualcosa nella galleria di Tremonzelli, sull’A19, che manda in tilt auto e mezzi, provocando incidenti a catena?

E’ l’interrogativo per gli esperti dopo l’ennesimo, strano, incidente nella galleria lungo la Palermo-Catania.

L’ultimo episodio è di sabato scorso ed ha coinvolto un giornalista. La dinamica è sempre la stessa: l’auto entra in galleria, quando all’improvviso arriva un black-out, i fari e il motore si spengono e chi è alla guida perde il controllo.

(Ansa, 23 agosto)

Gianna Nannini presto mamma a 54 anni

Gianna Nannini diventerà mamma a 54 anni ed è già al quinto mese di gravidanza. A rivelarlo è il settimanale ‘Chi’.

Da anni la voce femminile più acclamata del rock italiano diceva di volere un figlio. ‘Chi’, in edicola in anticipo domani in edizione straordinaria, ha sorpreso Gianna e il suo dolce segreto a Londra, dove l’artista sta lavorando al suo nuovo disco, che uscirà in tutto il mondo nel 2011.

Nessuna indiscrezione però sul padre e sul sesso del bambino.

(Ansa, 23 agosto)