Nascitura muore nell’ospedale di Partinico, aperta inchiesta

Dall’ospedale avrebbero rimandato a casa una partoriente, che il giorno dopo e’ tornata, ma la bimba che portava in grembo era gia’ morta.

E’ accaduto al Civico di Partinico (Pa), dove una ventenne si era recata lo scorso 4 agosto. I sanitari le avrebbero detto che non era giunto il momento, ma l’indomani non c’e’ stato piu’ nulla da fare. Sulla vicenda la procura ha aperto un’inchiesta e la commissione parlamentare sugli errori sanitari ha chiesto una relazione ai responsabili. E’ il sesto caso sospetto di morte alla nascita registrato negli ultimi tempi a Partinico. (ANSA)

Finlandia: muore a campionato sauna, 6 minuti a 110 gradi

Uno dei due finalisti morto, l’altro in gravi condizioni in ospedale. Si e’ chiuso in tragedia il campionato mondiale di sauna che – come ogni anno dal 1999 – era in corso in Finlandia a Heinola, localita’ 138 chilometri a nord della capitale. La competizione, alla quale quest’anno si sono iscritti 135 concorrenti provenienti da 15 Paesi, consiste nel rimanere il piu’ a lungo possibile in una sauna riscaldata a 110 gradi. Leggi il seguito di questo post »

Incendi: operaio della forestale cade in burrone e muore

Un operaio della Forestale e’ morto precipitando in un burrone durante lo spegnimento di un incendio nalla zona di Lago Arancio, a Menfi (Ag).

La vittima, 40 anni, si chiama Girolamo Clemente. Nell’area, sono in azione mezzi aerei e di terra per spegnere un rogo di vaste dimensioni. (ANSA)

In Calabria i giovani afghani lanciano messaggi di pace sugli aquiloni

Un messaggio di pace contro le atrocità dei talebani volerà sui cieli della Calabria grazie agli aquiloni dei giovani afghani che abitano a Riace, il paesino del Reggino dove l’amministrazione comunale e i volontari hanno creato un vero e proprio sistema di accoglienza degli immigrati. Il messaggio sarà affidato agli aquiloni, molto diffusi in Afghanistan, e che i giovani afghani in Italia torneranno a realizzare.

Un’iniziativa contro le violenze che avvengono in Afghanistan, dove ieri è stata diffusa la notizia dell’uccisione di dieci operatori umanitari occidentali che prestavano la loro opera in un ospedale, accusati dai talebani di essere spie. Leggi il seguito di questo post »

Mazara del Vallo (TP): Motociclista investe pedone e fugge

Un giovane tunisino di 24 anni, Rejeb Achour, ha investito con la moto una ragazza di 15 anni, rimasta ferita, ed è fuggito. E’ accaduto ieri notte a Mazara del Vallo (in provincia di Trapani). L’uomo, senza casco, ha travolto la ragazza che stava attraversando la strada e che era rimasta incastrata sotto il mezzo. Achour, invece di fermarsi, è passato sopra la vittima con la ruota posteriore e si è dato alla fuga nonostante l’alt datogli dai vigili urbani. Il giovane é stato arrestato poco dopo e si trova ai domiciliari, in attesa del processo per direttissima. (Ansa, 8 agosto)

Nuoto: Buccioni vince 46esima Traversata dello Stretto

La 46esima edizione della traversata dello Stretto è stata vinta da Marco Buccioni, che ha percorso la distanza di 5,2 chilometri in 44’24”. Il rappresentante delle Fiamme Oro Roma ha preceduto, allo sprint, i giovanissimi Daniele Pipia e Claudio Polizzi. Il reggino Andrea Attinà (Paideia) si è classificato in quarta posizione. Tra le donne ha primeggiato Valeria Corvino (Siracusa) in 48’22”. (AdnKronos, 8 agosto)

Papa Benedetto XVI: ‘No a sete di possesso e ad egoismi’

Il Vangelo non elogia il ‘disimpegno’, sottolinea Papa Benedetto XVI durante l’Angelus domenicale a Castelgandolfo. Ed anzi la fede è ‘una speranza che illumina e anima l’esistenza concreta’ ed è un invito ‘ad usare le cose senza egoismo, sete di possesso o di dominio’. Il pontefice ha ricordato i santi che si celebreranno la prossima settimana e, tra gli altri, Edith Stein e padre Massimiliano Kolbe, uccisi ad Auschwitz dai Nazisti.

(Ansa, 8 agosto)