Disperso in alluvione Messina riceve ancora rate da pagare

Nonostante assicurazione. Avvocato vedova si rivolge a prefettura

Scaletta Marina e sullo sfondo Scaletta Zanclea (C)NuovoSoldo

E’ scomparso nell’alluvione dell’1 ottobre scorso a Scaletta Zanclea (Me) ma alla famiglia arrivano ancora le rate del furgone da pagare. Lo segnala l’avvocato Simona Lenzo, legale della famiglia di Carmelo Ricciardello, tra i dispersi dell’alluvione. Questa mattina il legale si e’ recato dal vice prefetto di Messina per segnalare il caso, spiegando che il finanziamento era corredato da copertura assicurativa in caso di decesso. Ma sia la Finanziaria che l’assicurazione, invitate piu’ volte a sospendere gli addebiti, non hanno ancora risposto. (ANSA)

Annunci

Marcelo Barros incontra i lettori a Messina

di Sostine Cannata

Marcelo Barros dediche ai lettori ©SostineCannata
Marcelo Barros

Ieri, alla libreria Circolo Pickwick, il brasiliano Marcelo Barros, teologo della Liberazione, monaco benedettino, scrittore e uomo di fede, giustizia e pace, ha presentato il suo ultimo libro “Ecologia e Spiritualità” – undicesimo tra quelli tradotti in italiano – al vasto pubblico che riempiva la libreria caffè messinese. Marcelo Barros è stato introdotto da Padre Felice Scalia, suo amico di penna, come egli stesso si è definito, nonché gesuita noto per le sue battaglie politiche e sociali attraverso l’esercizio, ormai più che trentennale, della pratica della Teologia della Liberazione nei gruppi che anima in questa città. Leggi il seguito di questo post »

Calcio: E’ ufficiale, Borriello alla Roma

Marco Borriello è ufficialmente della Roma.

E’ andata a compimento la trattativa tra il club giallorosso e il Milan. Il club rossonero ha confermato, tramite un comunicato apparso sul suo sito Internet, il trasferimento ‘a titolo temporaneo’ del giocatore in giallorosso.

In precedenza Unicredit aveva concesso alla Roma una garanzia di 15 milioni per la campagna acquisti.

(Ansa, 31 agosto)

Incidenti stradali: morto un giovane nell’agrigentino

Nello scontro tra una Ford Fiesta e un Suv sulla Statale 123

Un giovane e’ morto in seguito ad un incidente stradale avvenuto lungo la Statale 123 che collega Campobello di Licata a Ravanusa. La vittima, Domenico Lo Nardo, di 24 anni, viaggiava su una Ford Fiesta che, per cause ancora in corso d’accertamento, si e’ scontrata con un Suv. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco del distaccamento di Licata. (ANSA)

Tirrenia: Regione Siciliana, si’ a piano acquisizione gruppo

Votato l’aumento del capitale sociale fino a 25 milioni di euro

Traghetto Tirrenia

La Regione siciliana ha confermato il suo interesse al piano della Mediterranea Holding per l’acquisizione del gruppo Tirrenia. Lo ha fatto votando favorevolmente nell’assemblea dei soci la delibera di aumento di capitale sociale fino alla concorrenza di 25 milioni. ”L’assemblea ha espresso tutta la propria contrarieta’ – si legge in una nota – all’ipotesi ventilata di porre anche Siremar in amministrazione controllata, facendo proprie le indicazioni in tal senso della Regione siciliana che propugna un rilancio del gruppo nella sua interezza”. (ANSA)

Ruba offerte per i poveri durante festeggiamenti per Patrona

Ha approfittato dei festeggiamenti della Patrona del paese per rubare le offerte per i poveri ma e’ stato scoperto e arrestato. Protagonista della vicenda il catanese David Ronsisvalle, 27 anni, che ha fatto finta di essere uno dei fedeli che stavano festeggiando la Madonna di Valverde, protettrice del paese etneo, ed e’ entrato nella sacrestia del Santuario rubando le offerte, in tutto circa 1.500 euro. Carabinieri che erano in servizio lo hanno notato e, in collaborazione con la polizia municipale, lo hanno bloccato prima che uscisse dalla chiesa. (ANSA)

Denise: la madre, domani saranno sei anni senza mia figlia

Piera Maggio: chi l’ha sequestrata gira tranquillamente in paese

La piccola Denise Pipitone

”Dopo sei anni mi ritrovo tra le mani una pratica, non una figlia”. E’ l’amara considerazione della madre di Denise Pipitone. ”Per di piu’ – osserva Piera Maggio – le persone che l’hanno sequestrata girano tranquillamente per Mazara del Vallo. Ma la battaglia per ritrovarla prosegue incessante ogni giorno”. Denise e’ stata rapita a Mazara del Vallo il 1 settembre 2004 mentre giocava sul marciapiedi di casa. E’ in corso un processo a Marsala in cui sono imputati Jessica Pulizzi, sorellastra di Denise, e il suo ex fidanzato tunisino Gaspare Ghaleb. (ANSA)