Riusciti i “Giochi da Mare”


 di Giovanni De Maggio

foto di Elisa Contarino

Giorno  25 Maggio alla Lega Navale di Messina si è svolto il progetto “Giochi da Mare”. Alle ore 8,30 tutti i ragazzi ed i professori si sono riuniti in uno spiazzo di media grandezza e per tutta l’ora seguente, fino alle 9,30 circa, si sono assemblate le varie zattere con lattine e bottiglie d’acqua e ci si è preparati ai “Giochi” veri e propri.

Dopo le 9,30 le varie zattere sono state portate in spiaggia e le squadre si sono riunite nel campo di beach volley per la 1a Prova; la prima partita è stata fra la squadra della scuola Leonardo da Vinci e quella della scuola Giovanni XXIII, e ha visto la prima squadra vincere; la seconda partita si è disputata tra la squadra della Salvo d’Acquisto e quella della Gravitelli, conclusasi con la vittoria della prima squadra.

Alle ore 10,30 le partite sono state interrotte per la regata ecologica, divisa fra squadre maschili e femminili; poco prima dell’inizio della regata è arrivato anche il preside della scuola “Manzoni – Dina e Clarenza”, in quanto coordinatrice dei giochi. Dopo la regata, i giochi si sono interrotti per una “pausa pranzo” fino al primo pomeriggio, quando sono riprese le attività con la conclusione delle partite di beach volley e con il “Cattura la Bandiera” per le squadre elementari.

Alle ore 17,30 avviene la premiazione: il Presidente della Lega Navale fa un breve discorso, seguito dalla Preside che afferma :” Il sole ha consentito di svolgere i giochi in serenità”. Le squadre partecipanti sono state 19, con la conpartecipazione dell’assessorato alle politiche giovanili di Messina e della Provincia, rappresentato da dott.ssa Daniela Bruno. L’assessore afferma che :” Il progetto ha un valore educativo a 360° “; anche la Guardia Costiera Volontaria ha dato un grande sostegno.

Per la prima volta, anche le scuole elementari hanno potuto partecipare ai giochi. Una coppa è stata assegnata ad ogni squadra che ha partecipato ai giochi. Per la regata maschile, che, come quella femminile, non si è potuta concludere a causa del vento, sono andate coppe a 3 scuole: Emevero, Gravitelli e n.2 di Lipari alle squadre maschili, altre tre coppe (tra cui quella per la Manzoni – Dina e Clarenza) alle squadre femminili. La coppa per il tiro alla fune è andata alla scuola Gravitelli, quella per la corsa nei sacchi alle scuola Giovanni XXIII e quella per il beach volley per la scuola Leonardo da Vinci. La coppa maggiore, regalata ogni anno dalla lega navale alla squadra più forte, è andata alla scuola Cesario.

Una targa ricordo è andata all’assessore Daniela Bruno, alle dott.ssa Donato, al Presidente della Lega Navale, all’assessorato per la regione, territorio e ambiente e all’ATO 3 di Messina. Una targa anche agli sponsor che hanno sostenuto i giochi. Si consegna anche un dolce tipico messinese alla dirigente della Scuola Montalbano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: