Musica e Gossip: Britney Spears “ossessionata dall’immortalità”, vuole farsi ibernare

Dopo aver conquistato il podio delle star più seguite su Twitter, Britney Spears torna a far discutere. A rivelare l’ultimo sogno della cantante è il “Sun”. Secondo il tabloid inglese, la Spears sarebbe letteralmente ossessionata dall’immortalità e starebbe pensando di investire una discreta somma di denaro nell’Alcor Life Extension Foundation, una società nata nel 1972, in Arizona. Nel sito internet della fondazione c’è scritto che “attraverso una temperatura bassissima si può preservare la vita umana con l’intento di farla risorgere in buona salute quando la tecnologia avrà la capacità di farlo”. 

Un amico della Spears ha dichiarato al “Sun”: “Brit ha delle ossessioni e questa è l’ultima. E’ iniziata quando ha saputo che Walt Disney è stato congelato, grazie alla criogenia, per poter rivivere in futuro. Era solo un mito ma Britney ha cercato finché non ha trovato la fondazione e si è convinta della cosa. La ritiene molto interessante”.

Inevitabili e immediati i commenti alla notizia giunti da fan e detrattori della cantante: i primi le augurano di dover ricorrere il più tardi possibile all’ibernazione mentre i secondi le consigliano di non aspettare un attimo di più e farsi ‘congelare’ subito… (AdnKronos)

Palermo: pane in cattivo stato di conservazione, Sequestri della Gdf

I finanzieri del Gruppo Pronto Impiego di Palermo hanno sequestrato oltre 40 chili di pane ed altri generi alimentari da forno, tenuto in pessime condizioni igieniche. Per un 19enne, sorpreso a vendere il pane su un banchetto di fortuna e in mezzo alla strada, è scattata la denuncia. (AdnKronos, 26 maggio)

Gossip: Primo figlio per Anna Falchi, l’attrice é al quarto mese di gravidanza

Anna Falchi è al quarto mese di gravidanza. Lo annuncia ”Chi”, in edicola oggi.

Due mesi fa il settimanale aveva interpellato in proposito l’attrice, che aveva detto: “Denni e io siamo pronti per avere un figlio. Non ci siamo dati una scadenza. Se viene, viene”. In realtà si trattava di qualcosa di più di un semplice desiderio e la dolce attesa era già in corso.

Anna Falchi, per il momento, preferisce non rilasciare dichiarazioni, come a voler proteggere dalla curiosità del mondo esterno l’immensa felicità che sta vivendo. Il padre del bambino è l’imprenditore romagnolo Denni Montesi, al quale l’attrice è legata ormai da due anni.

(AdnKronos)

Pedofilia: abusi su figlie di amici, fermato a Catania

 Una coppia di familiari gli affidava le 3 figlie minorenni e lui le avrebbe violentate riprendendo gli abusi con il cellulare. E’ l’accusa contestata a un operaio di 52 anni fermato dalla polizia postale di Catania, su disposizione della locale Procura della Repubblica, per violenza sessuale su minorenni e produzione di materiale pedopornografico. A tradire l’uomo, un ritrovamento casuale: lo smarrimento della memory card del suo telefonino. (Ansa, 26 maggio)

Rai: Santoro rimane

Mossa a sorpresa di Michele Santoro che, probabilmente, non lascerà più la Rai. “In questa situazione non ha alcun senso continuare ad immaginare cambiamenti il cui scopo fondamentale era solo porre fine ad una vertenza giudiziaria e progettare nuovi format nell’interesse della Rai e del pubblico”.

Il conduttore tv fa dunque un passo indietro sulla possibilità di un accordo per lasciare la Rai come dipendente. “Le continue fughe di notizie – si legge nel testo integrale della dichiarazione di Michele Santoro – hanno violato l’impegno di riservatezza indispensabile per un possibile accordo con la Rai favorendo interpretazioni fantasiose lesive della mia immagine. Trasmissioni televisive della Rai hanno potuto entrare nel merito di una trattativa in corso d’opera con un profilo denigratorio dei miei comportamenti di professionista. Non era mai avvenuto in precedenza”. In questa situazione, quindi, il giornalista afferma che non ha più senso ipotizzare cambiamenti per mettere la parola fine alla vertenza giudiziaria e progettare nuovi format “nell’interesse della Rai e del pubblico“.

Intanto, la Commissione di Vigilanza della Rai ha deciso di convocare, per la prossima settimana, il direttore generale della Rai, Mauro Masi, per chiedere chiarimenti in merito alla possibile rescissione consensuale del contratto tra l’azienda e Michele Santoro, sul caso della rinuncia alla conduzione del Tg1 da parte di Maria Luisa Busi, oltre che al piano industriale e all’oscuramento di Rai News.

La richiesta é stata fatta nel corso dell’Ufficio di presidenza dal capogruppo in Commissione del Partito Democratico, Fabrizio Morri e appoggiata dallo stesso presidente, Sergio Zavoli.

“Michele Santoro è una risorsa per la Rai e deve restare in ogni caso”, dice il presidente della Rai, Paolo Garimberti, a margine della presentazione dei programmi Rai per i Mondiali di calcio. “L’ho spiegato a lui stesso quando mi ha accennato l’ipotesi di cambiare programmi – aggiunge Garimberti -, gli ho spiegato che è una risorsa per l’azienda e che io l’avrei difeso comunque, sia se avesse deciso di cambiare il suo impegno in tv sia che avesse deciso di continuare con Annozero. La firma, a questo punto, dipende solo da Santoro: noi aspettiamo le sue decisioni. La questione – ha concluso – deve comunque tornare in consiglio perché è di sua competenza”. (ANSA)

Fiorentina batte Juve 1-0 nella ‘Festa italiana del calcio’ a… Toronto

Festa italiana a Toronto nel segno del calcio. Per la partita-esibizione Fiorentina-Juventus, il Rogers Center di Toronto, impianto modernissimo in cui si gioca su campo sintetico, ha ospitato oltre ventimila italo-canadesi entusiasti di poter applaudire, per una volta, dal vivo i campioni della Serie A.

Ha vinto la Fiorentina per 1-0 grazie a un gol di Stevan Jovetic messo a segno al 17′ del primo tempo, ma sugli spalti il tifo è stato a grande prevalenza juventino. Seppur delusi per il risultato, i tifosi canadesi hanno riservato un’accoglienza particolarmente calorosa ad Alex del Piero, salutato con una vera e propria standing ovation quando, al 63′, è stato richiamato in panchina. Grandi applausi per entrambe le squadre, e delusione dei tifosi per il mancato ingresso in campo di David Trezeguet, a lungo applaudito e reclamato, a gran voce, dagli spalti per vederlo sul terreno di gioco almeno per una manciata di minuti.

Ma il francese è rimasto in panchina. Da registrare due infortuni: uno al bianconero Brandao, l’altro al viola Babacar, entrambi costretti a lasciare il campo in barella. La trasferta bianconera in Nord America ha collezionato due sconfitte (3-1 a New York contro i Bulls, 1-0 oggi contro i viola), mentre per la Fiorentina il bilancio è decisamente più positivo considerando l’1-1 ottenuto a Montreal tre giorni fa. (Ansa, 26 maggio)

Ciclismo, Giro d’Italia: Garzelli vince cronoscalata

Stefano Garzelli (Acqua & Sapone) ha vinto la sedicesima tappa del Giro d’Italia di ciclismo, una cronometro individuale di 12,9 km da San Vigilio di Marebbe a Plan de Corones.

Lo spagnolo David Arroyo Duran (Caisse d’Epargne) ha conservato la maglia rosa.

In classifica generale adesso Ivan Basso è secondo.

(ANSA)

Droga: 17 arresti in tutta italia

Nasceva da Caserta ma aveva ramificazioni in tutta Italia un’organizzazione criminale, con base familiare, dedita al traffico di cocaina e vicina al clan dei casalesi. Questa mattina la polizia ha arrestato 17 persone fra Campania, Calabria, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Marche e Calabria. Sequestrate schede telefoniche usate per le conversazioni effettuate con un linguaggio criptico e un ingente quantitativo  di sostanze stupefacenti.

Messina: Nino Dini eletto governatore della ‘Confraternita S. Maria del Buon Viaggio, Chiesa del Ringo’

Nino Dini, di professione marittimo, da circa trenta anni confrate, è stato eletto nuovo Governatore della Confraternita S. Maria del Buon Viaggio del Ringo.

Dopo la ratifica effettuata dall’Arcivescovo di Messina, Mons. Calogero la Piana, si è proceduto al passaggio di consegne con il Governatore uscente, Giovanni Currò.

La breve cerimonia è stata effettuata alla presenza del Rettore Padre Pippo Principato, parroco di S. Elena e del Ringo.

Al Governatore uscente, Giovanni Currò, sono andati i ringraziamenti di tutti i confrati e del Rettore, per l’importante opera svolta durante il suo mandato. 

Oltre 400 falchi migratori abbattuti sullo Stretto di Messina (Rainews24)

Falchi abbattuti, circa 400, sul versante calabrese dello Stretto di Messina.  Sono stati 20 mila i rapaci osservati, appartenenti a 24 specie, cui si aggiungono 107 esemplari tra cicogna bianca e nera e diverse specie rare. E’ il bilancio del progetto Rapaci migratori e del 26/mo campo antibracconaggio sul versante calabrese dello Stretto di Messina della Lipu-BirdLife Italia, che si sono tenuti nei mesi di aprile e maggio. Il 92% dei rapaci osservati (pari a oltre 26 mila esemplari) e’ rappresentato dal falco pecchiaiolo, seguito dal falco di palude con 992 esemplari e dal nibbio bruno con 471. Il picco della migrazione si e’ verificato il 30 aprile con il passaggio sullo stretto di 5.541 esemplari di falco pecchiaiolo. Attraversato lo stretto, pero’, i falchi hanno trovato ad attenderli i bracconieri. Secondo la stima della Lipu, sono 400 i falchi abbattuti.

Leggi il seguito di questo post »

Marea nera: “Tappate maledetto buco”

“Tappate quel maledetto buco”!

Così Obama ha privatamente espresso la frustrazione per la perdita di greggio nel Golfo del Messico.

Il presidente degli Stati Uniti farà, domani, la sua seconda visita nell’area, per valutare i danni di un disastro che vede crescere, giorno dopo giorno, la frustrazione della Casa Bianca per lo scarso successo della Bp nell’affrontare il problema.

Obama annuncerà i requisiti di sicurezza più stringenti per le trivellazioni petrolifere off-shore.

(Apcom, 26 maggio)

Salute, In Italia 4 mln di diabetici: Pesano 10% su spesa sanità

Quattro milioni di persone in Italia ha il diabete: si tratta di quasi il 7% della popolazione. I costi sono raddoppiati in 20 anni: nel 1998, il diabete pesava sulle casse dello Stato per circa 5 miliardi di euro, pari al 6,7% della spesa totale per la sanità; oggi le stime parlano di 11 miliardi di euro, circa il 10% della spesa sanitaria. Una vita difficile quella di chi ha il diabete: nel nostro Paese, ogni anno, 75.000 persone con diabete subiscono un infarto, 18.000 un ictus, 20.000 vanno incontro a insufficienza renale cronica, 5.000 patiscono l’amputazione degli arti inferiori, 18.000 muoiono.

Per questo è necessario modificare la gestione della malattia diabetica in Italia e l’associazione medici diabetologi (Amd) ha realizzato e presentato alle istituzioni il progetto “SUBITO!” nel corso del convegno “SUBITO! Il grande progetto 2009-2013 della Diabetologia italiana – Dalla ‘cura’ al ‘prendersi cura’ della persona”. L’obiettivo è culturale oltre che clinico: migliorare il compenso metabolico della persona con diabete, cioè riportare i valori della glicemia alla normalità e mantenerli costantemente sotto controllo, sin dall’esordio della malattia o comunque alla sua diagnosi, al fine di ridurre il peso delle complicanze cardiovascolari nei successivi 5 anni. (Apcom, 26 maggio)
Pubblicato su Sanità. Leave a Comment »

Nuovo disastro economico-ambientale del capitalismo

Usa, Alaska, da conduttura fuoriusciti migliaia barili greggio

 Una falla di grosse dimensioni da una conduttura ha causato il riversamento di “migliaia di barili di greggio”. La condotta petrolifera Trans-Alaska, lunga 1.300 chilometri e che attraversa da nord a sud tutta l’Alaska, resterà chiusa fin quando il guasto non sarà riparato. Secondo le prime stime si tratta di circa 55mila barili, pari a 8,7 milioni di litri.

La fuoriuscita è avvenuta durante un test di routine in una stazione di pompaggio nei pressi di Fort Greely, circa 150 chilometri a sud di Fairbanks, nel nord dello Stato. Gli operai sul posto sono stati evacuati, nessuno è rimasto ferito e la contaminazione dovrebbe essere limitata allo strato di ghiaia più superficiale dell’area delimitata dalle barriere di contenimento, ha riferito Tom DeRuyter, coordinatore del Dipartimento ambiente dello stato dell’Alaska.
Tutte le compagnie che operano nell’Alaskas North Slope sono state invitate a ridurre la produzione del 16% rispetto a quella abituale. (Apcom, 26 maggio)