E’ uno scandalo: per curare un animale si deve pagare l’iva al 20% come si trattasse d’un oggetto di lusso

di Oscar Grazioli

C’è un vero e proprio scandalo nella sanità italiana che non si vuole affrontare, invocando le solite normative europee che, quando ci fa comodo si possono eludere (per poi pagare sanzioni salate) e, allo stesso modo, vengono chiamate in causa come ineludibili quando ci apportano fieno in cascina.
A dire il vero gli scandali della sanità italiana sono innumerevoli, a partire dagli ospedali fantasma, costruiti con denaro pubblico, e mai attivati, passando alle innumerevoli mazzette che girano praticamente ovunque, dal basso all’alto, per finire con i numerosi ministri stessi della sanità indagati e condannati per avere nascosto fortune sotto divani imbottiti (d’oro e argento). Leggi il seguito di questo post »

Il Ddl Alfano

di Fabrizio Vinci

Se il Ddl Alfano diventasse legge, senza emendamenti adeguati, ricorderebbe davvero i provvedimenti fascisti contro giornalisti ed editori. L’ennesimo ricorso alla fiducia da parte del Governo dovrebbe essere considerato un’interruzione degli equilibri democratici in Italia. Personalmente non sono sicuro che qualche emendamento possa essere risolutivo, meglio sarebbe ridiscutere il disegno di legge in Commissione.

Lunedì il III incontro ecumenico dal titolo “Testimoniare nella ospitalità”, organizzato dal SAE, presso la Chiesa Valdese di Messina

Si svolgerà lunedì 24 maggio, alle ore 18 e 30, presso la sala delle attività valdesi della Chiesa Valdese di Messina (sita accanto al Teatro Vittorio Emanuele) il III incontro dal titolo: «Testimoniare nella ospitalità» (Lc 24,41-48; Gen 18,1-8; Rom 14,17-19), curato ed organizzato dal SAE, gruppo di Messina. Guiderà la riflessione p. Alessio, ieromonaco greco-ortodosso.

Il SAE è una Associazione ecumenica di credenti appartenenti a diverse chiese cristiane: cattolici, evangelici e ortodossi. Leggi il seguito di questo post »

Ciclismo, Giro d’Italia: il messinese Vincenzo Nibali vince la 14^ tappa

Il corridore messinese Vincenzo Nibali (Liquigas) ha vinto la quattordicesima tappa del Giro d’Italia, da Ferrara ad Asolo di 205 km. E’ la terza vittoria italiana consecutiva dopo quelle dei giorni scorsi di Filippo Pozzato e Manuel Belletti. Lo spagnolo David Arroyo Duran (Caisse d’Epargne) ha conquistato la maglia rosa.

(Ansa, 22 maggio)

Mafia catanese: Arrestato omicida membro clan Santapaola

Arrestato a Chiaravalle (in provincia di Ancona) un esponente della mafia catanese, Luciano Zappalà, accusato dell’omicidio di Francesco Valenti, del clan Santapaola. Valenti fu ammazzato nel 2005 per il mancato pagamento di un notevole quantitativo di droga. A carico di Zappalà, 28 anni, vicino alla famiglia Carateddi, lo scorso 13 maggio il tribunale di Catania aveva emesso un provvedimento di custodia cautelare in carcere. A Chiaravalle, l’uomo era ospite di una donna, anch’essa legata alla mafia siciliana. (Ansa, 22 maggio)

La solidarietà del presidente del Cesv Mantineo all’ing. Sciacca del Genio Civile di Messina

In seguito alle dichiarazioni sul quotidiano “Gazzetta del Sud” (“Io accerchiato perché blocco lo scempio”, p. 30, 19 maggio 2010) rilasciate dal Capo del Genio Civile di Messina, il presidente del Cesv Mantineo scrive all’ingegnere Gaetano Sciacca ed esprime la “vicinanza e stima a nome delle organizzazioni di volontariato di Messina e provincia”.

Ecco il testo del telegramma:

“All’Ing. Capo del Genio Civile di Messina dr. Gaetano Sciacca Leggi il seguito di questo post »

Domani, 23 maggio, “Puliamo il nostro quartiere” a Bordonaro (ME)

Non sporcare è più facile che pulire. Puliamo il nostro quartiere”. E’ un progetto dell’Associazione di Volontariato e Protezione Civile “Mari e Monti 2004 Onlus” di Messina e del Raggruppamento Associazioni Operative Siciliane (R.A.O.S.). Il primo appuntamento, nel segno dell’attenzione alle periferie e della cura del territorio, è di fronte alla chiesa di Bordonaro, a Messina, domenica 23 maggio, alle ore 8.30, con attività di scerbatura e raccolta rifiuti fino alle 13. “Puliamo il nostro quartiere” si avvale del patrocinio del Comune di Messina – assessorato all’Ambiente, Arredo urbano e Progetti speciali per le periferie, del Dipartimento Regionale Protezione Civile della provincia di Messina, di Messinambiente spa e del Cesv di Messina.

Per informazioni e adesioni: tel. n. 090/6512653090/687001, cell. n. 349/7869151, e-mail mariemonti2004.me@virgilio.it .