Automobilismo, F1, G.P. di Montecarlo: Vince Webber, Massa quarto, Alonso settimo

Doppietta Red Bull e vittoria dell’australiano Mark Webber nel Gran Premio di Monaco, sesta prova del Mondiale di Formula 1 disputata oggi sul percorso cittadino di Montecarlo. Webber ha trionfato davanti al compagno di scuderia tedesco Sebastian Vettel, secondo davanti alla Renault del polacco Robert Kubica. Quarto il ferrarista brasiliano Felipe Massa davanti al britannico Lewis Hamilton (McLaren), al tedesco Michael Schumacher (Mercedes) e al ferrarista spagnolo Fernando Alonso, settimo al traguardo e protagonista di una grande rimonta dopo essere partito dalla corsia dei box per via dell’incidente che lo ha costretto a saltare le qualifiche di ieri. La gara odierna è stata interrotta più volte dall’ingresso della safety car per incidenti in pista.

(L’Unità on line, 16 maggio)

Reggio Calabria: Uccide moglie e simula incidente

Ha ucciso la moglie simulando un incidente stradale con la morte della donna: un uomo è stato arrestato a Reggio Calabria. Il cadavere carbonizzato di Francesca Gattuso, di 38 anni, è stato trovato all’interno della vettura dalla polizia, dopo una segnalazione di incidente stradale. Gli investigatori della squadra mobile hanno però evidenziato le incongruene nel racconto dell’uomo, Giovani Iaria, di 48 anni, che è stato arrestato. (Ansa, 16 maggio)

Terremoti: Lieve scossa in provincia di Palermo

Un terremoto di magnitudo 2.7 della scala Richter è avvenuto alle ore 10:34:43 italiane di oggi 16 maggio 2010. Leggi il seguito di questo post »

ORTO BOTANICO “PIETRO CASTELLI” DI MESSINA: PIANTE GRASSE – 12° INCONTRO SULLE PIANTE SUCCULENTE

Nell’ambito delle attività dell’Orto Botanico “Pietro Castelli”, sabato 22 e domenica 23 maggio 2010 si svolgerà presso l’Orto Botanico “Pietro Castelli”, l’annuale incontro per gli appassionati delle Piante Grasse. Leggi il seguito di questo post »

Calcio, serie A: Scudetto, sfida a distanza tra Inter e Roma. Ultimi 90 minuti da brivido

Gli ultimi novanta minuti di campionato saranno i più lunghi per Inter e Roma, impegnate entrambe fuori casa e ancora in corsa per lo scudetto. Gli undici di Mourinho ancora una volta decideranno la loro sorte a Siena, in una sfida anticipata da polemiche, botta e risposta e deferimenti per le accuse lanciate dall’allenatore portoghese alla società Siena. I giallorossi andranno a Verona per giocare contro un Chievo che non farà sconti, così come dimostrato la scorsa settimana al Meazza in un match finito 4-3 per l’Inter.

Non ci sono spazi per combinazioni nei risultati: la Roma, due punti sotto all’Inter, è costretta a vincere per tentare il sorpasso. Se i giallorossi dovessero trionfare a Verona, i nerazzurri sarebbero obbligati a ottenere i tre punti a Siena: oltre alla sconfitta, difficile da immaginare, anche il pareggio non basterebbe alla corazzata di Mourinho perché, a parità di punti, la Roma avrebbe la meglio grazie ai risultati ottenuti negli scontri diretti.

(AdnKronos, 16 maggio)

La favola dei Mille

di Giuseppe Iannello

I Mille (http://www.eleaml.org)

Non ho proprio resistito oggi. Per caso ho visto parlare Napolitano in televisione sullo sbarco dei Mille (in diretta da Marsala) e ho voluto vedere cosa diceva. Ho risentito i miei maestri di scuola elementare imboccarci in buona fede l’eroismo di Garibaldi e compagni. Leggi il seguito di questo post »

LA PARROCCHIA GANZIRRI CROLLA A SIRACUSA

Con un organico ridotto all’osso, l’ASPG perde 4 a 0 in casa de Le Formiche; nonostante il pesante parziale, le rivierasche giocano alla pari con l’avversario fino al 51’. Determinante, infatti, l’espulsione comminata ai danni di Alessandra Chirico.

Eccessivo e pesante, il parziale dell’ultimo match della squadra dei laghi (4 a 0) che certamente non rende merito all’ottima prova del quintetto peloritano; le numerose indisponibilità (Martina Penzavalli, Alessia Solano, Liliana La Corte, Giuditta Giglio, a cui si aggiunta, nel corso della gara, anche quella di Marina Costantino) non hanno certo aiutato la compagine rivierasca che anzi si è resa protagonista di una buona gara –  così come ci conferma il tecnico gialloblù Nicola Famà: Leggi il seguito di questo post »