Bando di Progettazione sociale per il Sud

di Marco Olivieri

60 i progetti del volontariato
siciliano ammessi al finanziamento di 2,9 milioni.
8 progetti dalla provincia di Messina.

Sono 60 i progetti del mondo del volontariato siciliano che sono stati
ammessi al finanziamento di 2,9 milioni, e in particolare 8 dalla provincia di
Messina, previsti dal Bando per la progettazione sociale per il Sud. Leggi il seguito di questo post »

Cosa sa il Senatore D’Alia?

Piano paesaggistico Messina. Il Pdci: Cosa spinge il senatore D’Alia a chiedere l’intervento della commissione antimafia? Chi sa parli! Leggi il seguito di questo post »

Lo stato in Sicilia c’è

di Tranquillopoli

Anche nelle nostre zone finalmente il Bene prende il sopravvento sul male.

Tutti sanno qual è il vero problema per la Sicilia e per le Madonie: quello che impedisce lo sviluppo, che mortifica la dignità dei cittadini, che opprime la comunità.

No, non è il traffico, e neanche l’inverno che non vuole finire, ma neppure i cinghiali che infestano i boschi, nè le buche nelle strade, nè la munnizza. Leggi il seguito di questo post »

Il welfare prima del welfare

Assistenza alla vecchiaia e solidarietà tra generazioni a Roma in età moderna

di Angela Groppi

Viella 2010

Tra Cinquecento e Ottocento quale era il sistema del “welfare” per gli anziani? A quanti anni si era considerati vecchi? A che età ci si ritirava dal lavoro? Leggi il seguito di questo post »

SINISTRA ECOLOGIA LIBERTÀ ADERISCE ALLA MARCIA

Perugia-Assisi e riafferma il proprio impegno per la costruzione della pace e della giustizia tra i popoli. Proprio perché pensiamo che la pace non sia una declamazione di principio ma un progetto politico, crediamo sia importante sottolineare alcune problematiche di grande attualità a livello internazionale. In un mondo oggi attraversato da conflitti decennali, quali quello in Medio Oriente, o da una guerra devastante come in Afghanistan, l’opzione della pace non può non essere al centro delle iniziative e delle priorità di chi ha a cuore la pace. Leggi il seguito di questo post »

Delitto Pasolini: Ris procede a nuove analisi su vecchi reperti

Nuove analisi sui vecchi reperti dell’omicidio di Pier Paolo Pasolini. Su delega degli inquirenti della Procura di Roma, i carabinieri del Ris hanno iniziato oggi un “accertamento tecnico irripetibile” per esaminare tutto quanto era stato repertato e archiviato in relazione al delitto avvenuto il 2 novembre 1975 all’Idroscalo di Ostia. Di fronte al cugino di Pasolini, Guido Mazzon, che si è costituito come parte offesa, ed al suo legale, l’avvocato Stefano Maccioni, oltre che ai consulenti dell’avvocato Guido Calvi, per il Comune di Roma, è stato passato in rassegna tutto quanto era stato, ad esempio, conservato sinora al museo criminologico. Leggi il seguito di questo post »

Piave deviato per salvare pecore

Una diga per deviare il corso del Piave e salvare 800 pecore bloccate su un isolotto. E’ avvenuto in provincia di Treviso. Il gregge, nella transumanza, si era trovato improvvisamente circondato dalle acque del fiume, alimentate da piogge non previste, e bloccato, per giorni, era stato nutrito anche grazie all’impiego di elicotteri. Tra Valdobbiadene e Pederobba, l’operazione ha impegnato il Genio Civile di Treviso, un’azienda di movimentazione terra e 12 squadre dei Vvff.
(Ansa, 10 maggio)