Ambiente: Capodoglio in difficoltà soccorso in mare in Calabria

La guardia costiera di Vibo Valentia e di Cetraro ha soccorso in mare un capodoglio in difficoltà. Il grosso cetaceo era rimasto incastrato in un groviglio di reti nella parte terminale della coda.

Dell’accaduto é stato informato anche il Wwf. Nel corso delle operazioni di soccorso il capodoglio, quasi a voler testimoniare il suo buono stato di salute, ha iniziato ad effettuare delle immersioni ripetute prima di tornare alla sua libertà.

(Ansa, 2 maggio)

Tennis, Open Bnl d’Italia: quinta vittoria per lo spagnolo Nadal, l’Italia gli porta bene

Rafael Nadal ha vinto la 67^ edizione degli Internazionali Bnl d’Italia.

Il maiorchino, in finale, ha battuto, in due set, il connazionale David Ferrer: 7-5 6-2.

 E’ la quinta volta in sei anni cha Nadal vince il torneo capitolino.

La finale é stata condizionata dal maltempo: il match é stato interrotto per due volte dalla pioggia.

(Ansa, 2 maggio)

Cosenza: partorisce di nascosto e lancia neonata dalla finestra

Partorisce di nascosto, chiusa in una stanza, poi lancia la neonata dalla finestra, un volo di 4 metri: la piccola ha subito un trauma cranico ma miracolosamente le sue condizioni sono in miglioramento, la madre, 40enne romena è stata arrestata per tentato infanticidio ed è piantonata in ospedale. E’ accaduto in tarda serata di ieri a Grisolia, un piccolo comune in provincia di Cosenza.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, ieri sera, intorno alle 23, la donna – spiegano i militari di Scalea che sono intervenuti – subito dopo il parto ha lanciato dalla finestra la neonata, una femminuccia. La piccola ha fatto un volo di circa 4 metri, cadendo prima su una scala, poi rovinando a terra. Alcuni vicini, persone anziane, hanno sentito strani gridi: la neonata infatti ha iniziato a piangere a dirotto quando la madre l’ha lanciata. Gli anziani hanno chiamato un giovane, dipendente comunale, chiedendo di andare a vedere, e questi ha trovato a terra il corpicino esanime e subito ha chiamato il 118 e i carabinieri. Leggi il seguito di questo post »

In Italia traffico di uccelli migratori

C’é traffico sui cieli d’Italia, col passaggio dei grandi migratori: é cominciato il periodo pi§ affollato di specie ‘trans-sahariane’. Gli animali hanno passato l’inverno nell’Africa meridionale e ora tornano a ‘casa’ nel Belpaese, oppure fanno uno scalo in Italia per riposare, fare il pieno di cibo e proseguire. Quest’anno il transito dei viaggiatori più precoci é stato rimandato di qualche giorno, a causa della primavera fredda e piovosa, ma il grosso del drappello arriva adesso.

(Ansa, 2 maggio)

Inchiesta sui termovalorizzatori

di SALVO PALAZZOLO

Ancora prima che l’assessore Pier Carmelo Russo si presentasse al palazzo di giustizia con un dossier-denuncia sui termovalorizzatori, la Procura aveva già avviato accertamenti sul bando e la gara gestiti dalla Regione. E alcune carte erano finite anche nell’indagine per concorso esterno in associazione mafiosa nei confronti dell’ex presidente della Regione Salvatore Cuffaro. Proprio Cuffaro era stato il commissario straordinario per l’emergenza rifiuti che aveva gestito l’appalto. Leggi il seguito di questo post »

TUTTI CONTRO L’AMIANTO

Crotone è la prima azione legale di massa che la storia della Calabria ricordi: i lavoratori ammalatisi di cancro per il contatto con l’amianto contro le due principali fabbriche della città. In lotta contro il tempo.

Totò ha i capelli grigi, le mani grosse da lavoratore e una dannata fretta di raccontare. Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Sanità. Leave a Comment »

Gestione dell’Aias di San Filippo del Mela

Da troppo tempo giungono al sindacato Orsa notizie poco rassicuranti sulla gestione dell’Aias sez di San Filippo del Mela, senza voler entrare nel merito del servizio svolto, abbiamo il dovere di denunciare le notizie che ci arrivano.

Troppi, a nostro avviso, i tasselli che non si incastrano nel mosaico: lamentele dei genitori degli utenti assistiti, lavoratori costretti ad utilizzare risorse personali per soddisfare il servizio, una strana organizzazione del lavoro che grava sulle casse dell’associazione, un’ambigua gestione delle risorse pubbliche.

L’allegra conduzione dell’attuale presidenza e del consiglio d’amministrazione non è certamente quella del buon padre di famiglia, le prime perplessità sorgono subito dopo la costruzione di una struttura nella zona del Mela che sembrerebbe non sia supportata da uno stralcio di progetto e non rispetterebbe alcune norme elementari. Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Lavoro. 1 Comment »