I tagli agli enti culturali: una questione di inciviltà

Pare che il Presidente della Repubblica abbia fatto togliere i tagli alle Fondazioni culturali italiane; pare che gli intellettuali italiani legati alla destra o che hanno votato la destra non mostrino vergogna. In ogni caso le società degli storici e degli archivisti si erano mobilitate chiamando in causa il “povero” ministro dei Beni culturali, Bondi:

La comunità degli storici italiani giudica un grave sintomo di inciviltà e di povertà culturale la soppressione indiscriminata dei finanziamenti agli enti ai quali sono affidati patrimoni scientifici, fonti, archivi e biblioteche fondamentali per la storia e la cultura europee. Leggi il seguito di questo post »

Scandalo vertenza Futura: il sindaco fa dietrofront e affida nuovamente i servizi alla cooperativa inadempiente

Domani ore 10 sit in davanti al Tribunale.

Messina – Colpo di scena nella vertenza della Cooperativa Futura. A dispetto di quanto annunciato il 20 maggio scorso prima a lavoratori e sindacati e poi anche alla stampa, il sindaco di Messina ha fatto dietrofront e ha affidato nuovamente alla cooperativa – che non paga da oltre sei mesi i propri lavoratori-i servizi scaduti. “è uno scandalo- commenta la segretaria della funzione pubblica Clara Crocè-. Il comune di Messina e in particolare l’amministrazione Buzzanca continua a legittimare la gravissima violazione dei diritti dei lavoratori della Futura che da mesi e mesi non paga gli stipendi”.
Leggi il seguito di questo post »

Vertenza teseos: Accolte richieste della Cgil su pagamento arretrati

Resta il nodo reintregro dei soci fondatori.

Messina – Accordo raggiunto questa mattina all’Ufficio provinciale del lavoro sulla vertenza Teseos che si trascinava da oltre sei mesi tra stipendi non pagati, promesse, proteste del personale, accordi raggiunti e poi di volta in volta saltati. Secondo quanto richiesto dalle organizzazioni sindacali, e in particolare dalla Funzione pubblica della Cgil, la cooperativa si è impegnata a saldare entro il 14 giugno prossimo 4 delle 6 mensilità arretrate (gennaio e febbraio entro il 7 giugno e marzo e aprile entro il 14),  entro la fine del mese prossimo tutti gli stipendi arretrati e a procedere a regime – pagando le retribuzioni mensilmente maturate- entro settembre. Contemporaneamente scatteranno gli ammortizzatori sociali in deroga, una cassa integrazione straordinaria che riguarderà tutto il personale- 121 lavoratori- e che comporterà per ciascuno  una riduzione del 20% dell’orario di lavoro. “Per quanto riguarda l’accordo sugli arretrati e la tempistica nel pagamento possiamo ritenerci soddisfatti dal momento che sono state accolte tutte le nostre richieste- commenta la segretaria generale della Fp Cgil di Messina, Clara Crocè-.

Leggi il seguito di questo post »

Truffe on line a Messina, dieci giovani indagati

Il sostituto procuratore, Francesca Ciranna, ha iscritto nel registro degli indagati dieci giovani di Messina con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata alle truffa. I giovani mettevano in vendita prodotti per telefonia nei più conosciuti siti di aste on line del web a prezzi convenienti che richiamavano l’attenzione di utenti di ogni parte d’Italia. Gli acquirenti però non ricevevano poi i prodotti acquistati. L’indagine è iniziata a luglio dell’anno scorso quando erano state presentate le prime denunce. La Guardia di Finanza ha quindi fatto luce su un centinaio di truffe. Gli indagati sono tutti giovani residenti nel quartiere Bordonaro a Messina e hanno fra i 20 ed i 22 anni, ma ci sono anche tre minori. Si tratta di studenti e disoccupati. Nella perquisizioni domiciliari i finanzieri hanno sequestrato carte post pay, schede sim, computer, cellulari e  denaro.

Da domani entra in vigore l’ecopass

Da domani a Messina saranno adottati l’ecopass e le zone a traffico limitato. Il ticket servirà per l’acceso e la circolazione di auto, autocarri, autobus, autotreni, ed autoarticolati, in transito, attraverso le banchine del porto, della rada S. Francesco e dell’approdo di Tremestieri. Le tariffe saranno di 1,50 euro per le auto; 5 euro per autocarri e bus; 8 euro per autotreni ed autoarticolati. Tutti i mezzi saranno esentati dal pagamento dell’ecopass nei giorni feriali, nella fascia oraria compresa tra le 24 e le 7 del mattino e nei giorni festivi, dalle 7 alle 22. Sono altresì esentati dal pagamento le auto condotte da residenti nelle provincie di Messina e Reggio Calabria, oltre ai mezzi delle forze armate, delle forze dell’ordine, dei vigili del fuoco e dei sevizi di soccorso, nonchè i veicoli adibiti al servizio di disabili. La decisione è del sindaco di Messina, Giuseppe Buzzanca, commissario delegato per l’emergenza traffico.

Rifiuti, Palermo: avviso di garanzia per il sindaco Cammarata

Un avviso di garanzia emesso dalla Procura di Palermo è stato notificato stamani al sindaco del capoluogo siciliano, Diego Cammarata (nella foto).

Il primo cittadino palermitano è chiamato a rispondere di accuse pesanti riconducibili alla gestione della discarica di Bellolampo e dell’Amia, l’azienda municipalizzata, adesso commissariata, che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti in città.

Tra le accuse mosse a Cammarata ci sarebbero quelle di truffa, disastro doloso e gestione abusiva della discarica.

A firmare l’avviso di garanzia è stato il Pm Geri Ferrara.

(Apcom, 31 maggio)

Elezioni: in Trentino Alto Adige vince il PD, astensione record

Sono l’astensionismo e il Pd i vincitori del voto di ballottaggio nei 10 comuni che si è tenuto ieri in Trentino Alto Adige. E’ andato alle urne il 60% degli aventi diritto contro il 72,52% dello scorso 16 maggio. In uno dei comuni più grandi, Rovereto, ha vinto Andrea Miorandi, che rappresentava l’intera coalizione di centro sinistra contro il sindaco uscente Guglielmo Valduga. (Ansa, 31 maggio)

Scossa di terremoto nel golfo di Milazzo

MILAZZO (MESSINA) – Una scossa sismica di magnitudo 2.1 è stata registrata dai sismografi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, alle 12.29, nel golfo di Milazzo. Il terremoto è stato localizzato in mare ad una profondità di 61 chilometri. Non si registrano danni a persone o cose.

Messina: Si é conclusa ieri la Mostra del Cinema dello Stretto

Una rassegna nel segno del rilancio e valorizzazione del cinema italiano. Un festival che si è svolto dal 26 al 30 maggio a Messina, tra il Multisala Apollo, il Palazzo della Cultura ed altre interessanti location, su iniziativa della cooperativa e casa di produzione Entr’Acte, con il patrocinio della Presidenza della Regione Siciliana, della Regione Siciliana – Assessorato dei Beni culturali e dell’identità siciliana – Soprintendenza per i Beni culturali e ambientali di Messina, del Comune di Messina, della Provincia Regionale di Messina, dell’Università di Messina, della Cineteca Siciliana e della Fondazione Bonino-Pulejo.

Domenica 30 maggio, al Palacultura di Messina, alle 21, dopo la prima del cortometraggio “Dolls”, è avvenuta la premiazione di film e cortometraggi valutati dalle giurie presiedute rispettivamente dal regista Toni Trupia (autore del film premiato lo scorso anno “L’uomo giusto”, prodotto da Michele Placido) e dallo scenografo messinese (David di Donatello 2010 per “Vincere” di Bellocchio) Marco Dentici. Leggi il seguito di questo post »

Terremoti: ancora 2 scosse nel bolognese

Oggi ancora due scosse nell’Appennino bolognese, la prima di 2,1 gradi della scala Richter alle 07,56 e la seconda di 2,8 gradi Richter alle 10,58. L’ipocentro è stato fissato rispettivamente a 22,7 e a 34,1 km di profondità. Leggi il seguito di questo post »

Non chiamiamoli più rifiuti!

di Beniamino Ginatempo

È innegabile che l’emergenza che attanaglia la Sicilia sia grave, e vanno trovate al più presto soluzioni efficaci e non temporanee. Sorvolando sul fatto che si è arrivati a questa emergenza per l‘invadenza della politica nel sistema degli ATO e per la loro incapacità amministrativa; sorvolando pure sul sospetto che l’emergenza rifiuti sia stata procurata con dolo, per imporre scelte politiche altrui, in barba alla sovranità della Regione Sicilia; bisogna pur tuttavia capire a fondo la natura del problema ed agire con cautela, per evitare che i rimedi possano rivelarsi peggiori del male.

Diceva Albert Einstein: “I problemi non possono essere risolti con gli stessi schemi mentali che li hanno generati”. Leggi il seguito di questo post »

Il grande cuore di Raoul Bova: aiuta i ragazzi di Haiti, colpiti dal sisma, ed a Roma, i ragazzi disagiati

Dopo aver visitato Haiti per la prima volta nel marzo scorso, ora Raoul Bova ha deciso di dedicarsi al sostegno della popolazione di Port au Prince colpita dal sisma. “A marzo avevo immaginato di trovare il peggio, ma ciò a cui la mia mente era arrivata non era ancora abbastanza. In quella settimana – spiega l’attore sulle pagine del settimanale ‘Gente’, in edicola domani – non sono riuscito a elaborare il dolore, né a piangere: c’era solo il tempo per rimboccarsi le maniche, aiutare, dare una mano, qualunque cosa significasse”. Ora ha metabolizzato e capito cosa vuol fare: portare ad Haiti quello che già fa in Italia con la Fondazione Capitano Ultimo che si occupa a Roma di ragazzi disagiati. “Quando si parla di emergenza sociale Port au Prince o Roma non cambia: si tratta sempre di dare un futuro ai ragazzi, di indicare un’alternativa alla criminalità e al degrado”. Per concretizzare il suo impegno, Raoul Bova ha scelto la Fondazione Francesca Rava – N.P.H. Italia Onlus, che a Port au Prince ha numerosi progetti, tra cui il Saint Damien, l’unico ospedale pediatrico del Paese. “Sì, io credo che Raoul possa fare molto per Haiti», dice Padre Rick Frechette, fondatore e direttore del Saint Damien. <<Può portare lì quello che sa fare, la recitazione, ma anche la musica, la danza. Penso a una scuola d’arte da aprire nella nostra ‘città dei mestieri’ di Francisville>>. (Apcom)

Cinema: Gli 80 anni di Clint Eastwood

L’ispettore Callaghan compie oggi 80 anni, e ricorda senza pentimento il periodo in cui interpretava il duro eroe della polizia di San Francisco nella famosissima serie d’azione. “E’ stato un film grandioso”, aveva dichiarato due anni fa al festival di Cannes, presentando da regista il dramma psicologico ‘Changeling’, nel quale Angelina Jolie interpretava una madre disperata in cerca di suo figlio.

Clint Eastwood, nato a San Francisco il 31 maggio 1930, al di là del suo apsetto da ‘macho’, ha dimostrato più volte di essere un (multi) talento davvero sensibile. Leggi il seguito di questo post »

Tennis donne, Roland Garros: eliminata la Pennetta

Sfuma il derby tricolore nei quarti del Roland Garros

Flavia Pennetta è stata eliminata dalla Wozniacki con il punteggio di 7-6(5), 6-7(4), 6-2.

Fuori anche Venus Williams, che ha perso 6-4, 6-3 contro la russa Petrova.

Avanti anche la connazionale Dementieva che ha eliminato la Scheepers 6-1, 6-3.

(ANSA)

Canoa: la Idem vince l’argento in Ungheria

Josefa Idem non si ferma. L’azzurra della canoa ha chiuso al secondo posto nel K1 500 a Szeged, tappa in Ungheria della Coppa del mondo. Un argento prezioso a soli quattro centesimi dalla padrona di casa Natasa Janic e sei di vantaggio su Katalin Kovacs, altra beniamina locale. Un piazzamento importante in vista dei maggiori appuntamenti di stagione, Europei di Trasona a giugno e Mondiali di Poznan in agosto. ‘Sono ancora qua – ha detto a fine gara -In parte del percorso mi sentivo di volare’. (ANSA)