Spazio Pubblicitario: Graduatorie Operatori per Assistenza PON FSE “Obiettivo Convergenza”, AOODGAI/2096 del 03/04/2010 percorso formativo “Obiettivo Educare” Genitori, F-1-FSE-2009-2631 – annualità 2009/10 I.C. “Manzoni – Dina e Clarenza”

Prot. n. 3619/C23 del 29/04/2010

All’Albo della Scuola

All’Albo dell’USP di Messina

All’Albo delle Istituzioni Scolastiche della Provincia di Messina

Al sito internet della Scuola http://www.ic9manzonimessina.it/

Al sito internet del quotidiano on line “Il nuovo Soldo” di Messina www.nuovosoldo.it

Visto Il Piano Integrato d’Istituto elaborato, approvato e presentato con delibera del Collegio dei Docenti del 20 Ottobre 2009;

Viste: Le linee guida e le norme per la realizzazione degli interventi;

Vista: La Circolare Ministeriale prot. n. AOODGAI – 2096  del 03.04.2009; Leggi il seguito di questo post »

Spazio Pubblicitario: Graduatorie Esperti esterni PON FSE “Obiettivo Convergenza”, AOODGAI/2096 del 03/04/2010 – annualità 2009/10 I.C. “Manzoni – Dina e Clarenza”

 

Prot. 3616/C23 del 29/04/2010

All’Albo della Scuola

All’Albo dell’USP di Messina

All’Albo delle Istituzioni Scolastiche della Provincia di Messina

Al sito internet della Scuola http://www.ic9manzonimessina.it/

Al sito internet del quotidiano on line “Il nuovo Soldo” di Messina www.nuovosoldo.it

Visto: Il Piano Integrato d’Istituto elaborato, approvato e presentato con delibera del Collegio dei Docenti del 20 Ottobre 2009;

Viste: Le linee guida e le norme per la realizzazione degli interventi;

Vista: La Circolare Ministeriale prot. n. AOODGAI – 2096  del 03.04.2009;

Vista: La Circolare del Ministero della Pubblica Istruzione Prot. n. AOODGAI/2422 dell’ 11/03/2010 con cui viene autorizzato l’avvio delle attività relative ai Progetti PON, Obiettivo B – Azione 4 “Interventi di formazione sulle metodologie per la didattica individualizzata e sulle strategie per il recupero del disagio”, codice progetto: B – 4 – FSE – 2009 –1441; Obiettivo C – Azione 1: “Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave”,  codice progetti: C – 1 – FSE – 2009 –5080; Obiettivo F Azione 1: “Interventi per promuovere il successo scolastico per le scuole del primo ciclo”, codice progetti F – 1 – FSE – 2009 – 2631;

Viste: Le delibere del Consiglio d’Istituto del 19/03/2010, con le quali è stato approvato il Piano Integrato dell’Istituto ComprensivoManzoni – Dina e Clarenza”, in coerenza con le linee guida del POF d’Istituto per l’anno scolastico 2009/10;

Visto: Il Bando, prot. 2071/C23 del 23/03/2010, per il reclutamento di personale esperto esterno per l’affidamento di incarichi di docenza relativamente all’attuazione del Piano Integrato d’Istituto FSE annualità 2009/10;

Considerato che per l’attuazione dei progetti PON FSE d’Istituto annualità 2009/10 si rendono necessarie prestazioni di Esperti esterni;

Visti: I criteri deliberati dal Collegio dei Docenti del 25/02/2010 e dal Consiglio d’Istituto del 19/03/2010, relativi all’individuazione di Esperti esterni;

Viste: Le valutazioni delle istanze degli aspiranti all’incarico di esperto esterno per i diversificati percorsi formativi previsti dal Piano Integrato dell’Istituto Comprensivo “Manzoni – Dina e Clarenza”, annualità 2009/10;

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

RENDE PUBBLICHE LE SEGUENTI GRADUATORIE

GRADUATORIE PROVVISORIE ESPERTI ESTERNI  PON

                                                                                               ANNUALITA’ 2009/2010 Leggi il seguito di questo post »

Codacons: “Per 1 maggio chiederemo a governo stato di emergenza lavoro in Sicilia”

Domani, in occasione della Festa dei lavoratori, il Codacons chiederà al governo nazionale la dichiarazione dello stato di emergenza lavoro per la Sicilia. Lo ha reso noto il segretario nazionale Francesco Tanasi. “Chiediamo per la Sicilia – afferma Tanasi – che sia dichiarato lo stato di emergenza lavorativa. Non si tratta di un’emergenza di poco conto se si pensa che ogni giorno di più centinaia di lavoratori perdono il proprio posto di lavoro e che chi ne trova uno deve fare i conti con il precariato e il lavoro nero”.  Per Tanasi “questa situazione crea nuova linfa per la criminalità organizzata, costringendo troppo spesso disoccupati disperati a rivolgersi al mondo dell’illegalità per trovare risposte”. Tanasi chiede “che sia la legalità a dare risposte concrete e alternative ai nostri giovani e anche a tutti i nuovi disoccupati” affermando che “questo governo nazionale deve adesso fare la sua parte e dare le risposte che i cittadini aspettano, senza se e senza ma”.

Giornalisti. Tucci a Cicchitto: “Abolire l’Ordine? Un tentativo per imbavagliare la stampa”

ROMA, 30 APR – Il Gruppo Pdl alla Camera ‘presentera’ quanto prima una proposta di legge per abolire l’Ordine dei giornalisti’. Lo annuncia Cicchitto. ‘Sull’Ordine dei giornalisti e’ ormai diffusa la convinzione che esso sia un’entita’ superata che risponde esclusivamente a logiche corporative. Questo e’ il motivo per cui il Gruppo PdL alla Camera presentera’ quanto prima una proposta di legge per abolirlo’, spiega il presidente dei deputati del Pdl, in una nota. «Ci risiamo. Anche l’onorevole Fabrizio Cicchitto ritiene che l’Ordine dei giornalisti sia “un’entità superata che risponde esclusivamente a logiche corporative”. Così pure il Pdl presenterà presto una proposta di legge per abolirlo. Non c’è niente di nuovo, dunque». E’ quanto dice, in una nota, il presidente dell’Ordine dei Giornalisti per il Lazio, Bruno Tucci. «Il ritornello – aggiunge il presidente dell’Ordine del Lazio – è sempre lo stesso. Agli uomini politici (alla stragrande maggioranza, in verità) l’Ordine dei giornalisti non piace perché impedisce agli stessi di poter fare il bello e il cattivo tempo con l’informazione. E’ solo questo il motivo che spinge Cicchitto and company a portare avanti questa campagna denigratoria». Insomma, dice ancora Tucci, «l’ennesimo palese tentativo di mettere il bavaglio ai giornalisti e di non avere un Ordine che li difenda contro lo strapotere del Palazzo. Si metta l’animo in pace Cicchitto: anni fa ci provarono i radicali con un referendum che finì con un flop clamoroso».

Pubblicato su Cronache. 1 Comment »

libro di Elina Gugliuzzo “In veste devota”

Su iniziativa del Dipartimento di Storia e scienze umane dell’Università di Messina, venerdì 30 aprile, alle ore 18, presso la libreria “Circolo Pickwick” sarà presentato il libro di Elina Gugliuzzo In veste devota. Le confraternite di Malta in età moderna (Rubbettino editore).

La storia delle confraternite maltesi in età moderna come processo di lunga durata, una linea interpretativa dalle medievali corporazioni al sindacato contemporaneo. La ricerca si cala in materiali indagati per la prima volta nei diversi archivi maltesi; se ne ha una descrizione densa. Si apre un profondo spaccato di storia sociale. Leggi il seguito di questo post »

Palermo, trovata la responsabile del furto all’albero Falcone

Giallo chiarito: è stato individuato il responsabile del furto dei biglietti posti dai cittadini sull’albero Falcone, a Palermo, insieme alle foto del giudice ucciso nella strage di Capaci e dell’agente di scorta Rocco Di Cillo. Si tratta di una donna, I.T., 49enne senza fissa dimora, che è stata rintracciata questa mattina in via Galileo Galilei. “Sentita in merito all’episodio – spiega la polizia palermitana – non ha saputo fornire una motivazione plausibile al suo gesto”.
Le telecamere di un negozio limitrofo, posto in via Notarbartolo, nei pressi dell’albero Falcone, avevano immortalato una donna avvicinarsi alla grossa magnolia, per poi allontanarsi con un voluminoso fardello composto dal lenzuolo della legalità, dai numerosi biglietti contenenti pensieri di cittadini palermitani e non, e dalle fotografie del Magistrato e dell’agente Rocco Dicillo, fino a poco prima appese all’albero. Le immagini hanno permesso agli inquirenti di escludere la pista mafiosa e di concentrarsi sulla ricerca della donna, apparsa da subito una senza fissa dimora.
Rintracciata, la donna agli inquirenti ha raccontato che, subito dopo aver trafugato i messaggi, si è allontanata in direzione della stazione Notarbartolo e che, giunta all’altezza dell’incrocio con la via Terrasanta, si è liberata di tutto il materiale che aveva sottratto dall’albero, gettandolo in alcuni cassonetti. Il personale dell’Amia, allertato, ha di fatto trovato, in fondo a dei cassonetti, in via Terrasanta, brandelli di biglietti riconducibili a quelli presenti sull’albero Falcone. (Apcom, 30 aprile)

‘Bici-day’, Ok del governo: il primo sarà domenica 9 maggio

Arriva il ‘Bici-day’ e la prima giornata nazionale della bicicletta sarà domenica 9 maggio. Oggi il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge, proposto dal ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, che istituisce la “Giornata Nazionale della Bicicletta”, ogni anno la seconda domenica di maggio. Il provvedimento inoltre prevede una serie di iniziative volte a favorire una mobilità ecologica e sostenibile.
La “Giornata della bicicletta”, con iniziative e manifestazioni in oltre 1200 comuni italiani, rappresenta una festa delle due ruote per appassionati e famiglie ma anche una grande occasione di sensibilizzazione verso una mobilità ecologica e sostenibile qual’ è quella delle due ruote. Per rendere la città ancora più a misura di ciclista, il Ddl prevede inoltre che, negli edifici adibiti a pubbliche funzioni, ove sono svolte attività a contatto con il pubblico e che dispongano di cortili o spazi comuni, l’amministrazione riservi un’apposita area alle biciclette degli utenti, segnalando sul proprio sito istituzionale la presenza dell’area riservata. Inoltre, da quest’anno, parte anche una collaborazione fra Ministero dell’Ambiente e Giro d’Italia. (Apcom, 30 aprile)