Esordio poetico di una autrice messinese

“Se ridete del mio mondo, voltatevi” di Roberta Borgia sarà presentato al Circolo Pickwick.

Venerdì 30 aprile, alle ore 21, presso il Circolo Pickwick di Messina, sarà presentato il libro di poesie “Se ridete del mio mondo, voltatevi” (Aletti, 2009) della giovane autrice messinese Roberta Borgia. Introdurrà la prof.ssa Giuseppa D’Alatri, alla presenza dell’autrice. Loredana Pecorella interpreterà le poesie accompagnata al pianoforte da Francesco Paolo Borgia. Leggi il seguito di questo post »

Traffico di droga, 6 condanne e 3 rinvii a giudizio

MESSINA – Traffico di droga: sei condanne e tre rinvii a giudizio sono stati disposti dal gup di Messina Daria Orlando. Ventuno i proscioglimenti e 12 le assoluzioni con il rito abbreviato per gli imputati coinvolti nell’inchiesta scaturita dall’operazione “Tyson”. Si tratta dell’operazione condotta nel maggio 2009 dalla squadra mobile di Messina che aveva smantellato una fitta rete di spaccio di cocaina. Il gup ha condannato a 5 anni e un mese di reclusione Antonino Biasi, a 4 anni e 10 mesi Carmelo Fazio, a 2 anni e 10 mesi Umberto Alessi, a 3 anni Cosimo Idotta, a otto mesi Alfredo Tinaglia e a 2 anni e 8 mesi Giuseppe Carrozza. A giudizio andranno Fortunato Pietropaolo, Santo Tindaro Scordino e Carmelo Donato.

Prossima riapertura del bar della Stazione

Messina – Soddisfazione della Cgil per una vertenza simbolo della città.  “Dopo mesi di lavoro silenzioso e costante, mantenendo i contatti e non mollando mai la presa, finalmente oggi abbiamo una firma ufficiale dei rappresentanti del gruppo Cremonini che ci conferma la prossima riapertura del Bar della Stazione”. Così Carmelo Garufi, segretario generale della Filcams Cgil di Messina, la categoria che segue il settore commercio servizi e turismo, annuncia la firma all’Ufficio provinciale del lavoro del verbale col quale il Gruppo Cremonini stila la tempistica per la riapertura del Bar della Stazione. “Visto il passare dei mesi senza che i lavori di ripristino dei locali, più volte annunciati, partissero, la settimana scorsa abbiamo chiesto la convocazione delle parti all’Ufficio provinciale del lavoro per andare al di là delle telefonate rassicuranti e avere un impegno preciso”,  spiega Garufi. Impegno che oggi Massimo Lauro, direttore del Personale della Chef Express/gruppo Cremonini e Paolo De Cuitis, capo personale della divisione urbana, hanno messo nero su bianco.

Leggi il seguito di questo post »

Chiude domani il centro di prima accoglienza di Sant’Angelo di Brolo

SANT’ANGELO DI BROLO (MESSINA) – Da domani 60 immigrati e 30 dipendenti del centro di prima accoglienza di Sant’Angelo di Brolo, sui Nebrodi, dovranno abbandonare la struttura su disposizione della Prefettura di Messina. La comunicazione ai dipendenti era già stata inviata una settimana fa dalla società che gestisce il centro. Gli immigrati che sono in possesso di un permesso di soggiorno dovranno trovarsi una sistemazione, i rimanenti 50 saranno trasferiti al centro di Trapani. Così, questa mattina i dipendenti che da domani saranno senza un lavoro, hanno deciso di protestare mentre la Cisl ha sollecitato un incontro tra le parti. L’intenzione della cooperativa che gestisce il centro, è quella di ottenere l’autorizzazione dall’Asl per trasformare il centro in residenza sanitaria assistita, come originariamente era stato programmato, e continuare così a garantire il lavoro ai 30 dipendenti da domani mattina a spasso.

Militello (CT), Schiaffi e aggressioni a bambini asilo: arrestata maestra

Un’insegnante d’asilo quarantenne di Militello (CT) é stata arrestata, in flagranza di reato, dai carabinieri per maltrattamenti sui bimbi. Le indagini erano state avviate dopo le denunce di alcuni genitori. Gli investigatori hanno ‘piazzato’ delle telecamere nascoste nell’aula e hanno ripreso la maestra che, secondo l’accusa, prendeva a schiaffi e spintonava a i suoi alunni e a volte li trascinava tirandoli per i capelli. La violenza delle immagini ha convinto i carabinieri a intervenire.

(Ansa, 29 aprile)

Ma… che stiamo diventando? (N.d.R.)

Incidenti sul lavoro: operaio morto nel Palermitano

I carabinieri di Palermo indagano sulla morte di un operaio di 24 anni, Roberto Noto, probabilmente in un incidente sul lavoro.

E’ avvenuto in un cantiere a Misilmeri (Palermo).

Il giovane é stato portato all’ospedale Buccheri La Ferla dal fratello.

I medici non hanno potuto che constatarne il decesso.

Noto aveva l’osso del collo spezzato.

(Ansa, 29 aprile)

Scuola: niente fondi per corsi recupero, tutti bocciati o tutti promossi

ROMA – Mancano i soldi per i corsi di recupero e cosi’ il preside del liceo Keplero di Roma Antonio Panaccione, minaccia di bocciare tutti o di emettere una raffica di “6 politici”. E’ quanto scrive il dirigente scolastico in una lettere inviata al ministro dell’Istruzione Gelmini sottolineando: ”La rigorosita’ di preparazione scolastica complessiva richiesta dalle nuove norme cozza fragorosamente con la drammatica realta’ di scuole senza soldi e sostegno per sopravvivere.”