Barcellona P.G.: Favola musicale in concerto

L’associazione Oikoumene onlus è lieta di invitare i lettori del NuovoSoldo all’evento “… Tra le righe … sugli spazi” Vera storia di un libro e dell’orchestra che lo svegliò. “Favola musicale in concerto”.

www.lsdmagazine.com

Sabato 24 aprile alle ore 19,00 presso il Teatro dei Salesiani di Barcellona Pozzo di Gotto (ME).

L’evento si svolgerà nel quadro delle attività organizzate dalla Biblioteca Comunale Sezione Ragazzi di Barcellona, in occasione della Giornata Mondiale del Libro.

Taglialegna ucciso in agguato nel Reggino

Un taglialegna, Giovanni Vallelonga (62 anni) di Caulonia, é stato ucciso in un agguato nel Reggino mentre era in auto. A scoprire il cadavere, lungo la strada provinciale 9, nella zona di Stilo, sono stati i Cc dopo una telefonata. Vallelonga é stato ucciso con numerosi colpi d’arma da fuoco,  al torace ed alla testa. Già noto alle forze dell’ordine, l’uomo era ritenuto vicino alla criminalità organizzata della vallata dello Stilaro, controllata dalla cosca Ruga-Metastasio. (Ansa, 21 aprile)

SERATA CON ANTON CECHOV

L’Associazione culturale Messina Russia organizza una serata letteraria dal titolo “Serata con Anton Cechov”. L’incontro che si terrà venerdì 23 aprile p.v. alle ore 18,00 – presso la Libreria Caffè “Circolo Pickwick” di via Ghibellina, 32 – è aperto a tutti e celebra la ricorrenza dei 150 anni dalla nascita del grande drammaturgo Anton Cechov, avvenuta il 29 gennaio del 1860 a Taganrog, una città portuale sul mar d’Azov, nella regione russa di Rostov.

Anton Cechov

L’avvenimento letterario sarà così orchestrato:
Interpretazioni di Gianni Di Giacomo;
Ambientazione storico letteraria di Alexandra Voitenko;
Immagini e suoni a cura di Marcello Brignone.

Ddl lavoro: Governo battuto su Amianto

Governo battuto in commissione Lavoro della Camera: l’unico emendamento presentato dall’esecutivo al ddl lavoro, é stato respinto. Il ddl é quello rinviato alle Camere dal capo dello Stato. L’emendamento é sulla esposizione all’amianto dei lavoratori sulle navi di Stato: ad essi viene riconosciuto il diritto al risarcimento del danno, ma le eventuali responsabilità sono limitate al civile, escluse quelle penali. La modifica non é passata. L’emendamento sarà ripresentato in Aula. (Ansa, 21 aprile)

Scuola, tagli del Governo anche a non docenti: cancellati 15mila posti

I tagli agli organici della scuola pubblica previsti dal governo non risparmiano il personale non docente: oltre ai circa 26mila insegnanti in meno, il prossimo anno scolastico si aprirà senza 15mila posti di amministrativi, tecnici ed ausiliari. La quota di tagli del personale Ata, che comprende anche il profilo dei direttori dei servizi generali ed amministrativi (gli ex ‘segretari’ responsabili dell’amministrazione d’istituto), è stata comunicata dai dirigenti del ministero dell’Istruzione durante l’ultimo incontro svolto a viale Trastevere con i sindacati.

Il taglio agli organici, per mille posti, già previsto dall’ultimo governo Prodi, si ripeterà anche per l’anno scolastico 2011-12: per il quale si prevedono altri 14.167 posti Ata in meno, che sommati a quelli già effettuati nel passato a.s. vanno a formare un totale complessivo di riduzioni di organico pari a 44.500 unità. Fortemente critici i sindacati. “Si tratta di un piano scellerato – comunica oggi in una nota la Flc-Cgil – che giorno dopo giorno sta smantellando la scuola statale. Per quanto ci riguarda si tratta di un taglio insopportabile che mette a rischio la chiusura di molti plessi e prova il licenziamento di migliaia di collaboratori scolastici, amministrativi e tecnici”.
Per il sindacato dei lavoratori della conoscenza, la riduzione di posti produrrà non solo licenziamenti, ma anche un peggioramento dei servizi scolastici: “riteniamo molto grave – continua la nota – la mancata valutazione del Miur su quelle che sono le reali ricadute (negative) prodotte dai tagli già effettuati sulla qualità dei servizi e sui carichi di lavoro. Su tutta l’operazione grava l’opacità dei dati e delle informazioni. Infatti, si cerca di nascondere il reale scompiglio che portano questi provvedimenti di riduzione calati dall’alto in maniera piuttosto confusa di cui nessun il livello (nazionale, regionale) dell’amministrazione si assume la responsabilità per il mancato funzionamento della scuola”.
Secondo la Flc-Cgil è quindi necessario “aprire subito un tavolo di confronto sui carichi di lavoro, sul modello organizzato dell’unità dei servizi nella scuola dell’autonomia. A questo proposito è stato ricordato che, a maggio del 2009, avevamo inviata al Ministro, chiedendola di discuterla con i sindacati scuola, una proposta articolata e precisa sui parametri per attribuire gli organici Ata alle scuole. Da allora – conclude il sindacato guidato da Pantaleo – non abbiamo ricevuto nessuna convocazione”. (Apcom, 21 aprile)

GISELLE: IL BALLETTO FRANCESE NELL’OTTOCENTO TRA LEGGENDE E ROMANTICISMO

di Valerio Ciarocchi

Giselle

Giselle è un balletto classico-romantico, il cui libretto fu scritto da Théophile Gautier nel 1841 in collaborazione con Jules Vernoy, ispirato alla leggende delle Villi , una sorta di Elfi della cultura slava. La musica fu composta da Adolph Adam, uno dei maggiori compositori di balletti dell’epoca, su coreografie di Jean Coralli e Jules Perrot. La prima si ebbe il 28 giugno 1841, all’Opéra National de Paris, con un grande successo di pubblico ed i favori della critica. Ad oggi è considerato uno dei migliori balletti classici mai rappresentati. Leggi il seguito di questo post »

Libri e musica al Pickwick

Giovedì 22 Aprile alle ore 18,30 alla Libreria Circolo Pickwick di via Ghibellina 32, Daniela Conti presenterà il libro “Pace” di Graziano Delorda, ambientato nell`omonimo Borgo della nostra città.

PACE

A seguire alle ore 21,30 un concerto di Bossanova con Melo Mafali al pianoforte ed Eliana Risicato alla voce.

Fondi per l’alluvione nel Messinese, D’Alia (Udc): “Sono risorse già destinate alla città per altri scopi”

“Non possiamo ritenerci soddisfatti dall’ultima ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri, la n.3865 del 15 aprile scorso, in quanto, come avevamo previsto, il governo centrale per il rientro alla normalità a Giampilieri e Scaletta non ha stanziato alcuna risorsa propria”. A precisarlo, in una nota, il presidente dei senatori Udc, Gianpiero D’Alia. “In particolare – spiega il parlamentare messinese – i 45 milioni di euro indicati dall’art.9 dell’ordinanza sono una quota parte dei fondi Fas già assegnati dalla Regione siciliana e destinati ad altri interventi per le aree urbane della Sicilia, tra cui Messina”.

Leggi il seguito di questo post »

RIQUALIFICAZIONE DEL LITORALE SUD E AREA EX SANDERSON

Lunedì 19 Aprile 2010, nei locali del circolo del Partito Democratico di Contesse ”Pippo Spadaro”, si è tenuto l’ annunciato dibattito sul tema della bonifica del litorale sud da Gazzi a Zafferia, nonchè quello della riqualificazione dell’ area Ex Sanderson. Leggi il seguito di questo post »

Cervelli in fuga dal Sud

Cervelli in fuga più verso il Nord Italia che fuori dai confini nazionali: ogni anno sono 20mila i laureati che fuggono da Sud a Nord, mentre altri 2mila si dirigono verso l’estero. Lo ha evidenziato il presidente della Svimez, Nino Novacco, nel corso di un’audizione alla Commissione finanze della Camera, sottolineando che per questo quindi la proposta di legge 2079 sul rientro dei cervelli in Italia va nella giusta direzione, ma rischia di interessare meno del 10% dei giovani meridionali.

Infortunio sul lavoro: operaio cade in una piscina vuota al complesso sportivo Cappuccini

Ennesimo infortunio sul lavoro stamattina a Messina. E’ accaduto al complesso sportivo Cappuccini dove un assistente bagnante  è caduto in una piscina vuota da un’altezza di due metri. Alessandro Pizzi, 35 anni, ha subito la frattura di una spalla e contusioni ed escoriazioni alle gambe, ad un braccio ed al mento. L’operaio, trasportato al Papardo, è stato giudicato guaribile in  trenta giorni.

Pubblicato su Cronache. 1 Comment »

Un dato controverso e a tratti inquietante: quello del boom del gioco on line in Italia

Il gioco online in Italia sta vivendo un vero e proprio boom. A dirlo sono i dati: un giro d’affari di 3,8 miliardi di euro nel 2009 con un +150% rispetto al 2008 e a cui gli italiani hanno destinato oltre 600 milioni di euro, 2,8 milioni di conti unici movimentati almeno una volta l’anno scorso e 200 mila nuovi conti registrati ogni mese. Sono i dati della ricerca 2009 dell’Osservatorio Gioco Online presentati oggi a Milano.

Miccia dell’esplosione del fenomeno è stato il poker online che ha generato oltre 2,3 miliardi di euro di raccolta. Gli italiani, però, sembrano avere “un comportamento razionale”, spiegano gli autori del Rapporto, in quanto il 64% dei conti attivi ha movimentato in media meno di 100 euro ogni mese. Il gioco via internet, intanto, continua a crescere. I dati dell’ Osservatorio, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, dall’Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato e da Sogei, registra un segno positivo per la raccolta anche nel primo trimestre 2010 (+41% rispetto al primo trimestre 2009 e +20% rispetto all’ultimo) e stima possa raddoppiare nell’anno in corso grazie ai nuovi giochi e all’ ingresso di nuovi operatori. (ANSA)

Ancora roghi di cassonetti rifiuti a Palermo e in provincia

Nuovi roghi di cassonetti dei rifiuti e mini discariche, nella notte, tra Palermo e la provincia. In 24 ore sono stati undici gli interventi dei Vigili del fuoco per spegnere le fiamme appiccate ai contenitori della spazzatura e ai rifiuti lasciati a terra. In particolare si sono registrati interventi in via Archimede, via Libertà, nel centro di Palermo, ma anche allo Zen e in provincia, tra Cinisi e Terrasini. (AdnKronos, 21 aprile)

Comune del Cosentino non può permettersi auto: parroco regala la propria

”Un piccolo gesto ma di grande significato per noi”. Così il sindaco di Cervicati, in provincia di Cosenza, Massimiliano Barci, commenta sorridente la donazione ricevuta dal Comune dell’entroterra cosentino, che ha poco più di mille abitanti. Il parroco del vicino centro di San Marco Argentano, don Vincenzo Ferraro, che doveva acquistare una nuova auto, invece che rottamare la sua vecchia, ha deciso di regalarla all’amministrazione comunale.

”Noi avevamo solo una vecchia auto in uso ai vigili urbani e, considerato che le nostre casse non sono ricche, non potevamo permetterci di comprarne una nuova. Per questo il gesto di don Vincenzo nei nostri confronti é oltremodo gradito. Lo ringrazio a nome di tutti i cittadini cervicatesi”, ha dichiarato il sindaco Barci. Il mezzo verrà utilizzato dai dipendenti comunali per le necessità dell’ente. (AdnKronos, 21 aprile)

Calabria: Boom di visitatori per i Bronzi di Riace

Si sono quadruplicate, negli ultimi due mesi, le visite ai Bronzi di Riace, ora nella sede del Consiglio regionale della Calabria. I due capolavori, spostati dal Museo nazionale della Magna Grecia per lavori di ristrutturazione, sono sottoposti a loro volta ad indagini diagnostiche nel salone ‘Federica Monteleone’ che, per questo motivo, é stato definito ‘La clinica dei bronzi’. Sono però visibili attraverso un’ampia vetrata e solo a marzo i visitatori sono stati 5.400. (Ansa, 21 aprile)