Messina: “Incontro con la poesia, il teatro e la musica”, stasera, presso sede ‘Accademia Internazionale “Amici della Sapienza” Onlus’

Nella sede dell’Accademia Internazionale “Amici della Sapienza” Onlus di Via Falconieri n.11questa sera, dalle ore 18, un pomeriggio culturale che spiega le ali alla triade artistica per eccellenza, la poesia, il teatro e la musica.

L’interessante appuntamento quindicinale del venerdì, é curato e condotto, come sempre, dall’artista Fortunata Cafiero Doddis (nella foto).

Saranno presenti all’evento numerosi artisti. Nel contesto dell’incontro, sarà presentato il quaderno poetico dell’Accademia Internazionale “Amici della Sapienza”, composto dalla prof.ssa Teresa Rizzo, Rettore dell’Accademia.

Bilancia dei pagamenti: un disavanzo di quasi 5 miliardi

A febbraio, il disavanzo del conto corrente italiano si é attestato a 4,99 miliardi di euro. Lo rende noto la Banca d’Italia in un comunicato.  Nei dodici mesi conclusi al febbraio 2010, il saldo di conto corrente é negativo per 45,459 miliardi. (Ansa, 16 aprile)

Mafia, chiesti 11 anni per Dell’Utri

PALERMO – La condanna a 11 anni di reclusione del senatore del Pdl Marcello Dell’Utri, imputato di concorso esterno in associazione mafiosa, è stata chiesta alla Corte di Appello di Palermo dal procuratore generale Antonino Gatto a conclusione della sua requisitoria. Il senatore Dell’Utri ha commentato la richiesta del pg con una battuta: «Il procuratore generale può dire quello che vuole: non posso neanche ascoltare quello che dice e ho preferito andare a prendermi lo «sfincione» (una pizza tipica di Palermo, a base di cipolle, pomodoro, pan grattato e caciocavallo) a Porta Carbone. Qui non c’è fumus persecutionis, qui c’è una vampa, un incendio».

Leggi il seguito di questo post »

Condanna al primo processo per la Mafia del Ponte

di  Antonio Mazzeo

Giuseppe “Joseph” Zappia, l’anziano ingegnere italo-canadese accusato di aver fatto da “schermo” ad una delle più imponenti operazioni di riciclaggio della storia di Cosa Nostra, il tentativo d’investire 5 miliardi di euro nella progettazione e nei lavori di costruzione del Ponte sullo Stretto di Messina, è stato condannato dal Tribunale di Roma a tre anni e sei mesi di reclusione e a due anni di libertà vigilata. Nel riconoscere Zappia responsabile del reato di associazione per delinquere, la Corte lo ha però assolto dall’accusa di turbativa d’asta relativamente alla partecipazione alla gara di pre-qualifica per la scelta del general contractor dell’opera di collegamento stabile tra Sicilia e Calabria.

Leggi il seguito di questo post »

Fa prostituire la moglie, romeno in manette

ALÌ TERME (MESSINA) – I carabinieri hanno arrestato un romeno di 27 anni con l’accusa di induzione alla prostituzione, violenza privata, minacce e lesioni personali. Lo ha denunciato la moglie che viveva con lui ad Alì Terme insieme alla figlia di 17 mesi. L’uomo, secondo quanto ha detto la moglie, avrebbe costretto più volte la donna a prostituirsi per le strade di Catania.

Santo Stefano Medio, mostra a concorso

Domani sera, alle 19, al Villaggio di Santo Stefano Medio, sarà inaugurata  la Mostra a concorso: “Gesù nella libera espressione dell’arte contemporanea.Il Volto. Il Corpo.” L’iniziativa è stata organizzata e curata  dalle Associazioni “Orizzonti Siciliani” e “Mezzano Unita.” Alle 21,30 avrà luogo la premiazione degli artisti.


Lombardo: “Nessuna dimestichezza con Liga”

PALERMO – “Non ho nessuna dimestichezza politica con Liga”. Lo avrebbe detto il governatore siciliano, Raffaele Lombardo, sentito dai magistrati di Palermo a proposito dei suoi rapporti con l’architetto Giuseppe Liga. “Certamente l’ho incontrato alla vigila delle elezioni europee – avrebbe spiegato Lombardo – quando il Movimento cristiano lavoratori e i suoi dirigenti, tra cui Liga) mi hanno dato una mano. Nessun altro rapporto se non questo se si esclude la partecipazione a qualche convegno”. Liga e’ stato arrestato con l’accusa di essere il successore dei boss Lo Piccolo alla guida del mandamento mafioso di San Lorenzo.