Bambina esclusa asilo Forlì: Lettera al NuovoSoldo

Spett.le redazione,
sono a chiedervi aiuto per far arrivare un messaggio al sindaco di Forlì in merito all’esclusione in prima istanza di mia figlia dall’asilo per il
prossimo anno. Nella lettera allegata riporto la vicenda ed i dettagli e conseguenze del tutto. Leggi il seguito di questo post »

Emergency: A Kabul i sei cooperanti che erano rimasti a Lashkar-gah

www.emergency.it

Sono arrivati a Kabul i 6 cooperanti di Emergency che erano rimasti a Lashkar-gah dopo l’irruzione della polizia, dei servizi segreti afgani e dei militari delle forze Isaf-Nato nell’ospedale di Emergency. Leggi il seguito di questo post »

l’ATM è concretamente giunta sull’orlo del baratro

Il silenzio connivente della politica sta accorciando il percorso verso il fallimento annunciato dell’ATM che continua ad essere gestita con inaudito pressappochismo; in questa fase delicatissima, caratterizzata, fra l’altro, dall’estrema difficoltà riscontrata nel reperire le risorse necessarie per il pagamento degli stipendi arretrati, l’OrSA è costretta a denunciare la lunga assenza del Commissario Straordinario e l’assordante silenzio proveniente da Palazzo Zanca che aggira tatticamente ogni tentativo sindacale volto a portare la vertenza nel tavolo istituzionale. Leggi il seguito di questo post »

l’OrSA sull’operato dell’amministrazione Ruggeri all’ATO 3

In attesa che l’Amministrazione comunale adotti le proprie scelte relativamente alla gestione del verde pubblico e dei servizi aggiuntivi (cura del verde, potatura, scerbatura ecc.), che sembrerebbero dover ritornare fra le esclusive competenze del Comune, il sindacato autonomo OrSA interviene per dire la propria rispetto alla complessiva gestione dell’ATO ME 3 SpA da parte dell’attuale presidente Antonio Ruggeri la quale, a sua volta, a seguito della recente riforma regionale, non ancora pubblicata, appare giunta al capolinea.

Siamo, infatti, alle porte dell’avvio del procedimento di liquidazione della Società d’Ambito, che segna la chiusura di una fase amministrativa nella gestione integrata del ciclo dei rifiuti in Sicilia, per riaprirne un’altra attraverso la costituzione delle società–consorzio. Leggi il seguito di questo post »

Consiglio di Facoltà di Lettere e Filosofia

Palermo 8 aprile 2010

Il Consiglio di Facoltà riunitosi in data 7 aprile 2010, prende atto del documento politico dell’assemblea dei ricercatori e della decisione di un numero cospicuo di essi, ad oggi 60, di non accettare per l’a.a. 2010-2011 carichi didattici che eccedano quanto previsto dalle norme vigenti, decisione assunta ad oggi anche da 27 professori ordinari e 29 professori associati.

Il Consiglio di Facoltà ritiene che, ferma restando la necessità di una riforma radicale dell’attuale assetto universitario, nel suo impianto generale il DdL 1905, prossimo alla discussione in Parlamento, non risponda alle esigenze di una università efficiente, democratica e di alto livello. Leggi il seguito di questo post »

nave carica di rifiuti nucleari giunta a Porto Empedocle

di Giuseppe Alonge

Eravamo poco più che ragazzi, quando Enrico Mattei portò il petrolchimico a Gela (CL) e a Priolo (SR) denominandoli poli di sviluppo. Ricordo che le nostre prime battaglie furono contro questo genere di sviluppo, perchè ben presto capimmo che di sviluppo, per la Sicilia, non avevano niente e fu più idonea la definizione di Cattedrali nel deserto. Gela e Priolo esistono ancora, il greggio arriva dall’Oriente diventa benzina e riparte per l’Occidente europeo lasciando sul posto inquinamento, morte, alterazioni genetiche nei bambini, insomma il deserto. Leggi il seguito di questo post »

Da Prandini a Bertolaso, vent’anni di opere

di Anna Donati – Sbilanciamoci

La deroga diventa la regola, gli appalti finiscono in tangenti, le grandi opere affondano nella corruzione. Cos’è successo dalla prima alla seconda Repubblica? Come e perché siamo tornati al punto di partenza? Diagnosi di un male che può curare con buone regole, ma anche buone opere. Leggi il seguito di questo post »

Quanto costa la mafia? In Sicilia oltre 4 miliardi

Quanto costa la criminalità in Sicilia? Una cifra da capogiro, almeno stando a uno studio di due docenti universitari dell’Isola, che stima in 4 miliardi e 153 milioni di euro l’anno, circa il 5% del Pil regionale, il prezzo del crimine. L’analisi, che si riferisce all’anno 2006 ed stata pubblicata a gennaio del 2010 e mai diffusa, porta la firma di Adam Asmundo, professore di Economia Politica ed Economia Pubblica alla facoltà di Scienze della Formazione di Palermo e Chief Economist presso la Fondazione RES  (Istituto di Ricerche economiche e sociali in Sicilia) e di Maurizio Lisciandra, ricercatore di Economia politica all’Università di Messina. Leggi il seguito di questo post »

Indagini sull’Università di Messina: convocato in Procura il segretario provinciale del Pdci

Il Partito dei Comunisti Italiani comunica che, in data 14 aprile 2010, il segretario provinciale, Antonio Bertuccelli, è stato convocato negli Uffici della Procura di Messina in riferimento ad alcuni esposti precedentemente presentati, riguardanti l’Università. In particolare, uno di tali esposti era attinente alle notizie a suo tempo diffuse dalla stampa, secondo le quali ci sarebbero degli immobili di proprietà dell’ateneo peloritano dati in affitto ad associazioni, enti, soggetti, che non pagano il canone. Tra i “morosi” ci sarebbero addirittura docenti universitari. Leggi il seguito di questo post »

Lombardo convocato dai pm della Dda di Palermo

Il governatore siciliano Raffaele Lombardo verrà interrogato dai pm della Dda di Palermo, coordinati dall’aggiunto Antonio Ingroia, sui suoi rapporti con l’architetto Giuseppe Liga, ritenuto il successore dei boss Salvatore e Sandro Lo Piccolo alla guida del mandamento mafioso di San Lorenzo. È stato, nei giorni scorsi, lo stesso presidente della Regione siciliana a chiedere, tramite il suo legale, di essere ascoltato dai magistrati. Dall’inchiesta, che ha portato all’arresto di Liga e di altri esponenti mafiosi, sono emersi incontri, uno a Palazzo d’Orleans, sede del governo regionale, tra Lombardo e l’architetto che è stato segretario del Movimento cristiano lavoratori.

Messina: Dal 19 aprile Laboratori Cesv di formazione alla cittadinanza responsabile

Quattro incontri, nei mesi di aprile e maggio, per costituire un gruppo di lavoro in vista della programmazione di settembre, a cura dell’area Promozione. Sono in corso le adesioni da parte dei volontari

Nell’ambito della programmazione 2010 del CesvCentro Servizi per il Volontariato di Messina, è prevista l’attivazione di 8 laboratori di formazione di 30 ore ciascuno, rivolti ai giovani e agli studenti, che prenderanno avvio dal prossimo settembre. Leggi il seguito di questo post »

Nave su barriera corallina australiana: capitano in manette

Il capitano e un ufficiale del cargo cinese che nei giorni scorsi si era incagliato nei mari australiani che custodiscono la Grande Barriera corallina, provocando un grave disastro ecologico, sono stati arrestati e incriminati. Lo ha reso noto la polizia australiana. “Il capitano e un ufficiale del cargo” sono stati arrestati per aver “causato danni al Parco marino della Grande Barriera corallina”, ha riferito la polizia. Leggi il seguito di questo post »

Catania, Osapp: mazzi di fiori su auto agenti di polizia penitenziaria

Mazzi di fiori su tre auto di agenti di polizia penitenziaria di Catania nel parcheggio della casa circondariale di piazza Lanza.

Per il vice segretario nazionale dell’Osapp, Nicotra, é un segnale che la situazione é sul punto di esplodere e il personale della struttura ha già potuto constatare l’aumento della tensione tra i detenuti alle prese con problemi strutturali e sovraffollamento. ‘Non vorremmo – ha aggiunto – che a pagare delle colpe altrui sia la polizia penitenziaria‘.

(Ansa, 14 aprile)

Sanità: in arrivo le ricette on line

Risparmi fino a 5miliardi l’anno con la ricetta medica on-line, che dovrebbe essere operativa entro la fine dell’anno. Così Fazio e Brunetta.

‘La ricetta medica elettronica – ha aggiunto il ministro della Salute, Fazio – permetterà un maggiore controllo delle terapie e minori errori nelle prescrizioni’. Dello stesso avviso il ministro della PA, Brunetta,che ha aggiunto: entro tre mesi i certificati medici saranno trasmessi solo via web e questo comporterà un risparmio di circa 500 milioni l’anno.

(Ansa, 14 aprile)

Sessualità: Arriva il ‘viagra rosa’

Scoperto il segreto dell’eccitazione sessuale delle donne e una molecola per scatenarla, ed arriva, conseguentemente, il farmaco sperimentale ‘UK-414,495’. Si apre così la via verso il ‘viagra rosa’.
Il ‘segreto’ é una molecola che, attivata dalla stimolazione del nervo pelvico, aumenta l’afflusso di sangue ai genitali femminili e determina il ‘risveglio’ di… lei. Lo studio é stato condotto da Chris Wayman, presso i laboratori della Pfizer. La UK-414,495, concludono gli esperti, é solo un prototipo.
(Ansa, 14 aprile)