“AUTOCOSTRUZIONE” PER MESSINA

di Caterina Sartori

Comunico il mio compiacimento per l’attenzione rivolta dall’assessore Caroniti alla metodologia dell’“autocostruzione” che è stata oggetto di una proposta operativa da me avanzata, come noto, già da tempo, a nome dell’Istituto Mediterraneo di Bioarchitettura Biopaesaggio Ecodesign, alle istituzioni cittadine, al sindaco, al consulente per l’emergenza abitativa del sindaco, al presidente del Consiglio Comunale, all’arcivescovo, al prefetto, alla Caritas diocesana e ad altri, al fine di dare una risposta adeguata al problema insediativo dei nomadi “stanziali” e per tutti gli altri casi di emergenza abitativa. Leggi il seguito di questo post »

Under construction

di Giuseppe Restifo

Il vero segno sarebbe abbattere il Duomo e costruirci al suo posto un bel complesso, un corpo edilizio, delle palazzine, dei villini. Assistendo al dibattito sul grattacielo al Tirone e sull’isola di fronte a Maregrosso, ci caliamo nel confronto, dicendo: +1.

Gli ingegneri e gli architetti prendono il potere comunale: sindaco, vicesindaco, assessori e trenta consiglieri su quarantacinque, tutti regolarmente iscritti ai due Ordini. Leggi il seguito di questo post »

Musica: 40 anni dopo il Vaticano ‘riabilita’ i Beatles

A quarant’anni dallo scioglimento del quartetto di Liverpool, il Vaticano riabilita i Beatles. Nell’edizione del week-end dell’Osservatore Romano, in un articolo datato 10 aprile (data del famigerato scioglimento) Giuseppe Fiorentino e Gaetano Vallini ripercorrono i “sette anni che sconvolsero la musica” e si lanciano in un clamoroso repechage postumo. Pur con tutti i loro difetti (si dichiararono più famosi di Gesù) i fab four non hanno pari, dicono i due autori. “Le loro bellissime melodie hanno cambiato per sempre la musica leggera e continuano a regalare emozioni”. Dopo di loro, “musicalmente, nulla è più stato come prima”. Leggi il seguito di questo post »

Ballottaggi, confermato il trend: nord alla Lega, centro al CS. Il Pdl sfonda in Calabria

E’ finita 2-2 tra centrodestra e centrosinistra la sfida nei 4 capoluoghi di provincia dove ci sono stati i ballottaggi per il sindaco.

I comuni dove ha vinto il centrodestra sono Vibo Valentia, eletto sindaco Nicola D’Agostino col 59,2% dei consensi, e Mantova, dove si é imposto Nicola Sodano col 52,2%; vittoria del centrosinistra invece a Matera, dove il sindaco eletto é Salvatore Adduce col 50,3% e a Macerata, dove é stato eletto sindaco Romano Carancini col 50,3%. Leggi il seguito di questo post »

EMERGENCY: 100 MILA FIRMANO PETIZIONE SUL WEB

Quasi 100 mila persone hanno firmato in poche ore la petizione pubblicata su Internet da Emergency per la liberazione dei tre medici fermati sabato scorso in Afghanistan. L’organizzazione di Gino Strada ha dato appuntamento per sabato alle 14,30 a piazza Navona a Roma. Si moltiplicano inoltre i gruppi sui social network in cui si chiede l’immediata liberazione dei tre medici italiani.

I lavoratori della Cooperativa Futura si incatenano davanti a Palazzo Zanca

Quasi un centinaio di  lavoratori della cooperativa”‘Futura” si sono incatenati stamani davanti all’ingresso del Comune di Messina in segno di protesta  perché da ben  5 mesi non percepiscono lo stipendio. I lavoratori, nel volantino distribuito stamane, chiedono anche la pubblicazione dei nuovi bandi per i Servizi Sociali e l’estromissione delle cooperative che non pagano regolarmente lo stipendio ai propri dipendenti.

Truffa all’Inps, indagini su dieci avvocati civilisti

MESSINA – Il sostituto procuratore di Messina, Vito Di Giorgio, ha inviato gli avvisi di conclusione indagini a dieci avvocati civilisti messinesi con l’accusa di  associazione a delinquere finalizzata alla truffa. Secondo gli investigatori gli avvocati avrebbero percepito indebitamente dall’Inps di Messina delle parcelle quali avvocati di controparte. Il provvedimento è stato notificato ai legali Aldo e Guido Lombardo, Vincenzo Amato, Anna Maria Teresa Costanzo, Salvatore La Malfa, Giovanna Mazzeo, Michelangelo Mazzeo Rinaldi, Massimiliano Ponzio, Clelia Sorace e Francesco Micali. Secondo l’accusa un funzionario dell’Inps di Messina, ritenuto complice degli avvocati, avrebbe gonfiato numerose parcelle a favore degli indagati.

Fonte:  (lasiciliaweb)

Ecopolis, manifestazione internazionale dedicata ad ambiente urbano e sostenibilità

Ridisegnare i nuclei urbani in chiave sostenibile, adottando pratiche sociali e ambientali responsabili. E’ questa la città del futuro che si pone al centro della seconda edizione di Ecopolis, la manifestazione internazionale dedicata ai temi dell’ambiente urbano e della sostenibilità, promossa da Fiera Roma e dalla Camera di Commercio di Roma, con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico, del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e di Unioncamere, e con l’adesione del Presidente della Repubblica. Leggi il seguito di questo post »

Timbra e va a casa: arrestato impiegato a Catania

Un dipendente regionale é stato arrestato a Catania perché aveva l’abitudine di timbrare e allontanarsi per sbrigare faccende sue. E’ accusato di truffa allo Stato. Era stato richiamato più volte ma non ha mai modificato il suo atteggiamento. Sabato mattina, dopo aver timbrato il cartellino d’entrata prima delle otto, si é allontanato. I Carabinieri, dopo aver atteso inutilmente il suo ritorno, lo hanno trovato a casa a riposare. (Ansa, 12 aprile)

Arrestata presunta complice usuraio a Messina

MESSINA. La squadra mobile ha arrestato in esecuzione di un provvedimento del Gip del tribunale di Messina Felicia De Salvo, 43 anni, con l’accusa di usura. Alla donna sono stati concessi i domiciliari. Secondo la ricostruzione della polizia, De Salvo era la complice di Nunzio Venuti, 46 anni, arrestato qualche giorno fa per usura. Durante la perquisizione domiciliare a casa di Felicia De Salvo gli agenti della Squadra Mobile hanno anche trovato degli appunti dello stesso Venuti e attestanti prestiti concessi ad altre persone. Secondo la squadra mobile la donna aveva dato la disponibilità del suo conto corrente a Venuti per versare le rate dei commercianti vessati.

Orrore in Sardegna: delfino ucciso a fucilate da un peschereccio

L’animale, un maschio di 250 chilogrammi, è stato ammazzato con otto colpi di fucile caricato a pallettoni. Il delfino – ha riportato il quotidiano La Nuova Sardegna – è stato forse colpito ripetutamente da un peschereccio ed è poi andato a spiaggiarsi ed a morire sul bagnasciuga di “Confetti”. I colpi, come hanno accertato i veterinari, sono stati sparati da distanza ravvicinata. Gli esperti del Centro ricerca sui mammiferi marini (Crimm) di Porto San Paolo hanno prelevato campioni dal corpo dello sfortunato animale (un Tursiops truncatus) lungo poco più di tre metri (e di circa 30 anni). Sono in corso indagini per capire perché e chi abbia deciso di uccidere il delfino, che potrebbe anche essersi impigliato nelle reti di un peschereccio.

(Ansa, 12 aprile)

Pedofilia: Papa ‘spreterà’ senza processo

Nei casi più gravi di preti pedofili, il Papa potrà ridurre il colpevole allo stato laicale, senza processo canonico. Lo indica la guida sulle procedure vaticane della Congregazione per Dottrina della Fede, pubblicata oggi sul sito web della Santa Sede. Nei casi di abusi sessuali, inoltre, si segua la legge civile per la denuncia alle autorità. Il prete belga in pensione Rik Deville, sostiene che su 300 denunce in Belgio per abusi, solo 15 si sono concluse con confessione.

(Ansa, 12 aprile)

Messina: Doppio appuntamento al Parco Ecologico S. Jachiddu

Un’interessante mostra di disegni, presso il Parco Ecologico S.Jachiddu di Messina, nata da un viaggio in Oriente di uno dei componenti del gruppo “Le Terre del Forte”, che da 2 anni ormai opera nel laboratorio di ceramica del Forte S.Jachiddu, sarà inaugurata il prossimo sabato 17 aprile, alle ore 18 e 30, e rimarrà aperta a tutti dal 18 al 23 aprile , dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 17 alle ore 20.

Nei prossimi giorni 24 e 25 aprile, inoltre, sempre presso il Forte S. Jachiddu di Messina, si svolgerà l’ormai consueta ed annuale Festa della Primavera.

Ulteriori informazioni presso:

Sandro Gorgone – Coop. SCIRIN

Parco Ecologico S. Jachiddu – MESSINA

Appello Italia dei Valori: “Il Pd esca dall’ambiguità”

Idv lancia “un appello accorato” al Pd, come ha sottolineato il senatore Fabio Giambrone, coordinatore del partito in Sicilia, “perchè smetta di fare da stampella alla giunta di Raffaele Lombardo per qualche prebenda e posticino di sottogoverno e recuperi coerenza per stare insieme nel centrosinistra con lo scopo di lavorare a un progetto di alternativa di governo”. “L’invito al Pd a uscire dall’ambiguità in cui si è cacciato” è rivolto “al segretario siciliano Giuseppe Lupo e ai tanti dirigenti che stanno vivendo questa fase del loro partito con sofferenza”, ha detto Giambrone, che per spiegare la posizione dell’Idv rispetto alla situazione politica in Sicilia ha convocato una conferenza stampa a Palermo, assieme al responsabile nazionale enti locali del partito, Ignazio Messina. Leggi il seguito di questo post »

More solito gli aiuti non arrivano, per protesta occupato il Comune di San Fratello

SAN FRATELLO (MESSINA) – I consiglieri comunali di opposizione di San Fratello hanno occupato questa mattina l’aula consiliare per manifestare il dissenso “per i ritardi del governo nazionale nel firmare l’ordinanza con la quale si sbloccano i fondi per la ricostruzione della parte di centro abitato distrutto dalla frana del 14 febbraio scorso“. Il sindaco Salvatore Sidoti Pinto è intervenuto per illustrare la situazione attuale e le necessità più urgenti per uscire dall’emergenza. I consiglieri, che proseguiranno l’occupazione ad oltranza, chiedono che anche dagli altri centri del comprensorio vengano atti di solidarietà per porre la questione all’attenzione nazionale. In aula sono state soprattutto le donne di San Fratello a manifestare la loro rabbia contro il Governo accusato di aver già dato il via libera all’analogo provvedimento per la Calabria.