Spazio: Discovery ha agganciato la Stazione Spaziale Internazionale

Lo Shuttle “Discovery” ha agganciato con successo la Stazione spaziale internazionale (Iss). Lo ha annunciato la Nasa. L’aggancio è avvenuto alle 9,44 italiane a 344 chilometri sopra i Caraibi.

“Houston e la stazione, aggancio confermato”, ha dichiarato il comandante di bordo dopo l’attracco. La missione di Discovery, che era partito lunedì, durerà 13 giorni: il rientro sulla Terra è previsto il 18 aprile. Si tratta della quartultima missione del programma Shuttle, poi la flotta spaziale sarà ritirata. A bordo ci sono sette astronauti fra cui tre donne.

(Apcom, 7 aprile)

Messina, XXVII edizione di ‘Vivicittà’: domattina la presentazione alla Provincia a cura dell’Uisp

Presentazione della XXVII edizione di “Vivicittà”: domani, giovedì 8 aprile, alle 9.45, presso la saletta Commissioni della Provincia Regionale di Messina, a cura del Comitato Provinciale Uisp di Messina, si svolgerà la Conferenza stampa

L’evento, in programma domenica 11 aprile, ha come slogan e tema: “Il mondo corre insieme per l’ambiente, per i diritti, contro il razzismo”

Con l’adesione della Presidenza della Repubblica, della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Segretariato Sociale Rai, in collaborazione con Radio Rai GR1, su iniziativa della Uisp (Unione Italiana Sport Pertutti)

Interverranno alla Conferenza stampa – alla presenza di Pio Amadeo, assessore provinciale alle Politiche Sociali – Giovanni Bonanno, presidente del Coni; Pier Paolo Zamperi, coordinatore del progetto “Una città per tutti”; i dirigenti della Uisp Giuseppe Tamà (responsabile tecnico del Vivicittà 2010), Paolo Campochiaro, Benedetto Vaccarino, Maria Stella Cacciola, Nuccio Zullo (presidente della Uisp di Messina); Antonello Aliberti, organizzatore della manifestazione “Messina Marathon”.

Si svolgerà anche a Messina, domenica 11 aprile, con partenza alle 10.30 nel circuito in via Garibaldi, la XXVII edizione di “Vivicittà”, manifestazione podistica internazionale che avviene in contemporanea in diverse città d’Italia e del mondo, in 12 campi profughi palestinesi in Libano, a Gerusalemme Est e in 15 Istituti penitenziari e minorili. Con l’adesione della Presidenza della Repubblica, della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Segretariato Sociale Rai, in collaborazione con Radio Rai GR1, su iniziativa della Uisp (Unione Italiana Sport Pertutti), l’evento ha come titolo e tematica dominante il seguente slogan: “Il mondo corre insieme per l’ambiente, per i diritti, contro il razzismo”.

Per ulteriori informazioni: www.uisp.it

Australia, Barriera corallina: stabilizzato il cargo incagliato

E’ stato stabilizzato il cargo cinese che trasporta carbone, incagliato da sabato scorso nella Grande barriera corallina, in Australia, mentre la fuoriuscita di carburante è stata circoscritta all’interno di una barriera galleggiante. Accorgimenti che dovrebbero consentire di limitare al massimo i danni ecologici a una località turistica inserita tra i siti patrimonio mondiale dell’umanità dell’Unesco.

L’incidente ha indotto il primo ministro, Kevin Rudd, a valutare l’entrata in vigore di norme più severe per i trasporti marittimi nelle rotte che lambiscono la barriera corallina.

Nel frattempo gli operai sono impegnati a scongiurare ulteriori perdite di greggio dallo Shen Neng 1, la nave che si è scontrata a tutta velocità con il Douglas Shoal, una porzione protetta della Grande barriera corallina. Parte del cargo è stata trinciata dal corallo, che ha rotto il serbatoio della benzina.

Due rimorchiatori stanno tenendo fermo lo Shen Neng 1, impedendogli di barcollare a causa delle onde che avevano aumentato le preoccupazioni di ulteriori fuoriuscite di greggio. (Apcom, 7 aprile)

Messina. Servizi sociali: la Fp Cgil e i lavoratori della Futura irrompono in consiglio comunale

Eclatante protesta della Funzione pubblica della Cgil insieme ai lavoratori della Cooperativa Futura che questa mattina si sono presentati al Comune e hanno interrotto i lavori del Consiglio comunale chiedendo interventi urgenti nel settore dei servizi sociali a partire dalla vicenda del Don Orione fino al quella della Cooperativa Futura i cui dipendenti, nell’indifferenza dell’amministrazione comunale, da oltre 6 mesi non percepiscono lo stipendio. I lavoratori accompagnati da Clara Crocè, segretaria generale della FP Cgil di Messina e dai dirigenti del sindacato, sono stati ricevuti dalla Commissione dei Capigruppo che hanno espresso solidarietà e si sono impegnati ad intervenire. Stigmatizzata l’assenza del sindaco Buzzanca oggi a Palermo. “Mentre i lavoratori della Futura non hanno più un euro per mangiare, mentre sul Don Orione la situazione si fa sempre più cupa, il sindaco non si degna nemmeno di spendere una parola”, osserva Crocè.

Leggi il seguito di questo post »

Nasce Farmacard, l’idea di Farmaservice per combattere la crisi economica

L’iniziativa promossa da Federfarma Messina, l’Associazione dei titolari di farmacia e dalla sua società di servizi Farmaservice, nasce come strumento per combattere la crisi anche in farmacia. Il prodotto è rivolto a tutti i cittadini della provincia di Messina e sarà utilizzabile presso i punti vendita aderenti. L’obiettivo è quello di aiutare i cittadini messinesi che, a causa della crisi economica, hanno difficoltà a sostenere le spese in farmacia (prodotti per la cura e il benessere del corpo e veterinari, prodotti per le allergie alimentari e per la maternità e altro ancora). I dettagli dell’iniziativa verranno resi noti dal presidente di Federfarma Francesco Mangano nel corso di una conferenza in programma sabato mattina , alle 10, presso la sede di Farmaservice, ubicata  in via Risorgimento, 25 al primo piano.

Regione, troppe ambulanze danni per 39 milioni di euro

Palermo – La Corte dei conti ha contestato un danno erariale di 39 milioni di euro a tutti gli assessori della giunta guidata da Salvatore Cuffaro e a sette componenti della commissione Sanità dell’Assemblea Regionale Siciliana. La richiesta di risarcimento riguarda la decisione di “allargare il parco ambulanze del 118, determinando un ‘ingiustificato’ aumento dei costi”.
Leggi il seguito di questo post »

Wwf: “Un complesso residenziale realizzato al Boccetta su un’area a evidente rischio geologico”

Il sostituto procuratore Liliana Todaro ha inviato una nota alla Polizia municipale, all’Ufficio del Genio Civile e al comandante provinciale dei Vigili del Fuoco. Ai vigili urbani viene chiesto di «verificare se sia in corso di realizzazione un complesso residenziale di grandi dimensioni dietro il liceo Archimede (viale Regina Margherita); in caso di esito positivo del precedente accertamento, verificare lo stato attuale di realizzazione delle opere; il rilascio di tutti i permessi, pareri e nulla osta necessari per l’attuazione dei progetti; la conformità delle opere realizzate ai progetti assentiti». Al Genio Civile la Todaro chiede invece di «effettuare un sopralluogo nelle zone indicate in esposto, al fine di accertare il rispetto della normativa vigente in materia di realizzazione e manutenzione della strada a copertura del torrente». Infine la richiesta inoltrata ai Vigili del Fuoco: «effettuare un sopralluogo per accertare l’esistenza di zone a rischio di cedimento, con imminente pericolo per la pubblica incolumità». La zona del Boccetta è in cima a quelle che il Wwf indica, nel proprio esposto, come «attuali situazioni a rischio», sia per «le costruzioni, non conformi e senza via di fuga con serio pericolo per la salute e per la vita dei cittadini», sia per «le altre opere (ad esempio le strade e la rete elettrica e fognaria) che in mancanza di adeguata manutenzione ordinaria e straordinaria rappresentano un incombente pericolo».
Leggi il seguito di questo post »

Traffico e spaccio di droga, 25 arresti

I carabinieri stanno eseguendo 25 ordinanze di custodia cautelare tra Messina, Catania, Caltanissetta e Bari con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di droga. Nell’operazione, denominata”‘Stangata”, sono impegnati oltre 100 militari del comando provinciale di Messina, supportati da unità cinofile. Le indagini condotte dal nucleo investigativo del reparto operativo e dirette dalla Dda di Messina erano state avviate agli inizi del 2007 a seguito dell’operazione”Officina”, dalla quale era emersa la figura di Francesco Ballarò, 32 anni, un trafficante di stupefacenti ‘emergentè. Gli investigatori hanno accertato l’esistenza di due clan criminali che gestivano lo spaccio di droga in città. Entrambi i gruppi e si rifornivano di stupefacenti a Catania. Le indagini condotte dal nucleo investigativo del reparto operativo e dirette dalla Dda erano state avviate agli inizi del 2007 a seguito dell’operazione ‘Officina’.

Leggi il seguito di questo post »

Dove il kebab fa più paura della lupara

di Antonello Mangano, Claudio Metallo – il manifesto

Letizia Moratti ha chiesto al ministro Maroni un decreto legge per permettere di perquisire le case dei migranti a Milano. Anche senza mandato, per individuare i “clandestini”. Siamo ritornati a un clima da nazifascismo e alle leggi razziali che creano ghetti e schiavi. Leggi il seguito di questo post »