Calcio, Champions: Uno straordinario Messi lancia il Barcellona in semifinale con l’Inter

MessiArsenal 4-1. Il Barcellona centra la semifinale con l’Inter grazie al poker del suo fuoriclasse, che ha rimontato il gol dei Gunners

Dopo la rete di Bendtner in contropiede al 18′, la Pulce ci ha messo tre minuti a fare passare la paura al Camp Nou con un missile di sinistro nel sette. Poi, al 37′, ha avviato l’azione del 2-1, finalizzata con un tocco sotto di destro, il suo piede “debole”, dopo l’assist di Pedro. Al 42′, il sigillo del 3-1, il più facile: l’Arsenal è messo male in difesa, Leo parte palla al piede e con pallonetto supera il povero Almunia. Nel finale il quarto gol di una serata straordinaria. Chissà se la serata di Mourinho e dell’Inter si è guastata…

(Gazzetta dello Sport on line)

FED: Disoccupazione frena ripresa

La ripresa economica americana si rafforza, ma preoccupa l’elevato tasso di disoccupazione. Lo dice la Federal Reserve. Mostrandosi un po’ fiduciosa sullo stato di salute Usa, la Fed si mostra riluttante a ritoccare a breve il costo del denaro, anche se al suo interno va avanti il dibattito sulla strategia per il ritiro delle misure eccezionali messe in atto contro la crisi. Per un crescita duratura, sostiene la banca centrale, serve una ripresa del mercato del lavoro. (Ansa, 6 aprile)

Francia: Total incriminata per corruzione

La compagnia petrolifera Total é stata incriminata per corruzione da un giudice francese nell’ambito dell’inchiesta sul programma Oil for Food con l’Iraq. La vicenda riguarda irregolarità commesse tra il ’90 e il 2000 nel programma Onu che aveva permesso al regime di Saddam Hussein di vendere limitate quantità di petrolio per acquistare cibo per la popolazione, in deroga all’embargo dopo la Guerra del Golfo del 1991. Il regime, pagando tangenti, era riuscito a usare i ricavi per acquistare armi. (Ansa, 6 aprile)

Calcio, Champions: Sneijder Zar di Russia, L’Inter vola in semifinale

La insegui per anni, e poi lei cede dopo un corteggiamento di sei minuti. Se poi lei non è una facile, come una altezzosa semifinale di Champions League, la soddisfazione è ancora maggiore.

L’Inter la fa sua, non succedeva dal 2003, quando in panchina c’era Hector Cuper e all’orizzonte il derby europeo col Milan. A Mosca è Wesley Sneijder il “Brad Pitt” dei quarti: una sua punizione a inizio gara fa fuori il Cska e scaccia la paura.

Nerazzurri fra le quattro grandi d’Europa, a due passi dalla finale di Madrid e, a dirla con le parole di Mourinho, col 25 per cento di possibilità di alzare il trofeo.

(Gazzetta dello Sport on line)

Mafia: busta con proiettili a Ciancimino

Una busta con proiettili é stata recapitata nella casa di Bologna di Massimo Ciancimino, figlio dell’ex sindaco mafioso di Palermo Vito.

Non é la prima volta che Ciancimino, che sta rendendo dichiarazioni a diverse Procure italiane, tra le quali quella di Palermo, subisce intimidazioni.

Il testimone, tra l’altro, sta raccontando della cosiddetta trattativa tra Stato e mafia.

(Ansa, 6 aprile)

Valsusa Filmfest

Nel sito www.valsusafilmfest.it sono state inserite le informazioni sui filamti selezionati che parteciperanno alla fase finale del concorso XIV edizione del Valsusa Filmfest.
Le proiezioni si svolgeranno tra il 13 ed il 14 aprile.
La premiazione dei vincitori si svolgerà il 25 aprile a Bardonecchia.

Speriamo di fare cosa gradita segnalando tre concorsi di festival gemellati con il Valsusa Filmfest:
Riaceinfestival – scadenza 15 aprile 2010 – www.riaceinfestival.it
Lampedusainfestival – scadenza 5 maggio 2010 – www.lampedusainfestival.com
Filmfest sul Paesaggio – scadenza 15 maggio 2010 – www.madonie.info
nei siti troverete il bando e i documenti per partecipare

La Rete No Ponte presenta il libro di Manuele Bonaccorsi “potere assoluto”

potere assoluto di Manuele Bonaccorsi

Venerdì 16 aprile 2010
dalle ore 17.00 – 20.00
Presso l’Aula Consiliare della Provincia Regionale di Messina
in Corso Cavour

Come opera davvero la Protezione civile, qual è la sua macchina amministrativa, chi sono i suoi uomini? E chi è Guido Bertolaso, come è diventato una sorta di “Re Sole” dell’intervento pubblico? Leggi il seguito di questo post »

Presentazione del libro “I Padrini del Ponte” di Antonio Mazzeo

I Padrini del Ponte

Mercoledì 28 aprile 2010, dalle ore 17.00 alle 20.00, presso il Salone degli Specchi della Provincia Regionale di Messina in Corso Cavour, sarà presentato il libro di Antonio Mazzeo “I Padrini del Ponte”. Alla presentazione parteciperanno l’autore e il curatore della prefazione, Umberto Santino. Leggi il seguito di questo post »

Anche a Termini nasce un comitato per l’acqua pubblica

A Termini Imerese prima uscita pubblica del neocostituito comitato “Giù le mani dall’acqua”, proprio in concomitanza con la grande manifestazione nazionale svoltasi a Roma con la partecipazione  di duecentomila persone.

A Termini le reti sono state consegnate dal passato Sindaco Giunta pochi giorni prima della scadenza del suo mandato, ed i cittadini termitani già sperimentano i maggiori costi e i disservizi provocati dalla privatizzazione.

La manifestazione è stata presieduta da Agostino Schillaci, animatore del movimento, ed hanno partecipato, tra gli altri, il Sindaco Totò Burrafato, l’on. Franco Piro,  e Gioacchino Cannizzaro, del forum regionale per l’acqua pubblica.

Guidava in stato di ebbrezza con a bordo un fucile carico, arrestato dai carabinieri

Messina – Guidava la sua auto, in evidente stato di ebbrezza,  e sul sedile posteriore  aveva una doppietta carica pronta a sparare. Lo hanno fermato così ieri pomeriggio i Carabinieri del Nucleo Radiomobile. Grazie ad una segnalazione anonima al 112, i militari sono riusciti a intercettare il pensionato  sessantacinquenne Nicola Lello sul viale Europa  e sul sedile posteriore i Militari hanno subito notato il fucile calibro 16. Per Lello è scattato subito l’arresto per porto abusivo di arma comune da sparo. La perquisizione presso l’abitazione del sessantacinquenne ha permesso ai Carabinieri di trovare altri due fucili da caccia, una carabina ed una pistola, tutti registrati a nome del figlio trentottenne, che è stato denunciato per omessa custodia delle armi.

Italia, Emergenza Diabete

In Italia devono fare i conti con il diabete attualmente circa 5 milioni di cittadini e con quella condizione definità diabesità (unione di diabete ed obesità nella stesso soggetto) almeno 3,2 milioni di persone. E il numero è destinato purtroppo a crescere.

Una vera e propria emergenza contro la quale é indispensabile lanciare l’allarme. Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Sanità. Leave a Comment »

Mafia: Martelli, rapporti Ros-mafia

‘Avemmo la sensazione che tra i carabinieri del Ros e Vito Ciancimino ci fossero rapporti stretti’, ha detto Claudio Martelli. L’ex ministro della giustizia depone come teste al processo al generale Mario Mori.

Martelli ha raccontato che, nel giugno ’92, il direttore degli Affari penali, Liliana Ferraro, gli disse che il capitano Giuseppe De Donno, braccio destro di Mori, le aveva riferito di avere contattato il figlio di Ciancimino, per incontrare il padre ‘per fermare le stragi’.

(Ansa, 6 aprile)

Benzina: Codacons, “Sovrattassa da 19 milioni di euro su rientro vacanze”

Il rialzo del costo della benzina determinera’ una stangata fa 19 milioni di euro per il solo rientro dalle vacanze di Pasqua. La stima e’ del Codacons che da tempo chiede al governo “di non essere succube delle compagnie petrolifere, liberalizzando il settore, favorendo l’ingresso di nuovi competitori, come la grande distribuzione e le pompe bianche, e favorendo la trasparenza dei prezzi”.

Consulente finanziario arrestato ad Alì Terme con l’accusa di usura in concorso

Alì Terme (Messina)  – Un consulente finanziario, il 57enne Agatino Manganaro, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia Messina sud nella sua abitazione di Alì Terme in esecuzione di provvedimento di provvedimento emesso dall’autorità giudiziaria di Messina. L’uomo è finito in manette perché ritenuto responsabile del reato di usura in concorso. I fatti contestati al Manganaro risalgono al 1993-1994. Dovrà scontare due anni e sei mesi di reclusione.

Salvato turista napoletano caduto in un dirupo nell’isola di Salina

SALINA (MESSINA) – Un turista napoletano è stato salvato a Salina dopo essere finito in un dirupo. Protagonista della disavventura un trentenne che si era incamminato lungo un sentiero che da Lingua conduce a Rinella. L’uomo, dopo essere scivolato, ha tentato di riguadagnare il sentiero ma ha perso l’orientamento e si è smarrito nella folta boscaglia. A tirarlo fuori dai guai gli amici, che hanno dato l’allarme dopo aver ricevuto una sua telefonata. Sul posto è intervenuta la polizia provinciale, che ha trovato il turista dopo circa un’ora di ricerche. Il giovane se l’è cavata con qualche escoriazione e un po’ di spavento.