Elezioni dei rappresentanti dei precari della ricerca

Infetta dottrina

Inquisizione e quietismo nel Seicento

Nei decenni conclusivi del Seicento esplose, nell’Europa cattolica, una delle ultime questioni «ereticali» dell’età moderna, collegata alla pratica religiosa del quietismo. Maturata in seno alla tradizione mistica e basata in prevalenza sulla passività dell’anima e la perdita di sé, sulla quiete interiore come presupposto pressocché esclusivo dell’unione con Dio, la pratica si poneva in controtendenza con gli assetti normativi e disciplinari della cultura religiosa ufficiale. Leggi il seguito di questo post »

centro di compostaggio

Le fonti rinnovabili e il sistema di compostaggio dei rifiuti quali opportunità per le aree naturali e i piccoli centri urbani della Sicilia.

Le aziende che operano sul territorio e gli amministratori di piccoli centri urbani e di aree naturali protette hanno oggi la grande opportunità di intervenire in maniera economicamente vantaggiosa sui processi economici delle realtà locali con una progettualità di medio-lungo periodo.

Attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie e di fonti di energia rinnovabile è possibile ridurre l’impatto ambientale garantendo valore economico ai rifiuti e, al tempo stesso, risparmiare risorse economiche fino a produrre reddito attivo, come nel caso del conto energia, degli impianti di biomasse, fotovoltaico e microeolico. Leggi il seguito di questo post »

Vertenza lavoratori SR Ristorazione

La nota vicenda dei lavoratori della SR Ristorazione S.r.l. che all’indomani del subentro dei nuovi appaltatori rischiano di perdere il posto di lavoro per la dichiarata intenzione dell’azienda di spedire in cassa integrazione oltre il 50% degli attuali 71 dipendenti, ha sorpreso sin’anche l’OrSA che in tema di vertenze ad alto contenuto conflittuale può ritenersi ampiamente svezzata.

In tanti anni di attività  non ci era mai capitato di affrontare contenziosi sindacali in cui il datore di lavoro pur di raggiungere l’obiettivo del taglio al costo del lavoro non esita a scagliarsi contro i propri dipendenti accusandoli ufficialmente, nero su bianco, di scarsa professionalità, boicottaggio sistematico della produzione, rallentamento del processo produttivo, danneggiamento economico dell’azienda fino a sconfinare in mere illazioni che fra le righe fanno riferimento a ipotetici atti penalmente perseguibili. Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Lavoro. Leave a Comment »

volontariato nella salute mentale

E’ possibile ancora iscriversi al corso di formazione dal titolo “Il volontariato nella salute mentale”, su iniziativa dell’associazione “Il Filo d’Arianna”, in collaborazione con il Dipartimento Salute Mentale Messina Sud. Il corso è gratuito ed è in programma dal 25 febbraio al 13 maggio nella sede del Cesv – Centro Servizi per il Volontariato di Messina, in via La Farina n. 7. Le iscrizioni si accettano  – nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 11.30 – presso la sede dell’associazione di volontariato “Filo d’Arianna”, nella Parrocchia San Clemente di Messina, in via Centonze n. 244. Leggi il seguito di questo post »

Percorso guidato ai beni culturali della città

Completata la fase realizzativa della cartellonistica divulgativa, per la promozione e valorizzazione del patrimonio culturale della città, l’iniziativa è stata presentata stamani nel corso di una conferenza stampa che il sindaco, on. Giuseppe Buzzanca, l’assessore alle politiche culturali, on. Giovanni Ardizzone, ed il soprintendente, arch. Rocco Scimone, con la dott.ssa, Caterina Di Giacomo, responsabile del coordinamento scientifico del progetto.

Leggi il seguito di questo post »

L’île parle/L’isola parla

Giovedì 25 febbraio 2010, ore 21.00
Zo Centro Culture Contemporanee
(P.le Asia, 6 – CATANIA) – Ingresso libero
L’ÎLE PARLE / L’ISOLA PARLA
“grandezza e lucidità della Sicilia, aperta a tutte le voci dello
straniero; isola che nell’accoglienza si fa nobile”. Leggi il seguito di questo post »

Coppa Davis, Italia-Bielorussia: Convocazioni azzurre

C’e’ anche l’altoatesino Andreas Seppi nella lista dei convocati azzurri per il confronto di Coppa Davis Italia-Bielorussia (5-7 marzo). Si giocherà a Castellaneta Marina. Nei giorni scorsi Seppi aveva scritto una lettera alla Federtennis annunciando l’intenzione di non rispondere alle chiamate azzurre nel 2010. Il presidente federale Angelo Binaghi gli aveva risposto spiegando di non poter prendere in considerazione la sua richiesta. Gli altri 3 convocati sono Bolelli, Fognini e Starace.

(Ansa, 23 febbraio)

Operazione Gioco d’Azzardo: disposta l’archiviazione per 21 imputati

Disposta l’archiviazione per gli ultimi 21 indagati del processo “Gioco d’Azzardo”. A disporlo è stato il gip Kate Tassone, del tribunale di Reggio Calabria. L’indagine sfociata portata avanti dal sostituto procuratore Francesco Neri sfociò nel 2005 nell’arresto di diversi politici, impreditori e magistrati messinesi accusati di far parte di presunto comitato d’affari attivo su Messina.  In precedenza era già stata disposta l’archiviazione per altri 41 indagati.

Scuola senza acqua da quattro giorni, protesta dei genitori degli alunni

LIPARI (MESSINA) – Scuola senza acqua da quattro giorni per un guasto interno a Lipari, nella frazione di Quattropani. Oltre 50 studenti ed i docenti non possono usufruire dei servizi igienici. Lamentele da parte dei genitori che minacciano di non mandare più i figli a scuola.

Concluso il “Festival Sicilia Open” di Danza Sportiva: 1500 atleti ballerini in gara

di S.I.

Catania Si è conclusa con un bilancio positivo, domenica 21 febbraio l’undicesima edizione del “Festival Sicilia Open” di Danza Sportiva, inserito nel cartellone della Federazione Italiana Danza Sportiva. Due giorni di sport e spettacolo che hanno visto le tribune del Palacatania, gremite di spettatori. I manager etnei di Danza Sportiva Antonella e Carmelo Coco sono giunti all’undicesimo appuntamento con lo sport internazionale e, con grande soddisfazione, ci hanno confermato la perfetta riuscita della manifestazione. Leggi il seguito di questo post »

Terremoti: Scossa 5.6 Richter in Guatemala

Una scossa di terremoto di magnitudo 5,6 Richter ha colpito il Guatemala settentrionale. Lo rivela il servizio geologico Usa. Secondo i primi accertamenti non ci sono stati vittime. Lo affermano emittenti locali che hanno contattato diversi punti del Paese. Il terremoto è stato avvertito alle 4,52 locali ed è stato localizzato nel dipartimento di Huehuetenando, alla frontiera con lo stato messicano del Chiapas, 170 km a nordovest da Città del Guatemala. (Ansa, 23 febbraio)

LA VITA DI BOHÈME DA MURGER A PUCCINI

di Valerio Ciarocchi

Bohème (www.emigratisardi.com)

L’opera e la vicenda

La Bohème di Puccini è l’opera tra le più celebri dell’operista lucchese, forse la più nota e rappresentata, molto amata dal pubblico, cantata dai maggiori interpreti e diretta da direttori e registi tra i più noti. Leggi il seguito di questo post »

Calabria: Sequestrati nel porto di Gioia Tauro 100 kg di cocaina

Maxi sequestro di droga nel porto di Gioia Tauro: i carabinieri hanno intercettato oltre 100 chili di cocaina nascosti in mezzo a un carico di legno proveniente dal Paraguay. La droga è stata rilevata attraverso il silhouette scanner: era ‘incastonata’ nei listelli di legno e i militari per recuperarla hanno dovuto sezionare 5mila listelli, in tutto 1547 panetti per oltre 100 chilogrammi di cocaina purissima per un valore di circa 80 milioni di Euro.

L’operazione, coordinata dalla Procura della Repubblica di Palmi, è stata condotta dai carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria e dai funzionari dell’ufficio delle dogane di Gioia Tauro, ed è il frutto della intensa attività di monitoraggio delle merci provenienti dal Sud America. (Fonte: Ansa, 23 febbraio)

I 17 lavoratori delle cooperative sociali Ato3 occupano la sede della società

Questa mattina, infatti, colti dalla disperazione per la mancanza di qualsiasi risposta da parte del presidente della società Antonio Ruggeri, così come spiegato anche dalla rappresentante sindacale dell’OrSa Francesca Fusco, hanno deciso spontaneamente di occupare la sede dell’Ato3 in via Cavalieri della Stella. Nelle settimane precedenti, per cercare di attirare l’attenzione, gli ex-dipendenti hanno deciso di continuare a lavorare anche senza contratto e dunque senza stipendio.  «Queste persone – ha precisato la Fusco – non sono più disposte a vivere senza certezza e in balia degli eventi, soprattutto vedendo che c’è chi sta lavorando al loro posto».

Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Cronache, Lavoro. 1 Comment »