Opere di valenti pittori italiani in mostra a Parigi dall’1 al 15 marzo ed a confronto con le opere dei colleghi francesi, belgi e portoghesi


di S.I.

La manifestazione si avvale della presentazione ed illustrazione del critico d’Arte internazionale e giornalista, Maria Teresa Prestigiacomo

La Galerie di Rémond e l’Accademia Euromediterranea delle Arti, a Parigi, al Marais, a due passi dal Museo Picasso, presentano una mostra internazionale dal titolo “Art italienne en rapport à l’art francaise et de la belgique” –Lumieres et étoiles de la Mediterranee”.

Le opere saranno in mostra al pubblico dall’1 al 15 marzo.

Protagonista la pittrice Maria Grazia Sangregorio (salle noire, Expo Individuelle “Astrologie”e protagonisti anche gli artisti Tifal, Nello TonelloMarzia Grasso, Maria Teresa Bertina (scultrice portoghese, una delle cui opere é ritratta a sinistra), Layla Manazza, la francese Sabina Miquelis, Nanni Romano, Anna Sticco, la francese Viviane Grouard, Maria Cammara, Celestina Salemi, il belga Jesse Vermeeren, Gyslaine Pachet Micheneau (Francia) Lisbeth Dal Pozzo D’Annone (Svezia-Francia).

Al vernissage, ospiti d’onore il critico cinematografico Nino Genovese, il poeta internazionale, docente alla Sorbona, Giovanni Dotoli, il prof. Sandro Anastasi, docente alla Sorbona e già direttore festival Cinema di Taormina, il rugbista Andrea Lo Cicero ed altri illustri personalità come Matej Visniec, drammaturgo romeno, francese d’adozione.

Nella spendida cornice del Marais, a due passi da quello che è stato il tempio di Picasso, su quel selciato che i grandi della Storia dell’Arte han calpestato, come Modigliani ed i suoi amici, protagonista la Storia dell’Arte del nostro secolo: quella che si nutre del passato anche se in sé contiene i germi del futuro: Pittura figurativa, astratta, generi e tecniche diverse per uno stesso obiettivo: la luce ed il colore mediterraneo, le brume del Nord che velano Venezia, gli influssi arabi, le cromìe straordinarie dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo o di quei pittori che tra le nebbie di Anversa, guardano con occhi di sole, di cielo e di mare Mediterraneo, tra le isole Eolie. Le Relazioni Pubbliche dell’evento Internazionale sono affidate a Letizia Prestigiacomo.

Maria Teresa Prestigiacomo é una giornalista iscritta all’Ordine dei Giornalisti Nazionale Roma, critico d’arte da 30 anni.

Scrive su numerose testate nazionali ed estere, é docente di docenti e dirigenti scolastici, presidi per la Comunicazione Efficace ai Corsi Europei e docente di ruolo da un trentennio; attualmente insegna presso Liceo Scientifico Tecnico Commerciale, di ruolo, in titolarità di sede.

E autrice di vari saggi e biografie, tra cui l’interessante monografia per Beniamino Minnella (acquistabile al prezzo di euro 18,00 presso il Museo di Reggio Calabria) ed altre riscontrabili presso Enti, Istituzioni e Gallerie Private in Italia e all’Estero.

Maria Teresa Prestigiacomo, con la propria attività, mira a valorizzare gli artisti del territorio dello Stretto ed a porre a confronto pittori e scultori con realtà territoriali nuove, all’estero.
Anche in tale ottica nasce e si sviluppa la mostra sulla quale, gentili lettori, Vi abbiamo fornito resoconto su queste pagine virtuali.

Pubblicato su Senza categoria. Leave a Comment »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: