ALLUVIONI OPPORTUNISTE

di Karl Muntzer e Monika Sauer

A molti osservatori politici e anche a giornalisti progressisti le dichiarazioni del prof. Mario Centorrino, stimato docente universitario e attualmente assessore all’istruzione e formazione presso la regione Sicilia, sulle letture da evitare hanno destato sorpresa e scalpore, dato il curriculum politico del nostro. Il prof. è passato dal glorioso P.C.I. ai D.S. e infine al brillante e “pragmatico” PD. Alcuni colleghi di partito hanno vissuto con “sofferenza” l’entrata in giunta regionale, altri colleghi non soffrono, ma si adattano, altri ancora negano l’iscrizione al PD del prof. Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Politica. 2 Comments »

Dossier del Treno verde stronca Messina

Solo il 3,1% di raccolta differenziata dei rifiuti, un sistema di trasporto pubblico al palo e elevati consumi idrici, ma quasi il 40% di acqua persa dalla rete; piste ciclabili, isole pedonali e Ztl, praticamente inesistenti”. E’ questa la fotografia di Messina scattata nell’ultimo dossier Ecosistema Urbano di Legambiente presentato sul Treno verde oggi a Messina. La città dello Stretto è al 96° posto, a un passo dal fondo della classifica dei 103 capoluoghi di provincia italiani sulla vivibilità ambientale. Leggi il seguito di questo post »

Domani sopralluogo di Bertolaso nei paesi colpiti dal maltempo

Domani il capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, sarà in provincia di Messina per effettuare un sopralluogo nei centri che hanno subito danni per il maltempo. Bertolaso alle 9.30 sarà a San Fratello e poi a Tortorici, a Giampilieri e a Messina, dove presiederà un vertice operativo insieme al presidente della Regione Sicilia, Raffaele Lombardo. Nel pomeriggio Bertolaso si trasferirà a Lamezia Terme, dove incontrerà il presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero, i presidenti delle Province ed i sindaci dei centri colpiti dal maltempo. Bertolaso si tratterrà in Calabria anche lunedì per effettuare una serie di sopralluoghi insieme al presidente Loiero. Nel pomeriggio, tra l’altro, è prevista una visita di Bertolaso a Maierato, il centro del vibonese evacuato dopo la frana di lunedì scorso.

Dipendenti dell’hotel Europa in sciopero, trasferiti gli sfollati dell’alluvione

I lavoratori dell’Hotel Europa di Messina sono in sciopero da stamani perché da mesi non percepiscono lo stipendio. Questo episodio ha fatto allarmare anche il sindaco Giuseppe Buzzanca poichè nell’hotel si trovano in questo momento circa 80 persone sfollate dopo l’alluvione dell’uno ottbre del 2009. Il sindaco ha quindi disposto il loro trasferimento negli alberghi cittadini ‘Capo Peloro resort’ e ‘Le Dune’.

Tennis, tornei di Memphis: tra le donne é finale Sharapova-Arvidsson, tra gli uomini eliminato Roddick

Sono la russa Maria Sharapova e la svedese Sofia Arvidsson le protagoniste della finale del torneo Wta di Memphis.

In semifinale la siberiana ha sconfitto per 6-4, 6-3 l’emergente ceca Petra Kvitova, mentre la svedese, partita dalle qualificazioni, si è imposta per 6-4, 4-6, 6-4 sulla britannica Anne Keothavong.

Tra le due un solo precedente, datato 2003 e vinto dalla Sharapova che si impose in due set negli ottavi del Wta di Lussemburgo. Leggi il seguito di questo post »

Inchiesta G8, Castelli: Stop alle leggi anti-giudici

Stop alle leggi anti-giudici. L’invito arriva stavolta dal leghista Roberto Castelli, vice ministro alle Infrastrutture, ex Guardasigilli e candidato a sindaco di Lecco. “Pensare adesso di intraprendere azioni che possono sembrare contro i Magistrati – dice a ‘Il Riformista’ – potrebbe essere letto come una reazione di difesa politica: è il momento di fare pulizia sennò rischiamo di finire nella notte hegeliana dove tutte le vacche sono nere”.

In merito alle recenti inchieste o ai casi di corruzione, come quelli avvenuti in Lombardia, il senatore leghista spiega che una questione morale esiste. “Non c’è dubbio. Serve – dice – una riflessione da parte di tutti. La questione morale non riguarda solo un partito, ma una parte consistente della classe politica. Basta guardare le vicende che riguardano i sindaci e i governatori di sinistra”. “Se c’è un ladro – aggiunge – è giusto che paghi”.

(Apcom, 20 febbraio)

Mafia: Arrestato in spiaggia a Santo Domingo pericoloso latitante

Arrestato il latitante Saverio Loconsolo, 31enne, ricercato per associazione mafiosa, estorsione e usura e inserito nell’elenco dei cento latitanti più pericolosi. Loconsolo è stato fermato mentre prendeva il sole su una spiaggia di Santo Domingo. Il servizio è stato eseguito dal servizio centrale operativo (Sco) della polizia, assieme all’Interpol e alla squadra mobile di Potenza.

Il mandato di cattura internazionale per Loconsolo, affiliato al clan Cassotta di Melfi, era stato emesso nell’aprile del 2009 dalla Procura di Potenza. (Apcom, 20 febbraio)

Seminario sul volontariato internazionale per i cittadini

Il Centro Servizi per il Volontariato di Messina organizza un pomeriggio di formazione/informazione sulle opportunità di volontariato all’estero per i volontari senior, martedì 2 marzo, alle 17.30, nella sede del Cesv in via La Farina n. 7. Il progetto, finanziato dal  programma europeo “Life Learning Program” (L.L.P.), mira a promuovere e incoraggiare la cittadinanza attiva e la mobilità europea  dei volontari che hanno già compiuto 50 anni. Leggi il seguito di questo post »

Manutenzione stradale, nota di Libero Gioveni

Nonostante il 18 Gennaio scorso Palazzo Zanca, abbia concesso una proroga fino al 30 giugno 2010 alla “CEA”, la ditta che cura per conto del Comune la manutenzione stradale, il Consigliere della Terza Circoscrizione Libero Gioveni, fa notare come in realtà in seguito a quella decisione, la giunta municipale non abbia ancora esitato alcun provvedimento deliberativo in merito. Di conseguenza accetto che si tratti di “pronto intervento”, non viene più eseguito alcun intervento di manutenzione nelle strade cittadine. “Ecco perché,- afferma il consigliere- nelle more della pubblicazione del tanto atteso bando,  chiedo  al Sindaco Buzzanca e all’assessore alle Manutenzioni Isgrò di voler concedere definitivamente la tanto agognata proroga alla cooperativa CEA, affinché nelle nostre strade possano essere garantite sicurezza e decoro”.

Pdci Messina contro il Sindaco: “Buzzanca è forte con i deboli e debole con i forti”

Stampa
“Siamo al dissesto finanziario e il sindaco Giuseppe Buzzanca elargisce soldoni delle casse comunali al Segretario e al Ragioniere Generale”. Il provvedimento con il quale il sindaco di Messina “premia” il Segretario Generale e il Ragioniere Generale con un considerevole aumento dello stipendio, provoca la dura reazione del segretario provinciale del Pdci Antonio Bertuccelli.
“Provvedimento illegittimo perché privo di un effettivo impegno, e, poi, per che cosa si premiano i due addetti alla casse comunali se nuovamente galoppano le voci di una dichiarazione di dissesto finanziario?”. Leggi il seguito di questo post »

APPELLO IN SOLIDARIETA’ ALLA POPOLAZIONE ROM RESIDENTE A MESSINA

L’appello è promosso da una rete di associazioni messinesi e le adesioni – da parte di cittadini, scuole, associazioni – sono in corso.

Al via la raccolta di firme domenica 21 febbraio: dalle 10 alle 13 i promotori saranno in Piazza Duomo, a Messina, per raccogliere le firme. Durante le celebrazioni eucaristiche si inviteranno i presenti ad apporre la propria firma in segno di solidarietà con la Comunità Rom di Messina. Leggi il seguito di questo post »

Opere di valenti pittori italiani in mostra a Parigi dall’1 al 15 marzo ed a confronto con le opere dei colleghi francesi, belgi e portoghesi

di S.I.

La manifestazione si avvale della presentazione ed illustrazione del critico d’Arte internazionale e giornalista, Maria Teresa Prestigiacomo

La Galerie di Rémond e l’Accademia Euromediterranea delle Arti, a Parigi, al Marais, a due passi dal Museo Picasso, presentano una mostra internazionale dal titolo “Art italienne en rapport à l’art francaise et de la belgique” –Lumieres et étoiles de la Mediterranee”.

Le opere saranno in mostra al pubblico dall’1 al 15 marzo. Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Senza categoria. Leave a Comment »

Messina: Concluso progetto di cooperazione pedagogica su percorsi di Educazione alla Pace ma il lavoro continua

“Nel mondo con gli altri. Il cammino impervio dell’educazione alla pace”. Con questo titolo significativo si è concluso, venerdì 12 febbraio, presso l’Aula Magna dell’Istituto “Ignatianum” di Messina, il Progetto dal titolo “Cooperazione pedagogica: Percorsi di educazione alla pace”, finanziato dal CesvCentro Servizi per il Volontariato di Messina con il Concorso di idee per il “Sostegno alla costruzione di patti delle organizzazioni di volontariato nella comunità”. Un progetto con ente capofila l’associazione “Nuovi Orizzonti”. “Si è trattata di un’occasione per comunicare le riflessioni elaborate nel corso di un anno di lavori dal gruppo di insegnanti ed educatori che ha partecipato attivamente all’attività di autoformazione”, ha sottolineato Antonia Rosetto Ajello, coordinatrice del progetto di educazione alla pace. “Intendiamo anche fare conoscere di più a Messina il gruppo di Insegnanti per la Pace, che si propone di contattare nuovi docenti sensibili a queste tematiche per costruire insieme nuovi percorsi e offrire agli studenti delle nostre scuole esperienze di approfondimento e confronto”, ha aggiunto la dottoressa Rosetto Ajello. Leggi il seguito di questo post »

Droga: arrestati due latitanti nell’Ennese

Due latitanti ricercati per traffico di stupefacenti sono stati arrestati in provincia di Enna. Fabio Catania e Raffaele Salvia, rientrati dalla Francia, dove risultano domiciliati, sono stati bloccati dagli agenti del commissariato di Piazza Armerina. I due erano ricercati dall’8 febbraio scorso, nell’ambito delle indagini che hanno portato in carcere otto persone legate a Salvatore Seminara, ritenuto il capo della famiglia di Cosa Nostra di Enna. (Ansa, 20 febbraio)

La Georgia, avamposto USA in Caucaso

di Antonio Mazzeo
Un anno e mezzo dopo l’offensiva delle forze armate georgiane contro la provincia secessionista dell’Ossezia del Sud, a cui seguì la rappresaglia dei carri armati e dei cacciabombardieri russi contro le basi militari e la popolazione della Georgia, nel Caucaso tornano a soffiare i venti di guerra. A riaccendere le tensione tra la Russia e la ex repubblica sovietica divenuta la più fedele alleata degli Stati Uniti nella competizione per il controllo delle fonti petrolifere e degli oleodotti del Mar Nero e dell’Asia centrale, la firma di un accordo tra Mosca e l’Abkhazia per la realizzazione di una base capace di ospitare sino a 3.000 militari russi all’interno di questa seconda regione proclamatasi indipendente dalla Georgia. Leggi il seguito di questo post »