Frana nel Messinese. Fuga da San Fratello


SAN FRATELLO (MESSINA) – San Fratello è ormai un paese fantasma: anche gli abitanti che non sono stati fatti allontanare dalle loro case hanno deciso di lasciare il centro che sorge su una collina che sta franando e sono diretti nei comuni vicini da familiari o amici. Il fronte della frana si allarga a vista d’occhio. Decine di case si vanno riempiendo di crepe e una larga spaccatura è comparsa anche nella chiesa di san Nicolò. I fedeli hanno portato in piazza la statua del santo e il crocifisso per evitare che vengano distrutti da eventuali crolli e in segno di devozione. In Comune c’e’ un vertice della Protezione Civile. Il rappresentante provinciale Bruno Manfre’ ha detto che ”la frana e’ in pieno movimento”. La massa di terreno che va scendendo a valle ha trascinato via alcuni pali della luce. Zone del centro sono rimaste al buio. La frana, che ora ha un fronte superiore di due chilometri, sta raggiungendo il centro del paese. Le facciate di alcuni palazzi si sono riempite di crepe per il cedimento del terreno che sta scivolando a valle. Il sindaco ha radunato le associazioni di volontariato per organizzare eventuali soccorsi. Sul posto ci sono anche diverse ambulanze anche se, al momento, non ci sono feriti. Nel lontano  1922  San Fratello fu distrutta da una frana.

Fonte: Ansa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: