Aggiornamento: Clinton colpito da infarto e sottoposto ad angioplastica

di Sostine Cannata

Bill Clinton and Monica Levinsky (www.dancewithshadows.com)
Bill Clinton and Monica Levinsky

Nuova angioplastica con applicazione di due stent ad una coronaria, quindi, per Bill Clinton, che è stato ricoverato d’urgenza per un attacco cardiaco. Leggi il seguito di questo post »

Bill Clinton ricoverato a NY

L’expresidente americano Bill Clinton è stato ricoverato in un ospedale di New York, informano i media americani.

Dopo avere accusato dolori al torace, Clinton è stato ammesso al Colombian Presbyterian dove gli sono stati impiantati due stent ad una arteria coronaria.

Nel 2004 aveva avuto un attacco di cuore, ed era stato sottoposto ad un intervento con quattro by-pass.

Clinton era tornato da poco a New York dopo una missione ad Haiti.

(Ansa, 11 febbraio)

Un morto sul lavoro nel Catanzarese

Un operaio che lavorava in un cantiere a S.Pietro Apostolo (CZ)è scivolato in un torrente ed è morto vicino ad un ponte crollato tempo fa. La struttura è quella situata sulla linea delle Ferrovie della Calabria crollato qualche settimana addietro per il maltempo. Il corpo dell’operaio è stato trascinato dalla corrente per diversi metri prima di essere recuperato. (Ansa, 11 febbraio)

Nel mondo con gli altri

Il Convegno “Nel mondo con gli altri. Il cammino impervio dell’educazione alla pace” avrà luogo venerdì 12 febbraio, dalle 15,30, presso l’Aula Magna dell’Istituto “Ignatianum” di Messina.

Il Convegno – rivolto particolarmente a docenti ed educatori, oltre che alla cittadinanza in generale – si svolge nell’ambito del Progetto “Cooperazione pedagogica: Percorsi di educazione alla pace”, finanziato dal Cesv – Centro Servizi per il Volontariato di Messina con il Bando “Sostegno alla costruzione di patti delle organizzazioni di volontariato nella comunità. Concorso di idee”. Si tratta di un progetto con ente capofila l’Associazione “Nuovi Orizzonti”. Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Senza categoria. Leave a Comment »

Porta la Sporta

Il progetto ha l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sulla problematica del pesante impatto che la plastica ha sul nostro ambiente.
Vuole infatti mettere in grado singole persone, esercenti, scuole, circoscrizioni e Comuni di ridurre drasticamente la diffusione dei sacchetti di plastica, attraverso un piano di azione semplice che porta a un risultato immediatamente misurabile.
Parallelamente, l’iniziativa vuole supportare i cittadini che decidano di attuare buone pratiche concorrendo alla realizzazione o a una maggiore diffusione di alternative di consumo ecosostenibile già
“confezionate” e messe a loro disposizione sul territorio. Leggi il seguito di questo post »

Convegno dell’AMNIL di Messina sulle malattie professionali

Un interessante Convegno organizzato dall’ ANMIL ( Associazione Nazionale Mutilati ed  Invalidi del Lavoro) di Messina , presieduta da Carmelo Paci, tratterà un  tema di grande attualità : le malattie professionali, prevenzione e legislazione. La manifestazione si svolgerà presso l’Hotel Royal di Messina il 13 febbraio a partire dalle ore 9,30. L’argomento, che suscita gli interessi di migliaia di lavoratori vittime di tecnopatie contratte nel corso della loro attività lavorativa, sarà approfondito da operatori del settore nelle sue varie implicazioni. Dopo l’apertura dei lavori a cura del presidente Carmelo Pace, sono previsti gli interventi dei rappresentanti le istituzioni e degli esperti del comparto. Ivo Blandina illustrerà la posizione dell’Associazione industriali di Messina, il direttore dell’INAIL provinciale Vincenzo Ammadeo in rappresentanza dell’Istituto, Sebastiano Pistorio medico specialista di medicina del lavoro, Rosario Contiguglia medico specialista in pneumologia, gli aspetti tecnici saranno trattati dal Direttore dell’ISPESL Giuseppe Platania, Aldo Di Blasi consulente di medicina legale e del lavoro, le implicazioni di natura legale saranno spiegate da Giuseppe Trimarchi esperto di infortunistica stradale, concluderà i lavori Angelo Ignoti, vice presidente nazionale ANMIL.

Sequestrato un italo-venezuelano

Francesco Giunta, un giovane italo-venezuelano di 22 anni, la cui famiglia è originaria di Messina, è stato sequestrato a Ciudas Ojeda, la terza città più grande della regione. Lo hanno confermato fonti dell’ambasciata italiana di Caracas. Giunta, nipote di un imprenditore del luogo, rapito a sua volta nel 2004 e tornato libero dopo due mesi, risiedeva da tempo in Italia ma era tornato a Ciudad Ojeda lo scorso gennaio e viveva nella casa di una zia. Secondo le testimonianze, il giovane è stato avvicinato da quattro persone armate mentre si trovava con la sua auto nel parcheggio di un edificio, dove stava per accomiatarsi dalla fidanzata. I malviventi, puntandogli contro le armi, lo hanno trascinato a bordo di un’altra auto, mentre la ragazza, urlando, assisteva inerme al rapimento. Da quanto è trapelato, Francesco Giunta, a causa di un problema al sistema nervoso, si sta sottoponendo ad un rigoroso trattamento medico, la cui interruzione potrebbe provocargli difficoltà motorie.