Lega Pro: Cosenza strepitoso a Foggia, 1-3. In seconda divisione, Catanzaro solo al comando

In prima divisione di Lega Pro Verona sempre tranquillamente in vetta a 46 punti ma un Cosenza in gran forma aggancia la terza posizione a quota 38 vincendo a Foggia (1-3).

Il Catanzaro, in seconda divisione, approfitta della sosta odierna della Juve Stabia (che giocherà domani in esterna con il Cisco Roma) e, battendo con il più classico dei punteggi (2-0) la Vibonese, si isola al comando della classifica; vince anche il Siracusa (2-1 sull’Igea Virtus); sconfitto il Gela a Brindisi per 1-0.

Sciopero in ‘giallo’: domani stranieri in piazza

Domani in Italia ci sarà il primo ‘sciopero nazionale’ degli stranieri per rendere ‘visibili’ gli immigrati e lottare contro il razzismo. Il colore sarà il giallo, scelto dagli organizzatori. L’iniziativa si collega alla protesta che avrà luogo in Francia, sempre domani, la “Journee sans immigres, 24h sans nous”. Anche altri paesi, come Grecia e Spagna, si stanno mobilitando. In Italia saranno sessanta le piazze che domani si tingeranno di giallo. (Ansa, 28 febbraio)

Calcio, serie B: Reggina-Frosinone 1-0

Reggina batte Frosinone 1-0 (1-0) nel posticipo della 27^ giornata del campionato di serie B.

Rete di Brienza al 2′.

Ecco la classifica del campionato cadetto:

Lecce 48; Brescia e Sassuolo 45; Cesena 44; Grosseto e Ancona 43; Empoli 40; Frosinone e Torino 38; Cittadella e Modena 36; Albinoleffe, Vicenza e Crotone 35; Ascoli e Gallipoli 33; Triestina e Reggina 32; Piacenza 30; Mantova 29; Padova 28; Salernitana 21.

(Ansa, 28 febbraio)

Cile, Sisma, è una catastrofe: almeno 700 morti

Comincia ad assumere i contorni della catastrofe il bilancio delle vittime del terremoto di ieri in Cile. Secondo le ultime informazioni fornite dal presidente uscente Michelle Bachelet, il sisma ha provocato finora 708 morti e un numero “indeterminato” di dispersi. Sono state oltre 100 le scosse di assestamento, quasi 90 di magnitudo pari o superiore ai 5 gradi sulla scala Richter. Leggi il seguito di questo post »

Precarietà

di Gigi  Roggero – Il manifesto

La questione dell’università in Italia non riguarda il malaffare. Dire questo (si tranquillizzino i Travaglio e la fiorente editoria che campa sugli archivi di magistratura e polizia) non significa che non ci siano corrotti, al contrario. Significa invece spostare l’attenzione sulla «struttura»: è il sistema che produce corruzione, non sono i corrotti a determinare il sistema. Leggi il seguito di questo post »

Calcio, serie A: il punto della 26^ giornata dopo il posticipo

Inter saldamente al comando della classifica di serie A dopo la vittoria di oggi a Udine: tengono il passo solo i rossoneri mentre la Roma frena a Napoli.

Bel colpo del Bologna a Genova (sponda rossoblù).

Risultati:

Catania – Bari 4-0 (giocata ieri)
Lazio – Fiorentina 1-1 (giocata ieri)
Chievo – Cagliari 2-1
Genoa – Bologna 3-4
Livorno – Siena 1-2
Milan – Atalanta 3-1
Napoli – Roma 2-2
Parma – Sampdoria 1-0
Udinese – Inter 2-3
Juventus – Palermo 0-2

Classifica:

Inter 58, Milan 54, Roma 51, Palermo 43, Napoli e Juventus 41, Sampdoria 40, Cagliari e Genoa 38, Chievo e Fiorentina 35, Parma 33, Bari 32, Bologna 31, Udinese e Catania 27, Lazio 26, Livorno 23, Atalanta 21, Siena 20.

Sull’acqua decidiamo noi!

6 marzo, prima assemblea nazionale dei Comuni

Sabato 20 marzo, manifestazione nazionale

Da aprile, grande campagna di raccolta firme per la promozione di tre referendum abrogativi.

Se il Governo Berlusconi pensava, con l’approvazione dell’art.15-decreto Ronchi, di chiudere i giochi sulla privatizzazione dell’acqua, consegnando questo bene comune agli appetiti dei mercati e delle grandi multinazionali, si è sbagliato di grosso. Leggi il seguito di questo post »