Flc Cgil Messina: domani si vota per eleggere 30 dei 120 delegati all’Assemblea Provinciale

di Sostine Cannata

FLC Cgil (www.iogiornalista.com)

Domani, alle ore 11,30, in tre istituti scolastici cittadini, si terranno le tre assemblee che eleggeranno i delegati dei lavoratori della scuola della Città alla prossima Assemblea Provinciale della CGIL e in vista dell’elezione dei delegati al Congresso di maggio che eleggerà il nuovo gruppo dirigente della Cgil. Leggi il seguito di questo post »

Lieve terremoto di 3.2 gradi della scala Richter in provincia de L’Aquila

Una scossa di magnitudo 3,2 si è verificata oggi 31 gennaio 2010 alle ore 22:21:30 in provincia de L’Aquila, localizzata tra i comuni di L’Aquila, Fossa, Lucori, Ocre e Rocca di Cambio, con coordinate 42.273°N, 13.413°E ed ipocentro alla profondità di 10,2 km. Leggi il seguito di questo post »

Storia del mondo arabo

2010, XXIV-798 p.,

Haarmann U.; Leccese F. A.

La velocità con cui gli arabi nel VII e VIII secolo hanno conquistato gran parte del Mediterraneo e dell’Asia, fino a toccare il fiume Indo e i confini cinesi, desta ancor oggi stupore. A differenza di molte altre effimere invasioni, il dominio dei califfi, successori di Maometto, si è conservato a lungo nei secoli. Dall’Islam, che nacque in una delle regioni più arretrate del mondo antico, si sviluppò in un tempo insolitamente breve una civiltà che per molti versi è risultata superiore a quella europea. Leggi il seguito di questo post »

Storia del Medio Oriente

di Massimo Campanini

2010, 266 p.

La categoria di “Medio Oriente” è nata in un’ottica eurocentrica alla fine del XIX secolo, ma è ancora usata per indicare l’insieme di territori che vanno dal Marocco all’Iran. Di questa regione, strategica per la presenza del petrolio e lacerata da molteplici fattori di crisi, il volume ripercorre la storia politica nei suoi snodi fondamentali: la spedizione napoleonica in Egitto e l’incontro con la modernità, le riforme dell’Impero ottomano e la caduta del califfato, il processo di decolonizzazione, la guerra dei Sei Giorni del 1967, la rivoluzione iraniana, la presa del potere da parte dei talebani in Afghanistan, l’Intifada palestinese, fino alla caduta di Saddam Hussein e all’attuale conflitto che oppone gli Stati Uniti all’Iraq. Leggi il seguito di questo post »

CONTRODISCORSO. OBAMA TI CONTESTO

di Nella Ginatempo

Col discorso pronunciato a Oslo, nel ritirare il premio Nobel per la pace, il presidente Barack Obama ha simbolicamente distrutto la causa della pace nel mondo. Se avesse semplicemente rifiutato il premio con la motivazione che la guerra è necessaria, a suo parere, per la sicurezza del suo paese, avrebbe, con grande onestà intellettuale, affermato di essere un Presidente di guerra e di essere costretto pertanto a rifiutare quella onorificenza che a suo tempo fu destinata ad un pacifista assoluto come Martin Luther King. Invece no, è proprio in nome di Martin Luther King che ha accettato il premio, affermando nel suo discorso l’aberrazione del nostro tempo, ovvero che la GUERRA E’ PACE, ovvero che la PACE SI OTTIENE CON LA GUERRA. Leggi il seguito di questo post »

Maltempo in Calabria: frana su palazzina

Una frana staccatasi da un costone, a causa della pioggia intensa, ha travolto un edificio a Pianopoli, nel Lametino.

Gli abitanti, per mettersi in salvo, sono stati costretti ad uscire dalle finestre.

Tre famiglie sono state evacuate ed ospitate in un albergo a Lamezia Terme.

L’edificio si trova a ridosso di un costone in località Pantano di Pianopoli.

Il maltempo non accenna a placarsi neanche in Sila, dove nevica ininterrottamente dalla notte scorsa.

(Ansa, 31 gennaio)

Calcio, posticipo di serie A: la Juve di Zaccheroni non va oltre il pari con la Lazio

di S.I.

Era ovviamente troppo chiedere al nuovo allenatore della Juve, Zaccheroni, in pochi giorni, di trasformare totalmente una squadra ma comunque la grinta a tratti s’é anche vista e se delle critiche possono essere mosse, queste non possono di certo riguardare la volontà di giocare e di far bene dei calciatori e del tecnico che debutta quindi sulla panchina bianconera con un pareggio casalingo contro la Lazio. Il posticipo della 22ª giornata finisce 1-1 in virtù del vantaggio al 60° su rigore molto dubbio assegnato alla Juve e realizzato dal solito, affidabilissimo, Del Piero, e del pareggio giunto solo 8 minuti dopo ad opera di Mauri. Giocano bene sia Diego che Felipe Melo, accompagnati a tratti dagli applausi dagli spalti ma alla fine, l’indispettita ed impaziente tifoseria juventina, abituata a ben altri risultati, riserva impietosamente fischi per tutti.

Calcio, Eccellenza: Il Camaro passa a Monforte con una tripletta di Casella


Contro l’ultima della classe i messinesi di Accetta sbloccano il risultato al 6′ grazie alla rete di Casella, servito nell’occasione da Merlino. In chiusura di prima frazione lo stesso numero 9 del Camaro sigla la doppietta deviando di testa il pallone calciato da Raffa. All’8′ il Città di Monforte accorcia le distanze con Gambino. Leggi il seguito di questo post »

Calcio, serie D, girone I: Nella giornata dei rinvii, modificata ed accorciata la classifica

di S.I.
Sono ben 4 le partite rinviate nella giornata odierna del campionato di serie D, girone I, di Calcio: a data da destinarsi Nissa-Messina, Castrovillari-Vigor Lamezia, Mazara-Rosarno e Sambiase-Hinterreggio. Ma proprio in questa giornata anomala, il Trapani cade sorprendentemente a Rossano, rilanciando i calabresi a quota 38 al secondo posto in classifica e ad un solo punto dalla vetta che, tra l’altro, ora i trapanesi devono condividere nuovamente con il Milazzo, oggi vittorioso alla grande con il Palazzolo (3 a 0). Vincono anche il Modica (di misura, 1-0 sul Sapri) e l’Acicatena (2-1 sull’Adrano), mentre l’Avellino incappa in una sconfitta interna con la Viribus Unitis (2-3).

Calcio: Situazione in Lega Pro al 31 gennaio

di S.I.
Prima Divisione, girone B: Cosenza fermato in casa 1 a 1 dall’Andria; prosegue la marcia al comando del Verona, ora a 41 punti (dieci più dei lupi calabresi), vittorioso a Terni 2 a 0; segue il Pescara a quota 37, che supera di misura (1 a 0) il Giulianova; si ferma la corsa della Reggiana a Cava dei Tirreni (battuta nettamente per 2 a 0 dalla Cavese).

Seconda Divisione, girone C: Catanzaro sempre solo in testa, a quota 48 dopo il successo sul Noicattaro 2 a 0, inseguito dalla Juve Stabia a 3 lunghezze in virtù del pareggio esterno ottenuto a Manfredonia; vince anche il Siracusa (2 a 0 sul Melfi) mentre il Gela é sconfitto a Monopoli; pareggio divertente e con tante reti (3 a 3) tra i calabresi della Vibonese e i siciliani dell’Igea Virtus che, a dispetto della classifica deficitaria (terz’ultimi i primi, fanalino di coda i secondi) offrono spettacolo.

Un sigaro di Churchill venduto ad un asta per 5mila euro

Venduto all’asta un sigaro di Churchill; lo lasciò a metà per precipitarsi a una riunione quando arrivarono i nazisti a Leningrado nel ’41. Settant’anni più tardi il sigaro di Sir Winston è stato battuto ad un’asta vicino Londra per 5.000 euro. Il mozzicone se l’è aggiudicato un collezionista dell’Hertfordshire. La base d’asta per il sigaro, su cui era inciso il nome del primo ministro, era di 400 euro. L’aveva conservato un cameriere che poi l’aveva regalato ad un amico.

(Ansa, 31 gennaio)

Aids: dopo 20 anni scoperta arma virus

Oggi è finalmente nota la struttura dell’enzima chiamato integrasi, una delle principali armi che il virus Hiv utilizza per diffondersi. Lo studio, pubblicato su Nature, è stato condotto in collaborazione fra Gran Bretagna e Stati Uniti: dall’Imperial College di Londra e dall’Università di Harvard. Utilizzando la tecnica della cristallografia, i ricercatori sono riusciti a ricostruire la struttura tridimensionale dell’enzima che il virus Hiv utilizza per ”impadronirsi” della cellula.

(Ansa, 31 gennaio)

Pubblicato su Sanità. Leave a Comment »

Calcio, 22esima giornata: la Roma aggancia il Milan al secondo posto

E’ stata una domenica di Serie A dominata dai pareggi con ben 4 partite che sono terminate in parità.

Tra le squadre di alta classifica vince solo la Roma che riesce nell’impresa di agganciare il Milan al secondo posto. La squadra di Ranieri non si ferma più e batte anche il Siena con i gol di Riise ed il gran gol di tacco di Okaka (al quale dedichiamo immagine di copertina, N.d.R.). Leggi il seguito di questo post »

“Il bianco è la pagina vergine su cui la Storia non è ancora stata scritta (*)”. “Il bianco contiene tutti i colori dello spettro elettromagnetico. Il nero è l’assenza di colori” (**)

Il bianco è il colore del MoVimento Cinque Stelle. Un foglio bianco in cui ogni cittadino può mettere la sua firma, scrivere la sua opinione, in cui ogni firma vale uno. Il bianco è trasparenza, la luce del giorno quando viene l’alba. Il bianco fa proposte e non proteste. Non è contro qualcuno o qualcosa, ma per una nuova legge elettorale, primo Vday, o per una libera informazione, secondo Vday. Leggi il seguito di questo post »

La FLC CGIL proclama lo stato di agitazione al Pronto soccorso del Policlinico di Messina

“Nel corso di una assemblea molto partecipata il personale dell’Unità di pronto soccorso ha deciso di entrare in stato di agitazione anche perché, a fronte della delicatezza del settore e dei problemi riscontrati, avevamo già richiesto alla Direzione sanitaria un incontro ma non ci è stata data risposta”, spiegano Franco Di Renzo e Mimmo Carnevale della FLC CGIL di Messina. Quattro i punti al centro della protesta legata in particolare all’avvio dell’apertura all’interno del Pronto soccorso di un punto di Osservazione breve: Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Sanità. Leave a Comment »