Sinistra Ecologia Libertà aderisce e partecipa al presidio in difesa della Costituzione di sabato 30 gennaio

Invitiamo alla più ampia presenza ai presidi coloro hanno a cuore la Carta del 1948, perché la ritengono fondamento costitutivo della Repubblica e tutela della libertà, della democrazia e dello stato di diritto del nostro Paese.

Aderiamo a questa iniziativa con la profonda convinzione che intorno alla Costituzione si giochi oggi una partita decisiva: quella della lunga e contraddittoria transizione italiana, che ha come sbocco il passaggio, ormai in atto da tempo, dalla Repubblica democratica a un regime senza democrazia, con tratti fortemente autoritari e definitivamente sottratto ai vincoli della divisione dei poteri, al principio dell’eguaglianza di fronte alla legge e all’esercizio di controllo esercitato dagli istituti di garanzia costituzionale, a cominciare dalla Corte costituzionale. Leggi il seguito di questo post »

SALVIAMO LA COSTITUZIONE

TUTTI IN PIAZZA IL 30 GENNAIO. A MESSINA PRESIDIO IN PIAZZA DEL TRIBUNALE ALLE ORE 17.30
Di fronte all’ennesimo tentativo di saccheggiare la Costituzione, che si concretizza principalmente nelle manovre del Governo per garantire impunità a Berlusconi (a partire dal nuovo Lodo Alfano) e nei proclami irresponsabili di qualche ministro che chiede addirittura la cancellazione dell’Art. 1 (L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro…), abbiamo soltanto due strade: o assistere passivamente al delirio distruttivo dell’establishment berlusconiano o reagire con la prontezza e la determinazione democratica che la situazione richiede. Leggi il seguito di questo post »

Nel mondo con gli altri

Venerdì 12 febbraio alle ore 15.30, presso l’aula magna dell’Istituto
“Ignatianum” di Messina avrà luogo il convegno
“Nel mondo con gli altri. Il cammino impervio dell’educazione alla pace”
Un momento di riflessione e approfondimento sui temi della pace, dell’antirazzismo, della educazione alla cittadinanza

Riunione Rete NoPonte

Mercoledì 10 febbraio alle ore 19.00 ci si vede c/o la sede cobas/legambiente
per fare una valutazione dell’attività svolta nello scorso anno dalla Rete e
decidere come continuare.
La strada fatta presenta aspetti controversi (da una parte la riuscita delle
manifestazioni, dall’altra le tante critiche ricevute) che necessitano chiarimenti e scelte condivise. Leggi il seguito di questo post »

UISP MESSINA: SPORT E TURISMO AL CONVEGNO DI MILAZZO SUL “RUOLO DELLE AREE MARINE PROTETTE NELLA GESTIONE INTEGRATA DELLA FASCIA COSTIERA”

Sabato 30 gennaio alle ore 17, al Paladiana di Milazzo, si svolgerà un convegno sul “Ruolo delle aree marine protette nella gestione integrata della fascia costiera”, organizzato dal Comitato per l’Area marina protetta di Capo Milazzo. Tra gli interventi segnaliamo quello di Santino Cannavò, presidente dell’Uisp Messina, nonché responsabile nazionale Area ambiente Uisp, il cui contributo verterà sul tema “sport e turismo per la salvaguardia e la promozione del territorio”.

“Il Comitato per l’Area marina protetta di Capo Milazzo è composto da ricercatori dell’Ispra, l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale – dice Cannavò – Da tempo stanno lavorando affinché questa zona, che è già un sito di interesse comunitario, diventi un’area marina protetta. Istituire questi enti di protezione ha un significato non solo ambientale, ma anche sociale ed economico per l’area e per l’hinterland. Si tratta di un territorio a forte vocazione turistica che purtroppo negli anni ’70 è stato trasformato in area industriale. Cambiamento che di fatto ha ridimensionato la qualità della vità dei cittadini”.

“Siamo stati contattati, perché il binomio tra sport e turismo è un grande vettore per la valorizzazione del territorio. Noi proponiamo attività sportive stabili che promuovono il territorio sia per i turisti che per la popolazione locale. E’ inoltre un’occasione importante per confrontarci con degli interlocutori scientifici autorevoli”.

Soppressione treni: la colpa è della Regione

Martedì scorso i rappresentanti del comitato popolare intercomunale della fascia tirrenica ed i rappresentanti sindacali ed Istituzionali del messinese, presso i locali della Chiesa S. Giuseppe di Oliveri, hanno discusso il piano di razionalizzazione di Trenitalia che ha diminuito le fermate di alcuni treni regionali lasciando isolati, per molte ore, numerosi comuni della fascia tirrenica. Durante la riunione è stata letta la nota inviata, il 13 Gennaio al Comitato, dal responsabile della Direzione Passeggeri Regionale di Trenitalia, Stefano Crollo che attribuisce la responsabilità della soppressione di alcune fermate di treni regionali nella linea Messina-Palermo alla sola Regione Sicilia in quanto committente e interlocutore unico dei trasporti regionali. Leggi il seguito di questo post »

In fiamme l’auto del vice sindaco di Terme Vigliatore

L’auto di Carmelo Costantino, vicesindaco di Terme Vigliatore (Messina), è stata data alle fiamme. La Jaguar di Costantino, parcheggiata accanto all’auto della compagna, è stata distrutta dalle fiamme assieme ad essa. Sull’accaduto indagano i Carabinieri, ma pare che i Vigili del Fuoco intervenuti per domare l’incendio abbiano rinvenuto indizi che farebbero pensare all’origine dolosa del rogo.