Arresti convalidati


Resteranno in carcere Letterio Campagna ed i figli Roberto e Consolato, arrestati sabato scorso dalla Squadra mobile di Messina dopo che in un loro casolare di campagna sono stati trovati un aresenale e otto chili  di droga. Lo ha deciso il Gip Walter Ignazitto, che ha emesso un’ordinanza di custodia. Ieri Letterio Campagna ha confermato di essere a conoscenza che nella sua casa di campagna erano custoditi armi, munizioni e droga, ma non ha spiegato a cosa dovessero servire. Gli  investigatori ipotizzano che il materiale sequestrato potesse servire alle cosche della ‘ndrangheta, con le quali il clan Mangialupi, a cui sarebbe legato Campagna, è in rapporti d’affari per lo spaccio di droga.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: