Il piano siciliano dei rifiuti è ancora segreto.


La Rete Rifiuti Zero Sicilia, nel rinnovare la richiesta di pubblicazione del documento esitato dalla Commissione dei 15 esperti nominati dal Presidente della Regione Sicilia, ricorda che questa richiesta risponde a un preciso e legittimo diritto delle associazioni e dei cittadini di conoscere le decisioni e di partecipare alle scelte delle Pubbliche Amministrazioni per ciò che li riguardano, in materia ambientale, come prevedono le leggi sull’ ambiente e sulla trasparenza amministrativa.

La partecipazione e la conoscenza di piani e progetti da parte della popolazione è sancita dalla direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio (2003/35/CE) la quale prevede la partecipazione del pubblico nell’elaborazione di taluni piani e dei programmi in materia ambientale. La convenzione Aarhus recepita dallo Stato Italiano garantisce i diritti di accesso all’informazione sull’ambiente, di partecipazione del pubblico al processo decisionale.” La Direttiva 2003/4/CEE invece ha l’obiettivo di garantire che l’informazione ambientale sia sistematicamente disponibile e comunicata al pubblico. Anche se in Sicilia esistono anche realtà virtuose, assistiamo ormai da troppi anni ad uno scenario generale negativo: alcun risultato sulla raccolta differenziata, spreco di danaro pubblico e gravi danni causati dauna gestione fallimentare dei rifiuti.

Noi cittadini, abbiamo l’obbligo morale di vigilare e pretendiamo che da subito si pongano le basi per un’ inversione di rotta che miri alla valorizzazione delle risorse attraverso la riduzione, il riuso, il riciclaggio e l’ulteriore recupero di materia dalla frazione residuale dei rifiuti.

Chiediamo al governo regionale ed al Presidente della Regione di volere dar un segno concreto a favore di un percorso virtuoso, dando immediato corso alla pubblicazione del documento della commissione.

Rete Rifiuti Zero Sicilia

Una Risposta to “Il piano siciliano dei rifiuti è ancora segreto.”

  1. giuseppe Says:

    Gradirei avere notizie riguardo la commissione dei15 tecnici esperti nominati dal Presidente Lombardo e precisamente:
    – Da chi é formata e con quali criteri sono stati nominati i componenti.
    Grazie


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: