Haiti: proteggere i diritti umani durante le operazioni di assistenza e soccorso


Haiti, Port au Prince: uomo cammina tra le macerie © AP GraphicsBank

Amnesty International ha chiesto alle Nazioni Unite di attivare misure per la protezione dei diritti umani della popolazione di Haiti e di coloro che tra i sopravvissuti al devastante terremoto di martedì 12 gennaio sono nelle più gravi condizioni di vulnerabilità.

L’organizzazione per i diritti umani ha elogiato la rapida e coraggiosa mobilitazione dell’Onu e degli operatori umanitari di Haiti e di tutto il mondo per salvare vite umane, sgomberare le macerie e ripristinare i servizi fondamentali e le precarie infrastrutture del paese.

Amnesty International ha però anche chiesto di prestare particolare attenzione al rispetto dei diritti umani e alla protezione dei bambini e degli orfani. Le ragazze corrono il rischio maggiore di subire aggressioni e violenze sessuali.

“L’attuale assenza di legge e l’accresciuta vulnerabilità delle donne e dei bambini creano un clima ideale perché si commettano violazioni dei diritti umani quali stupri e aggressioni sessuali senza che siano denunciate e punite” – ha dichiarato Gerardo Ducos, ricercatore di Amnesty International su Haiti. “Proteggere dalla violenza sessuale i gruppi vulnerabili è fondamentale tanto quanto portare loro soccorso”.

In passato, Amnesty International ha denunciato agghiaccianti livelli di violenza sessuale contro le donne e le ragazze in tutto il paese.

“Prima di questo terribile terremoto, le autorità di Haiti non erano in grado di proteggere in modo efficace i diritti umani e specialmente le donne e le ragazze dalla violenza sessuale. Se non si prendono misure concrete in questo momento, la situazione può solo peggiorare”- ha aggiungo Ducos.

Amnesty International esprime il più profondo cordoglio alle famiglie e agli amici delle vittime del terremoto e invia la propria solidarietà alla popolazione di Haiti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: