Calcio, posticipo di serie B: il Crotone cede al Sassuolo

Crotone-Sassuolo 1-2 nel posticipo della 22/a giornata di serie B. Le reti: al 59′ Bianco porta in vantaggio gli emiliani, al 64′ pareggio di Bonvissuto su calcio di rigore per i calabresi; quasi allo scadere, nel recupero, al 93′, giunge il definitivo vantagggio per il Sassuolo siglato da Noselli.

La classifica aggiornata: Lecce 39, Cesena 38, Ancona 37, Sassuolo 36, Frosinone 34, Empoli e Grosseto 33, Brescia e Modena 32, Torino 30, AlbinoLeffe 29, Vicenza, Ascoli e Gallipoli 28, Triestina 27, Cittadella e Padova 26, Crotone 25, Reggina 23, Piacenza 21, Mantova 19, Salernitana 12. Leggi il seguito di questo post »

Terremoto di 5,8 gradi Richter vicino alla Costa del Pacifico, in Guatemala e terremoto del 5° grado nel Golfo di Corinto, in Grecia.

di Sostine Cannata

Mappa del sisma in Guatemala del 18 gennaio 2010 delle16:40:28 - quadrato azzurro - (http://earthquake.usgs.gov)

Un forte terremoto di 5,8 gradi sulla scala Richter si è verificato oggi 18 gennaio 2010 alle ore 16:40:28 (ora italiana), in mare, in prossimità della Costa Pacifica del Guatemala, a circa 97 km a sud-ovest della città di Guatemala e vicino alla città di Santa Ana, in Salvador. Il sisma, seppure molto forte, non ha provocato danni a persone o cose in nessuno dei due paesi, probabilmente anche perché l’ipocentro è stato alla profondità di 54,8 km. Come pubblicato dall’USGS, le coordinate dell’epicentro sono: 13,70 °N, 90,33 °O.

Leggi il seguito di questo post »

Haiti earthquake: situation is now catastrophic

International Committee of the Red Cross
The people of Port-au-Prince are now struggling even to survive. Nerves are fraying as hungry and thirsty survivors face up to the reality of how much they’ve lost. The ICRC has stepped up its efforts and is now reaching thousands with food, water and medicine.

General situation

HAITI EARTHQUAKE

For many Port-au-Prince residents, the situation is catastrophic.

“Access to shelter, sanitation, water, food and medical care remains extremely limited,” said Riccardo Conti, the ICRC’s head of delegation in Haiti. “Even if the presence of aid agencies is starting to be felt in hospitals and clinics, many medical facilities in Port-au-Prince still lack staff and medicine. Given the scale of the needs, the task facing humanitarian organizations is daunting.” Leggi il seguito di questo post »

Auspicabile lo snellimento della burocrazia relativa alle adozioni

di Fabrizio Vinci

Sono molto amareggiato per il dramma vissuto dalla popolazione di Haiti. Nel mio ultimo post ho chiesto lumi circa la possibilità di snellire le pratiche burocratiche relative alle adozioni. Il nostro giornale continuerà ad informare i lettori sulle informazioni utili finalizzate a raccolte fondi per la popolazione haitiana, stremata dal terribile sisma ed alle modalità di effettuare correttamente le stesse adozioni. Il ministro Ignazio La Russa, dal suo canto, è stato chiaro in merito: spetterà all’Onu stabilire i parametri per le adozioni, poi ha aggiunto che se fosse per lui imbarcherebbe tutti i bambini sulla Cavour e li porterebbe in Italia. Anche se considero La  Russa un populista, questa volta sono totalmente in sintonia con il suo pensiero, pur utopistisco; ma ho una paura tremenda che la burocrazia possa sentenziare la morte di tanti bimbi rimasti orfani.

Gb: gatto Casper investito da auto

E’ morto, investito da un’auto, Casper, il gatto pendolare che ogni giorno prendeva il bus a Plymouth per poi rientrare a casa.

La notizia è stata riportata dal Guardian, che ha raccontato la storia del micio che da 4 anni prendeva ogni giorno lo stesso autobus.

Il suo decesso ha addolorato gli abitanti che hanno appeso un cartellino commemorativo nel luogo in cui il micio si presentava puntualmente ogni mattina per prendere il bus.

Il gatto era diventato la mascotte degli autisti.

(Ansa, 18 gennaio)

Catanzaro: Incassava pensione di genitore morto

La Guardia di Finanza ha denunciato una persona che per anni ha continuato ad incassare la pensione di un genitore morto da anni. Percepiti illecitamente 135 mila euro. La truffa ai danni dell’Inps è stata scoperta a Catanzaro.

Nei confronti dell’uomo è stato preso un provvedimento di sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente di beni mobili ed immobili nonchè di disponibilità finanziarie a garanzia della restituzione delle somme percepite.

(Ansa, 18 gennaio)

Animali: Aidaa denuncia Google per filmati lotte clandestine cani

L’Aidaa, associazione italiana a tutela degli animali e dell’ambiente, ha presentato oggi pomeriggio una denuncia alla procura della repubblica di Milano contro il motore di ricerca Google, accusato della diffusione di video contenenti combattimenti clandestini di cani e di altri animali. Secondo la legge italiana il combattimento tra cani è un reato penale che rientra nel maltrattamento di animali ed è punito con la reclusione da uno a tre anni e con la multa da 50.000 a 160.000 euro.

Nell’esposto Aidaa chiede alla procura di Milano di ordinare l’immediato oscuramento delle pagine del sito di Google dove sono contenuti i filmati dei combattimenti tra cani ed altri animali ( http://video.google.com/videoplay?docid=5188706347751483991#), anche perchè questi filmati “sono facilmente scaricabili da minori e comunque contengono immagini di azioni che in Italia sono considerati reati penali punibili con il carcere“.

“E’ inconcepibile che un’importante motore di ricerca come Google abbia nella sua sezione video delle immagini di azioni che in Italia sono considerati reati penali punibili con il carcere – dice Lorenzo Croce, presidente nazionale di Aidaa e firmatario dell’esposto – siamo certi che Google non aspetterà la decisione della procura ma che da solo oscurerà queste pagine contenenti filmati di una violenza inaudita”. (Apcom, 18 gennaio)