Più prestiti alle grandi imprese

Più grande sei più agevolazioni hai: per le aziende italiane funziona così, secondo uno studio elaborato da Bankitalia. La probabilità di ricevere incentivi pubblici attraverso prestiti agevolati dalle banche aumenta al crescere delle dimensioni. ”L’ammontare delle risorse pubbliche” è stato ottenuto prevalentemente dalle aziende di maggiore dimensione, soprattutto nel nord dell’Italia”. (Ansa, 17 gennaio)

Germania: Morta Gana, la gorilla che portava con sè cucciolo morto

E’ morta Gana, l’esemplare femmina di gorilla che nel 2008 commosse la Germania e l’Europa per avere tenuto tra le braccia per giorni il corpicino senza vita del suo cucciolo, il piccolo Claudio, nello zoo di Muenster, nel nord del Paese. La gorilla aveva 12 anni ed è stata trovata morta dal guardiano nella sua gabbia alle prime ore di oggi, ha confermato la portavoce dello zoo Ilona Zuehlke.

Non si conosce la causa esatta della morte, ma Gana era malata da diverse settimane, ha aggiunto Zuehlke. Fecero il giro del mondo le foto della gorilla che cullava il cadavere del cucciolo di tre mesi morto a causa di una grave infezione intestinale nel 2008. Secondo gli esperti, un comportamento rarissimo per i gorilla. Ad aprile scorso Gana aveva dato alla luce un cucciolo sano al quale è stato dato il nome di Claudia e che si trova ancora allo zoo.

(Apcom)

Calcio, Eccellenza: Il Camaro prima spreca, poi rischia. A Biancavilla gara senza gol

 

Secondo pareggio consecutivo per i messinesi di Accetta che conquistano un punto al “Raiti” di Biancavilla e restano imbattuti in trasferta (5 vittorie e 5 pareggi in 10 gare esterne). Contro un avversario ben attrezzato, il Camaro (privo di Casella e Cataldi) si è ben disimpegnato creando diverse palle-gol nel primo tempo ed in avvio di ripresa. Nella parte finale del match a costruire le occasioni migliori è stato, invece, il Biancavilla che ha colpito una traversa con Di Prima.
Il pari, anche se il Camaro perde ulteriore contatto dalle prime tre posizioni, è comunque prezioso perchè conquistato sul campo di un valido avversario, ma anche in chiave play-off: resta ampio, infatti, il vantaggio sulla sesta piazza (+9) e aumenta quello sul quarto posto (+4).
Domenica prossima match interno contro il Capo d’Orlando. ( www.usdcamaromessina.it )

Calcio, serie D, girone I: tra le squadre di testa avanza la Rossanese, Messina sconfitto a Modica

di S.I.

La Rossanese schianta l’Adrano (4-0) ed approfitta della contemporanea sconfitta del Trapani a Castrovillari (1-0) e dei pareggi interni di Milazzo (0-0 con l’Hinterreggio) e Vigor Lamezia (1-1 col Sapri) portandosi a 34 punti, in condominio con il Lamezia e a soli 2 dalla vetta, tuttora ad appannaggio del Trapani; a quota 35 il Milazzo. Messina sconfitto a Modica per 2 a 0, Palazzolo a Caltanissetta (1-0); vittoria del Mazara sulla Viribus Unitis (1-0), pari tra Acicatena e Rosarno (0-0) e tra Avellino e Sambiase (2-2).

Tutta l’Italia vuole adottare i bambini di Haiti: ecco i consigli di chi se ne intende

Al momento è difficilissimo. Martedì il governo ha fissato un incontro sulle adozioni internazionali. Parla Maria Cristofoli di Pane Condiviso.

di Davide Sfragano
Sono tante, tantissime, le telefonate che molti italiani stanno effettuando in questi giorni all’associazione Pane condiviso.
Sull’onda emotiva della tragedia che ha colpito Haiti ci sono moltissime famiglie che vogliono aiutare quel popolo sventurato. Magari proprio adottando uno di quei bambini pelle e ossa che hanno perso i loro familiari in quel pezzo d’Africa che “galleggia” nel Mar dei Caraibi. Leggi il seguito di questo post »

Calcio: 0 a 0 tra Napoli e Palermo. I rosanero falliscono un calcio di rigore, il Napoli scavalca la Juve ed é quarto

Tredicesimo risultato utile per il Napoli di Mazzarri in campionato. La squadra di De Laurentis scavalca la Juve, sconfitta dal Chievo, e si insedia da sola al 4° posto. Ma il pari sta bene anche al Palermo, che pure poteva vincerla questa partita, anche grazie a un rigore “creativo” dell’arbitro Orsato, che del resto ha arbitrato male per tutta la serata. Leggi il seguito di questo post »

Calcio: Il punto della settimana in Lega Pro

di S.I.

In Prima Divisione, girone B, aggancio del Verona al comando, a 35 punti, da parte di una splendida Reggiana, che s’impone nettamente in campo esterno con il Marcianise (1-3), mentre i gialloblù veneti non vanno oltre il pari a reti bianche a Cava dei Tirreni; perde il Cosenza 3 a 4, in casa, con il Giulianova.

In Seconda Divisione, girone C, il Catanzaro approfitta della sconfitta della Juve Stabia a Barletta (1-0) e, superando per 2 a 1 il Manfredonia, si riprende la vetta solitaria della classifica a quota 44, esattamente 3 punti sù rispetto agli avversari campani; Gela corsaro a Scafati (0-1) e Siracusa che batte nettamente la Vibonese col più classico dei punteggi (2-0). Ennesima frana dell’Igea Virtus, stavolta a Brindisi e per 5 a 1: un campionato decisamente sfortunato quello di quest’anno per i giallorossi barcellonesi.

Pallacanestro, serie A: Caserta tiene il passo di Siena

Ngc Cantù-Montepaschi Siena 56-87 e Pepsi Caserta-Carife Ferrara 95-72 nella 14/a giornata di andata della serie A di basket maschile. Cremona-Varese 78-71 (ieri); Montegranaro-Milano 77-72; Biella-Avellino 83-79; Bologna-Roma 81-61; Pesaro-Napoli 126-64; Treviso-Teramo 74-68.

Classifica: Siena 28; Caserta 20; Milano e Bologna 18; Cantù, Avellino e Biella 16; Teramo, Treviso e Montegranaro 14; Roma 12; Varese, Cremona e Pesaro 10; Ferrara 6; Napoli -8. (Ansa, 17 gennaio)

Reggio Calabria: Ecco le ‘ndrine che controllano la città

I clan mafiosi di Reggio Calabria

Una città e tre mandamenti. Nord, centro, sud. Questa la linea attraverso la quale si snoda la presenza criminale a Reggio Calabria. Presenza di ‘ndrangheta, ovviamente, che assieme è controllo del territorio e potere mafioso, impastato di politica e massoneria deviata. Leggi il seguito di questo post »

Calcio, serie A: la Juve cade a Verona

La corsa per lo scudetto è sempre più un affare a due tra Inter e Milan: i rossoneri strapazzano il Siena 4-0 grazie ad una tripletta di Ronaldinho e un pregevole gol di Marco Borriello – che si candida per un posto ai Mondiali di giugno in Sudafrica – e domenica prossima si presentano al derby a -6 dalla capolista e con una gara da recuperare. I rossoneri approfittano come meglio non potevano del mezzo passo falso dell’Inter, fermata sul pari ieri a Bari e si candidano ufficialmente al ruolo di contendente per il titolo. La 20/a giornata del campionato di serie A è quella dell’ennesimo ko della Juventus, uscita sconfitta dalla gara con il Chievo. Leggi il seguito di questo post »

Trovata bomba della II guerra mondiale nel Nisseno

E’ stato trovato ieri a Marianopoli (CL), da un operatore ecologico, un residuato bellico risalente alla Seconda guerra mondiale. Era abbandonato tra i rifiuti. Stamattina i carabinieri, insieme ai militari dell’esercito del 4° reggimento Genio guastatori di Palermo, con il supporto della polizia municipale, hanno prelevato l’ordigno, che è stato fatto brillare in contrada Fanzarotta, lontano dall’area urbana. Si tratta una bomba a mano americana, modello MK2. (Ansa, 17 gennaio)

Amos, primo robot dal passo naturale

Amos è un nuovo robot che cammina in modo naturale, come uomini ed animali, adattando il ritmo e il tipo di passo all’ambiente in cui si trova.

Lo ha messo a punto l’equipe di Marc Timme del Max Planck Institute assieme ai colleghi dell’Università di Gottingen. Il ‘cervello’ – riferisce Timme all’Ansa – usato per dotare di questa capacità di movimento senza precedenti il robot, potrà essere usato anche nelle protesi per aiutare i pazienti a camminare in maniera più naturale. (Ansa, 17 gennaio)

Lampedusa: Data alle fiamme la roulotte della madre del Sindaco

La roulotte della madre del sindaco di Lampedusa Dino De Rubeis è stata incendiata nella notte. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco. Nessun dubbio sulla matrice dolosa. Indagano i carabinieri. ‘Si tratta di un avvertimento nei miei confronti’ ha commentato De Rubeis che mette l’accaduto in relazione alla trentina di ordinanze di demolizioni di immobili abusivi in tutta l’isola di Lampedusa. ‘Qualcuno vuol farmela pagare’, ha aggiunto il sindaco.

(Ansa, 17 gennaio)

Papa: sparisca piaga antisemitismo

Possano le piaghe di antisemitismo e antigiudaismo ‘essere sanate per sempre’: è l’auspicio fatto dal Papa nella sua visita alla Sinagoga.

Benedetto XVI ha ricordato che la Chiesa non ha mancato di deplorare le ‘mancanze dei suoi figli e figlie, chiedendo perdono’ per ciò che ha potuto favorire queste piaghe.

Poi, nel ricordare la deportazione degli ebrei di Roma e ‘l’orrendo strazio’ di Auschwitz, ha detto che ‘la Sede Apostolica svolse un’azione di soccorso, spesso nascosta e discreta’.

(Ansa, 17 gennaio)

Pubblicato su Senza categoria. Leave a Comment »

Fiamme da un braciere: anziano muore carbonizzato nel Messinese

Un uomo di 83 anni è morto carbonizzato nella sua abitazione in contrada Ogliastro a Pettineo (in provincia di Messina). Secondo una prima ricostruzione dei militari dell’Arma, l’uomo era vicino ad un braciere nella camera da letto, quando si sono sprigionate le fiamme che hanno raggiunto la coperta. L’anziano ha cercato di mettersi in salvo avvicinandosi alla porta, ma invano.

I familiari hanno trovato il corpo dell’uomo e hanno avvertito i carabinieri. (Ansa, 17 gennaio)