Calcio, Coppa Italia: Juventus ai quarti, battuto il Napoli

La Juventus è ai quarti di Coppa Italia dove sfiderà l’Inter. Ha battuto il Napoli per 3-0, con gol di Diego al 24′ e Del Piero al 76′ e 81′. Napoli più convinto all’inizio ma al 24′ passa la Juve con un tiro ‘sporco’ di Diego dopo azione contestata –Datolo era a terra-. Al 28′ Contini pesta la testa di Del Piero a terra. Al 65′ palo di Diego. Traversa di Hamsik al 71′ con un tiro da lontano. Al 76′ crossa Caceres, piattone di Del Piero per il 2-0. All’81’ un rigore di Del Piero chiude il conto.

(Ansa, 13 gennaio)

Calcio e Volontariato: Arriva francobollo con Zidane testimonial

di S.I.

Un’interessante iniziativa che viene dalla Francia e da un leader indiscusso del pallone mondiale, Zinedine Zidane, nonostante, come ricorderete, la sua carriera fu macchiata proprio da quel famigerato gesto (la testata contro l’azzurro Materazzi) durante i tempi supplementari della finale mondiale del 2006, poi vinta proprio dall’Italia ai calci di rigore.

‘Zizou’ scende in campo con l’Associazione Europa contro le Leucodistrofie (Ela). Per la prima volta al mondo e a favore di questa lotta a questa malattia le Poste francesi hanno emesso un francobollo ‘collector’ con l’effigie di Zidane, padrino emblematico dell’associazione. I 10 francobolli, venduti al prezzo di 9,90 euro, di cui uno sarà versato a Ela, sono disponibili da questa settimana negli uffici postali francesi e sul web.

(Fonte AdnKronos)

Mafia, trattativa tra Stato e boss: vertice in procura a Palermo

E’ in corso al Palazzo di Giustizia del capoluogo siciliano un vertice tra i rappresentanti delle Procure di Palermo e Caltanissetta. Al centro della riunione la cosiddetta trattativa tra lo Stato e Cosa nostra di cui da due anni parla Massimo Ciancimino, figlio dell’ex sindaco di Palermo Vito Ciancimino.

Presenti all’incontro il procuratore capo di Palermo Francesco Messineo, l’aggiunto Antonio Ingroia e i pm Paolo Guido e Antonino Di Matteo, ma anche il procuratore capo di Caltanissetta Sergio Lari e il suo aggiunto Domenico Gozzo. Intanto domani Massimo Ciancimino potrebbe essere riconvocato dai magistrati per rendere ulteriori dichiarazioni.

Proprio ieri la Procura ha depositato 23 verbali di interrogatori resi tra il giugno 2008 e il dicembre 2009 nei quali Ciancimino junior parla di Marcello Dell’Utri e di altri personaggi politici, ma anche dell’omicidio di Aldo Moro e di quello dell’ex presidente della Regione siciliana Piersanti Mattarella. 

(AdnKronos)

Catanzaro, inchiesta ‘Poseidone’: chiesto rinvio a giudizio per 39 indagati

La Procura della Repubblica di Catanzaro ha chiesto il rinvio a giudizio di 39 indagati nel procedimento ”Poseidone”, avviato nel 2005 dall’ex pm Luigi De Magistris. Tra i nomi eccellenti figurano l’ex presidente della Regione Calabria, Giuseppe Chiaravalloti, l’ex assessore regionale all’Ambiente Domenico Antonio Basile, l’ex responsabile unico del procedimento presso l’ufficio del Commissario straordinario per l’emergenza ambientale, Giovambattista Papello. Una la richiesta di proscioglimento.

Le accuse variano dall’associazione per delinquere alla concussione, falsità ideologica in atti pubblici, truffa, favoreggiamento personale, tentata turbativa della libertà degli incanti, abuso d’ufficio e altro. La richiesta di rinvio a giudizio è stata avanzata dal procuratore aggiunto di Catanzaro, Giuseppe Borrelli, e dal sostituto procuratore Paolo Petrolo. A decidere sarà il gip Maria Rosaria Di Girolamo.

(AdnKronos, 13 gennaio)

Calcio, Il Novara dei record si ferma davanti al Milan di Leonardo: in Coppa Italia rossoneri ai ‘quarti’

Il Milan soffre più del previsto contro il Novara, ma alla fine batte i piemontesi per 2-1 e accede ai quarti di finale di Coppa Italia.

Al vantaggio di Inzaghi al 14′ del primo tempo, il Novara ha risposto con Gonzalez al 1′ del secondo tempo.

A siglare il gol del definitivo 2-1 per i rossoneri è stato Flaminì al 37′ della ripresa con un gran tiro dalla distanza.

(AdnKronos)

Tetto agli alunni stranieri in classe: altro che integrazione!

Ku klux Klan (http://research.unc.edu)

La circolare per le iscrizioni relative all’anno scolastico 2010-2011, ancora non è stata emanata, ma singolarmente è stata preceduta, venerdì 8 gennaio, da un comunicato stampa prima e successivamente dalla CM n. 2/10 avente come oggetto “indicazioni e raccomandazioni per l’integrazione di alunni con cittadinanza non italiana”. Leggi il seguito di questo post »

Craxi: statua scolpita in marmo bianco resta invenduta

La volevano in tanti, ma nessuno l’ha presa.

E’ ancora lì, nella piazza centrale di Aulla, la statua di Bettino Craxi.

Scolpita in marmo bianco da Luciano Massari e messa all’asta nel 2008 dal sindaco del paese, Roberto Simoncini per far entrare un pò di soldi nelle casse del Comune, in realtà costava troppo (140-150.000 euro).

Ora, Simoncini ha deciso di offrirla al sindaco di Milano, Letizia Moratti, che intende dedicare una piazza o una via all’ex leader socialista.

(Ansa, 13 gennaio)

La FLC CGIL proclama lo stato d’agitazione di tutto il personale del comparto scuola statale

non contate sul nostro silenzio ma solo sulla nostra rabbia (http://sites.etleboro.com)

La scuola vive un momento particolarmente difficile. Le politiche del Governo, attraverso tagli pesantissimi di risorse finanziarie e professionali, accelera il processo di destrutturazione del sistema di istruzione pubblica, impoverendo la qualità dell’offerta formativa e provocando drammatiche conseguenze occupazionali.

La scuola secondaria superiore è ormai allo sbando nella incertezza più assoluta rispetto al suo futuro. Abbiamo espresso il nostro giudizio fortemente negativo sui regolamenti per il riordino dei licei, degli istituti tecnici e professionali.

Con una lettera inviata ai gruppi parlamentari abbiamo ribadito la necessità del rinvio del processo di riorganizzazione della scuola secondaria superiore, nella considerazione che ormai i tempi per una corretta programmazione e per le attività di orientamento sono abbondantemente scaduti.

Con la nota operativa per la stesura del programma 2010, emanata dal Miur il 14 dicembre (già impugnata dalla FLC), il governo azzera le risorse per il funzionamento didattico e amministrativo delle istituzioni scolastiche e riduce anche i costi per le ditte che effettuano la sorveglianza e le pulizie, determinando il peggioramento del servizio, il licenziamento dei lavoratori degli appalti e maggiori carichi di lavoro per i collaboratori scolastici che hanno già subito pesanti tagli di organico.

Per questi motivi la FLC CGIL ha deciso di proclamare lo stato d’agitazione di tutto il personale docente e ATA del comparto della scuola pubblica.

Nei prossimi giorni definiremo nel dettaglio tempistica e modalità delle iniziative di mobilitazione.

Giustizia, Consiglieri Csm: Berlusconi continua a delegittimare

Le parole di Berlusconi sulla Magistratura sono “inaccettabili”, “continua a delegittimare un potere dello Stato“. Un contesto “incompatibile” con il rasserenamento auspicato proprio dal premier per affrontare le riforme. Dal Csm si commenta così l’ultimo ‘j’accuse’ di Berlusconi, che oggi ha paragonato le “aggressioni” di alcuni giudici a quella subita in piazza Duomo a Milano per mano di Tartaglia.

“Paragonare le inchieste e i processi all’aggressione fisica come quella, come quella avvenuta in piazza Duomo, significa seminare tutt’altro che amore, ma odio nei confronti della magistratura”, sostiene il consigliere laico di centrosinistra Mauro Volpi. Fa eco il togato di Md Livio Pepino: “E’ un’affermazione di particolare gravità che rivela il pregiudizio e la delegittimazione costante nei confronti della magistratura, che sembrano la cifra di questo governo. E’ un dato preoccupante per i cittadini della Repubblica“. Il Csm, dice ancora Pepino, “dovrà dare una risposta adeguata per tutelare l’immagine della giurisdizione, vedremo in quali forme”. Leggi il seguito di questo post »

Haiti: senatore teme 500 mila morti

Intanto e’ decollato il Falcon con l’advanced team italiano

Il senatore Youri LaTortue, nipote dell’ex presidente Gerard Latortue, ha detto che i morti ad Haiti potrebbero essere mezzo milione. Lo hanno riferito alcuni media Usa. Intanto e’ decollato dall’aeroporto di Ciampino, base del 31/o Stormo dell’Aeronautica, il Falcon con a bordo l’advanced team italiano. Gli esperti verificheranno le condizioni logistiche e di sicurezza per il successivo invio degli aiuti. L’arrivo del Falcon a Port-au-Prince e’ previsto per le 10 di domani, ora italiana.

(ANSA)

Lieve scossa di terremoto tra le province di Catanzaro e Crotone

di Sostine Cannata

Mappa del sisma tra le province di Catanzaro e Crotone del 13 gennaio 2010 delle ore 14:28:18 (http://cnt.rm.ingv.it)

Un terremoto di gradi 2,9 della scala Richter è stato registrato oggi pomeriggio alle ore 14:28:18 tra le province di Catanzaro e Crotone, nella Pre-Sila Piccola. Il sisma avvenuto ad una profondità di 10 Km (ipocentro fissato) ha avuto come epicentro la zona compresa tra i comuni di Andali (CZ), Belcastro (CZ), Botricelli (CZ), Marcedusa (CZ), Mesoraca (KR), Roccabernarda (KR) e San Mauro Marchesato. Le coordinate dell’epicentro del sisma sono: 39.036°N, 16.867°E. Il distretto sismico è “La Sila”. Non si registrano danni a cose o persone.

Comune di Messina: Nota del Consigliere Pergolizzi (PDL). Riceviamo e pubblichiamo

Il sottoscritto Nello Pergolizzi, nella qualità di Consigliere del Comune di Messina, appartenente al gruppo consiliare del PDL, in riferimento al Consiglio Comunale svoltosi in data odierna (ieri, 12 gennaio, N.d.R.), denuncia la gravità dell’atteggiamento del Sindaco e di tutti quei consiglieri che, accogliendo l’invito del primo cittadino, hanno permesso il rinvio della trattazione della proposta di delibera delle opere compensative al Ponte, adducendo motivazioni, a parere dello scrivente, inopportune, intempestive e dilatorie.

Secondo quanto riferito in aula dal Sindaco, il termine ultimo entro il quale si dovrebbe approvare la delibera in questione sarebbe fissato per il 1° febbraio 2010, data in cui dovrebbe iniziare l’iter per la progettazione esecutiva dell’opera.                                                                                           

A parere dello scrivente, in considerazione dei tempi ristretti e certamente non Europei del Consiglio Comunale, non si potrà arrivare in tempo utile ad esitare il provvedimento ed il Sig. Sindaco, come già preannunciato per la proposta di delibera di modifica delle zone a pagamento, grazie alle colpevoli complicità, sarà costretto a ricorrere ai famosi poteri speciali di Commissario per l’emergenza viabilità e traffico, emanando un proprio provvedimento, che di fatto esautora e mortifica, per l’ennesima volta, l’Istituzione Consiglio Comunale.

Ritengo che il perdurare di tali atteggiamenti mettano costantemente a rischio la democrazia interna al Consiglio stesso che, purtroppo, si è dimostrato succube del Sindaco ed incapace di autodeterminarsi per approvare gli atti di propria competenza.

 Per quanto sopra, ritengo non più eludibile un intervento risolutore da parte delle Deputazioni Nazionale e Regionale Messinese.

(Fonte: Consigliere del Comune di Messina Nello Pergolizzi)

Catania, Raciti: depositata perizia sulla morte

Il decesso di Filippo Raciti ”non avvenne subito” ed e”’compatibile con il lancio del sottolavello”. Sono gli esiti della nuova perizia disposta per la morte dell’ispettore di polizia, durante gli scontri per il derby con il Palermo. La perizia ha escluso la tesi del fuoco amico. L’imputato è accusato di avere ferito Raciti usando un sottolavello in lamierino. Lui ha sempre sostenuto di averlo lanciato in aria. Il processo riprenderà l’8 febbraio. (Ansa, 13 gennaio)

Tennis, giocatori top: basta Davis, meglio Coppa del Mondo biennale

Sostituire la Coppa Davis con una Coppa del Mondo biennale.

E’ la proposta che si apprestano fare i giocatori di tennis.

Ad annunciarlo Novak Djokovic, che spiega che l’idea sarà discussa da tutti i giocatori ai prossimi Open d’Australia.

Secondo indiscrezioni giornalistiche, la Coppa del mondo avrebbe una durata di 10 giorni, vi parteciperebbero 32 squadre raggruppate in 4 gironi.

Gli incontri dovrebbero avere una durata più breve di quella attuale, al meglio dei 5 set.

(Ansa, 13 gennaio)

Operaio ventenne rimane gravemente ferito riparando ascensore

GIARDINI NAXOS (MESSINA) – L’operaio Emanuele Stello Billè, 20 anni, è rimasto gravemente ferito stamani mentre lavorava alla sistemazione di un ascensore al complesso Aikidia in contrada Pallio a Giardini Naxos. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri il giovane mentre stava lavorando nel vano è stato colpito al capo dall’ascensore. Viste le gravi condizioni è stato trasportato con l’elisoccorso all’ospedale Papardo di Messina dove si trova ricoverato in prognosi riservata. Indagano i carabinieri.