Terremoti: forte scossa ad Haiti

Una forte scossa di terremoto, pari a 7 gradi Richter è stata registrata al largo delle coste di Haiti dal centro geofisico americano. Al momento non sono state riportate segnalazioni di eventuali danni a persone o cose. Un allarme tsunami è stato lanciato per tutta la regione delle Antille dal centro di prevenzione statunitense per Cuba, Haiti, Repubblica Domenicana e Bahamas. 

(Ansa, 12 gennaio)

Torino-Lyon. Ciò che i giornali non Vi dicono

12 gennaio 2010: Disobbedienza civile al presidio No sondaggi Tav di Susa, SS 24 entrata autoporto, quarto giorno di presidio.
I presidianti richiedono il sostegno di tutti quelli che possono con la presenza in loco specialmente durante le ore notturne.
12 gennaio 2010: Entro il 31 gennaio 2010 l’Osservatorio dovrebbe presentare un’ipotesi di tracciato alla UE, pena la perdita dei finanziamenti. Leggi il seguito di questo post »

Calcio, Coppa Italia: Roma ai ‘quarti’

La Roma in rimonta batte 3-1 la Triestina (Della Rocca su rigore, poi Brighi, Vucinic e Baptista) e passa ai quarti di Coppa Italia.

Dura 45′ la supremazia degli ospiti, passati addirittura in vantaggio al 5′ con il rigore realizzato da Della Rocca, irregolarmente fermato da Cassetti. Allo scadere della frazione il pari di Brighi, dopo i gol sfiorati da Cerci e Vucinic, autore al 60′ del raddoppio. Baptista (80′) fissa il risultato. Ai quarti la Roma troverà la vincente di Genoa-Catania.

(Ansa, 12 gennaio)

Ciancimino Jr. parla della strage di Ustica

I Servizi Segreti avrebbero chiesto l’aiuto dell’ex sindaco di Palermo Vito Ciancimino dopo la strage di Ustica nel 1980. Lo rivela ai pm della Dda di Palermo Massimo Ciancimino, figlio di don Vito. Sul DC9 dell’Itavia inabissatosi il 19 giugno a Ustica, Ciancimino Jr. spiega:’ Mio padre mi raccontò che già allora, dal primo momento, si seppe della storia dell’aereo francese che per sbaglio aveva abbattuto il DC9 e che bisognava attivare un’operazione di copertura nel territorio’.

(Ansa, 12 gennaio)

Messina, Musica: Denunciato leader dei Simple Minds

L’ex direttore di un hotel di Taormina del leader dei Simple Minds, Jim Kerr e del fratello Paul, ha denunciato i suoi ex datori di lavoro.

L’accusa di calunnia, tentata estorsione e diffamazione aggravata segue la causa di lavoro intentata dal denunciante dopo il suo licenziamento.

La presentazione dell’esposto è stata confermata anche dalla Procura di Messina che però non ha voluto confermare nè smentire l’ipotesi dell’apertura di un’inchiesta. Leggi il seguito di questo post »

Spazio pubblicitario: Bando PON – Misura B-1.B-FESR-2008-684 “Laboratorio Linguistico” – Ambienti per l’Apprendimento – SMS “Gallo” Messina

 
 
 

"Con l'Europa investiamo nel vostro futuro"

 

Prot. 26/9 PON                                  

Messina, 08.01.2010

 All’Albo dell’USP di Messina

All’Albo delle Scuole della Provincia di Messina

Al sito Internet della Scuola: www.istitutogallo.it

All’Albo della Scuola

A tutte le Ditte Interessate

Al sito Internet del Quotidiano on line “Il nuovo soldo” di Messina: www.nuovosoldo.it

 Oggetto: Bando per la fornitura ed installazione di Dotazioni tecnologiche e laboratori multimediali, Progetto PON “LABORATORIO LINGUISTICO” – “Ambienti per l’apprendimento”- Obiettivo B azione 1B “Laboratori e strumenti per l’apprendimento delle competenze di base nelle istituzioni scolastiche del I ciclo – Lingue” FESR n. AOODGAI/8124 del 15.07.2008, Annualità 2008/09Misura B-1.B-FESR-2008-684 

Leggi il seguito di questo post »

Terremoti Marche: ancora una scossa di 2,8 gradi Richter

di S.C.

Mappa del sisma delle Marche delle ore 20:05:05 del 12 gennaio 2010 (http://cnt.rm.ingv.it)

La nona scossa sismica della giornata si è verificata alle ore 20:05:05 di stasera 12 gennaio 2010. Stesso epicentro delle precedenti, tra Macerata e Fermo, stavolta con coordinate 43.13°N, 13.422°E e ipocentro fissato alla profondità di 22,7 km. Leggi il seguito di questo post »

Rosarno – Italia: Amnesty International, “Tutti i migranti devono essere protetti dagli attacchi e dallo sfruttamento”

di Amnesty International Italia

Rosarno (http://raggia.files.wordpress.com)

All’indomani di due giorni di violenti scontri tra lavoratori migranti e cittadini di Rosarno, che hanno portato alla fuga o al trasferimento forzato di oltre un migliaio di migranti, Amnesty International ha espresso il timore che le autorità italiane non stiano tutelando i diritti economici e sociali dei migranti e non li stiano proteggendo dalla crescente ondata di xenofobia e violenza a sfondo razziale. L’organizzazione per i diritti umani teme anche che molti dei migranti sfollati, la maggior parte dei quali provenienti dall’Africa subsahariana, rimangano a rischio di subire ulteriori violazioni. Leggi il seguito di questo post »

DIAMO UN CALCIO AL RAZZISMO

In questi giorni, più che mai, si moltiplicano le iniziative antirazziste. Tra le tante ne vogliamo citare una, che si svolgerà domani alle 4 del pomeriggio a Genova.

Diamo un calcio al razzismo (Foto di Don Gallo. tratta da Facebook)

Si tratta di una iniziativa alla quale non è estraneo Don Gallo, il prete da strada, che è anche l’autore della locandina dell’iniziativa (mentre la foto è di Rachele Papiro). Leggi il seguito di questo post »

Sequestrati 40 mila euro a ex sorvegliato speciale

Il Gico della Guardia di Finanza di Messina ha sequestrato beni per 40 mila euro di euro all’ex sorvegliato speciale Giuseppe Laddea Raffa, coinvolto nell’operazione antimafia ‘Hydra’. A disporlo il gip Maria Teresa Arena, su richiesta del sostituto procuratore della Dda Vito di Giorgio. Nel 2002 fu Laddea Raffa fu sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale. Secondo la legge per un arco di tempo di dieci anni Laddea Raffa avrebbe dovuto comunicare alla Guardia di Finanza qualsiasi modifica della sua situazione patrimoniale. Questo però non è avvenuto quando nel 2008 l’uomo acquistò due immobili in contrada Pantaleo ed in contrada Castellaccio a Messina. L’acquisto è stato accertato dalla Guardia di Finanza che lo ha segnalato alla magistratura che ha disposto il sequestro dei beni.

Protezione civile, allerta maltempo nelle zone alluvionate

Il dipartimento regionale della Protezione civile ha diramato l’avviso di rischio idrogeologico nei comuni del messinese già colpiti dall’alluvione dello scorso primo ottobre. L’allarme riguarda Itala, Messina e Scaletta Zanclea. Domani la Sicilia, e soprattutto il versante Ionico, sarà colpita da forti precipitazioni e raffiche di vento, oltre che da mareggiare lungo le coste.

Servizio manutenzione stradale: Domani mattina, 13 gennaio, ore 11 conferenza stampa Fillea Cgil.

Tutti i problemi e le conseguenze del mancato rifinanziamento  del servizio di manutenzione stradale da parte del Comune di Messina. Sarà questo il tema della Conferenza stampa indetta dalla FILLEA, la categoria della Cgil che segue il settore degli edili-, che si terrà domani mattina, 13 gennaio, a partire dalle ore 11. nel Saloncino della camera del lavoro di via peculio Frumentario. Oltre ai lavoratori della CEA- l’azienda che ha gestito il servizio fino al 31 dicembre dello scorso anno, saranno presenti il segretario generale della Fillea di Messina, Biagio Oriti e Daniele David, della segreteria. Sulla vicenda la scorsa settimana la Fillea era già intervenuta chiedendo l’intervento del Prefetto Alecci sia sul versante sicurezza de cittadini che sul versante occupazionale.

Calcio, serie A, la crisi della Juve: a grandi passi verso l’olandese Hiddink

Resta in piedi anche l’ipotesi Zoff

Guus Hiddink scelta prioritaria, Dino Zoff possibile alternativa, però soltanto come traghettatore. E’ questa la linea emersa in casa Juventus dopo il summit Bettega-Blanc, che deve decidere in grande urgenza come far uscire la squadra dalla più grave crisi di risultati degli ultimi 40 anni. Il tecnico olandese ha dato oggi un segnale importante: ha ottenuto dalla Federazione russa, con cui ha un contratto, il via libera per legarsi anche subito a un altro club. Leggi il seguito di questo post »

Criminalità problema prioritario

Il 60% degli italiani considera la criminalità un problema prioritario. Lo rileva l’Istat nel volume ‘Noi Italia’, presentato oggi.

Il dato è riferito al 2008 ed è una percezione in aumento, visto che nel 2005 era del 56,5%.

Nel Sud la criminalità è considerata problema prioritario dal 58,6% della popolazione; la regione dove appare più rilevante è la Campania (68,3%, il valore più elevato in Italia.

La quota sale nel Nord-Est (62,6%) e nel Nord-Ovest (62,4%), specialmente in Veneto (63,8%).

(Ansa, 12 gennaio)

Fuga dal Sud

Migrazioni interne da record: negli ultimi anni si è registrata una vera e propria fuga dal Mezzogiorno. Ma a fare la valigia sono i laureati. Tra il 2000 e il 2005 hanno lasciato il Sud Italia ben 80 mila ‘dottori’, pari ad una media annua di 1,2 ogni 100 residenti in possesso dello stesso titolo di studio. E’ quanto emerge da un’indagine condotta da Bankitalia sulla ‘mobilità del lavoro in Italia’. Tra il 1990 e il 2005, si sono trasferite al Nord quasi 2 milioni di persone.

(Ansa, 12 gennaio)