Maltempo: La Nasa salva centinaia di tartarughe in choc termico

Centinaia di tartarughe in pieno choc termico sono state salvate dagli scienziati della Nasa. L’ondata di maltempo negli Stati Uniti ha colpito eccezionalmente anche il sud della Florida dove, sull’isola di Merritt, si trovano il Kennedy Space Center e un grande parco nazionale in cui vivono numerosi uccelli, trichechi, alligatori e tartarughe. A causa dell’acqua troppo fredda queste ultime sono cadute in una sorta di torpore, che le rende prive di funzioni vitali apparenti, impedendo loro di muoversi verso acque più calde. Gli scienziati sono intervenuti riscaldandole e curandole in attesa che la temperatura dell’acqua ritorni abbastanza calda. (Red – Apcom)

Terremoti nelle Marche e in Abruzzo: dopo quella di stamattina tra Macerata e Ascoli Piceno, ancora 4 scosse

di Sostine Cannata

Ancora due scosse sismiche di 3,1 e 1,7 gradi della scala Richter nelle Marche, tra le province di Ascoli Piceno e Macerata, zona nella quale c’è già stato stamattina alle 9,33 un altro sisma di 3,9 gradi. L’ipocentro delle due scosse, della prima registrata alle ore 13:37:36 e della seconda, quella di magnitudo 1,7, alle ore 15:02:22, è stato fissato rispettivamente alle profondità di 35,8 e 10 km. Leggi il seguito di questo post »

Calcio, posticipo di serie A: il Milan toglie dai ‘giochi scudetto’ la Juve con un perentorio 3 a 0

di S.I.

Una Juventus mediocre e limitata tecnicamente, col morale a terra, ma che nonostante ciò riesce a tenere il campo per buona parte del primo tempo interpretando giustamente la partita sul ritmo, si schianta sul proprio terreno contro un Milan meglio organizzato, superiore per ritrovata condizione fisica e più preciso. E’ il ‘vecchio’ Nesta ad aprire le danze al 29° e la Juve vacilla ma si riprende, credendo comunque nella rimonta. I bianconeri avanzano più per forza di volontà – sinceramente mai mancata – che per efficaci triangolazioni o soluzioni di gioco, dimostrando di non essere di fatto squadra e probabilmente non dimostrando, nei singoli, molti giocatori con qualità tradizionalmente ‘da Juve‘. Leggi il seguito di questo post »

Caccia: un morto e un ferito grave. Quando la finiremo con questo scempio?

E’ di un morto e un ferito grave il bilancio di due incidenti di caccia avvenuti oggi in Sardegna, in Ogliastra e nell’Oristanese.

Un uomo di 36 anni, di Jerzu, è stato colpito per errore da un compagno di battuta mentre nel pomeriggio cacciavano cinghiali nelle campagne ogliastrine. Una fucilata a pallettoni che lo ha sorpreso nascosto tra la macchia.

Analoga la dinamica dell’incidente nel quale è rimasto gravemente ferito un noto cacciatore di Bosa, di 56 anni.

(Ansa, 10 gennaio)

Calcio, Eccellenza: Camaro bloccato dal Caltagirone, Gara a reti bianche al Celeste di Messina

di S.I.

Inizia con uno 0-0 interno il 2010 della formazione di Accetta, meno brillante rispetto alle ultime uscite e poco fortunata.
Nel primo tempo il
Camaro spinge e costruisce diverse palle gol ma non trova il vantaggio; la ripresa si apre con la traversa colpita da Casella dopo pochi secondi, in assoluto la migliore occasione della gara, poi un buon Caltagirone tiene bene il campo concedendo poco agli avversari. Gara condizionata dalla pioggia, caduta copiosamente per quasi tutta la durata dell’incontro. Nel finale espulso il difensore ospite Bruno.
Il
Camaro, nonostante il sedicesimo risultato utile consecutivo, viene staccato dal Vittoria e perde la terza posizione in classifica. Ancora ampio il vantaggio sulle squadre che inseguono una posizione play-off. Domenica prossima gara esterna sul campo del Biancavilla.

(Fonte: http://www.usdcamaromessina.it)

Primo sciopero a Mediaset: continuerà fino a domani

Primo giorno di sciopero dei lavoratori Mediaset contro la cessione del ramo d’azienda che riguarda la sartoria, il trucco e l’acconciatura.

Si sono formati piccoli presidi di protesta davanti agli studi di Roma e di Cologno Monzese.

Lo sciopero, che proseguirà domani, è stato indetto dai sindacati della comunicazione di Cgil, Cisl e Uil.

Nel corso del Tg5 delle 13 è stato letto un comunicato di solidarietà da parte del Cdr della testata ai lavoratori in sciopero.

(Ansa, 10 gennaio)

Calcio, Serie D: Acr Messina corsaro a Sapri, Tonfo del Milazzo in casa col Mazara; la Vigor Lamezia travolge l’Adrano

di S.I.

Inopinata ed imprevista sconfitta interna del Milazzo con il Mazara (0-1) nel girone I della serie D e classifica compromessa per il contemporaneo colpaccio del Trapani ad Avellino (0-2): Trapani che ora svetta al comando con 36 punti, seguito proprio dal Milazzo a 34 e dalla Vigor Lamezia a 33 che ha travolto il malcapitato Adrano (4-1).

Campionato indubbiamente sempre più avvincente e che registra anche il ritorno alla vittoria esterna dell’Acr Messina (0-2 a Sapri) e quella interna del Modica sul Rosarno (1-0); solo un pari a reti bianche tra Rossanese ed Hinterreggio e per 1 a 1 tra Castrovillari e Palazzolo; altre pesanti sconfitte interne sono quelle subite dall’Acicatena (1-4 col Sambiase) e dalla Nissa (0-1 ad opera della Viribus Unitis), raggiunta ora con l’Avellino a quota 22 punti a centro classifica dal Messina e dal Sambiase. Leggi il seguito di questo post »