Natale viene in città

Bruce Springsteen – Santa Claus Is Comin’ To Town

Pubblicato su Video. Leave a Comment »

CLIMA: REGIONI EUROPA

Le regioni europee possono svolgere  un ruolo fondamentale per contrastare i cambiamenti climatici ma  per questo hanno bisogno di ‘potere’ e non di ‘ostacoli’: è  il messaggio lanciato dall’Assemblea delle Regioni d’Europa  (Are), il più vasto network di autorità regionali nel Vecchio  continente, alla vigilia dell’Assemblea generale dell’organismo che si terrà a Belfort, nella regione francese della Franca Contea.
Secondo uno studio condotto dall’Are, il 91% delle regioni  europee considera l’energia come una delle ‘principali  priorita” per i prossimi 15 anni e il 75% ha già in atto una  strategia energetica, che solitamente comprende un piano per lo sviluppo di risorse rinnovabili. Leggi il seguito di questo post »

“MALEDETTI VOI….!”

di Alex Zanotelli

Non posso usare altra espressione per coloro che hanno votato per la privatizzazione dell’acqua, che quella usata da Gesù nel Vangelo di Luca, nei confronti dei ricchi: ”Maledetti voi ricchi….!”

Maledetti coloro che hanno votato per la mercificazione dell’acqua.

Noi continueremo a gridare che l’acqua è vita, l’acqua è sacra, l’acqua è diritto fondamentale umano. Leggi il seguito di questo post »

L’ultimo grande saccheggio

di Alberto Lucarelli
Il 18 novembre, mentre alla Camera dei Deputati si approvava, con l’ignobile ricorso alla fiducia, il decreto Ronchi, che all’art. 15 avvia un processo di dismissione della proprietà pubblica e delle relative infrastrutture, ovvero un percorso di smantellamento del ruolo del soggetto pubblico che non sembra avere eguali in Europa; nella Sala Nassirya di Palazzo Madama, Stefano Rodotà, presidente della Commissione per la riforma dei beni pubblici, presentava alla stampa il disegno di legge delega di riforma della disciplina codicistica dei beni comuni.
Potrei ancora aggiungere che la settimana precedente il Presidente della Regione Puglia Niki Vendola aveva nominato una commissione di studio con l’incarico di redigere un disegno di legge regionale per trasformare l’Acquedotto pugliese s.p.a. in ente pubblico regionale, affidandogli la gestione delle reti e del servizio idrico integrato. Leggi il seguito di questo post »

Natale bagnato dalla pioggia quasi in tutta Italia

Natale con l’ombrello aperto un po’ in tutta Italia. Le previsioni del servizio meteo della Protezione civile parlano chiaro. Dopo l’ondata di freddo e le nevicate a bassa quota degli ultimi giorni, nelle prossime 36 ore sono previste precipitazioni a carattere piovoso e temperature in aumento. Grandi scrosci d’acqua ci saranno in Liguria, Toscana settentrionale, Emilia Romagna occidentale, tra Parma e Piacenza, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Visto il carattere diffuso della pioggia, per chi è in montagna deve fare attenzione. Potrebbero sorgere problemi sull’Appennino settentrionale e sulle Alpi e prealpi centro orientali. Vista la situazione in evoluzione, i corsi d’acqua, i fiumi, nelle aree interessate dalle precipitazioni maggiori, sono e saranno costantemente monitorati sia a livello locale che dalla sala situazione della Protezione civile. Leggi il seguito di questo post »

Scuola: Da gennaio reperibilità malattia 7 ore. Rivolta sindacati

Da gennaio il personale della scuola in malattia, al pari di tutti i dipendenti pubblici (tranne militari e vigili del fuoco), sarà sottoposto a delle nuove fasce di reperibilità entro le quali saranno possibili le visite domiciliari del medico fiscale: la decisione di passare da 4 a 7 ore di reperibilità, per scoraggiare i “furbi” ad assentarsi, è fortemente criticata dai sindacati dei categoria.

L’abbandono delle 11 ore, voluto dal ministro della Funzione pubblica, Renato Brunetta, per tornare ai controlli tradizionali (dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19) è durato solo sei mesi. Leggi il seguito di questo post »

Sequestrati 8 quintali di botti nel Sassarese: tra i denunciati, un siciliano

Oltre 65.000 fuochi d’artificio per oltre 8 quintali e circa 450 kg di polvere da sparo sono stati sequestrati dalla Gdf nel Sassarese.

Il materiale era stoccato all’interno di un magazzino anonimo, situato nella periferia di Sassari, privo di qualsiasi sicurezza, con seri pericoli per le abitazioni circostanti. I militari delle Fiamme Gialle hanno anche denunciato un commerciante di origine siciliana. (ANSA)