Operaio siciliano scomparso

“Mio figlio era tranquillo, gentile, generoso e pieno di vita, se qualcuno aveva bisogno di un favore si faceva in quattro, non aveva problemi e non me ne dava. Sin da bambino era sempre stato solare e non si sarebbe mai suicidato”. L´ha detto Anna Carciotto, madre dell´operaio scomparso Antonio Cannata, 41 anni, partito con un altro collega per la Croazia sulla nave ´Rubattino´ della Tirrenia, per conto della società Cantieri navali dello Ionio, per la quale doveva effettuare lavori di manutenzione sul traghetto. Leggi il seguito di questo post »

Vademecum per gli Enti Locali a cura della Lega delle Autonomie

Al fine di venire incontro alle diverse esigenze e difficoltà che gli amministratori e gli addetti ai lavori stanno riscontrando nel gestire il passaggio dal regime della vecchia tassa (TARSU) a quello della nuova tariffa (TIA), (ora tassa), la Lega delle Autonomie, con l’assistenza tecnica del dott. Antonio Cogode, ha predisposto un “vademecum” sugli adempimenti a cui gli Enti Locali dovranno attenersi nel 2010. Dall’elaborazione tecnica emerge uno scenario tutt’altro che confortante.Tempistiche non adottate nel modo giusto dagli enti locali, mancanza di coordinamento tra enti locali ed ente gestore, incompatibilità sulle competenze, inadempimenti burocratici, scarsi controlli di gestione, potrebbero essere alcune delle cause che hanno portato i nodi al pettine nell’attuale gestione degli ATO, unitamente alle complicazioni insite nella materia che il legislatore non ha ancora risolto. Leggi il seguito di questo post »

Processo contro Farid Adly per un comizio

Si è tenuto alla sezione distaccata di Sant’Agata Militello del Tribunale la prima udienza del processo contro il giornalista libico Farid Adly querelato dall’allora sindaco di Acquedolci Salvatore Oriti. Il coordinatore del Partito Democratico Acquedolcese, ai tempi dei fatti (aprile 2005) faceva parte della segreteria del partito DS all’opposizione della giunta Oriti. Leggi il seguito di questo post »

ACQUA. LA MISTIFICAZIONE AL POTERE

di Margherita Ciervo

(geografa, autrice di Geopolitica dell’acqua, Roma, Carocci, 2009)

L’acqua rappresenta l’emblema della relazione popolazione-risorse e la privatizzazione dei servizi idrici realizzata dal parlamento italiano, che ha convertito in legge un decreto del governo sul quale era stata posta la questione di fiducia, solleva problemi e interrogativi non solo in ordine a interessi, obiettivi ed effetti, ma anche rispetto alla modalità con cui avviene e alle motivazioni a sostegno. Leggi il seguito di questo post »

A sinistra sul Ponte

Sul Ponte si tiene la sinistra. Guardare il video tratto da “Le Strade dell’informazione” per credere. Forse a terra saranno previsti svincoli che s’accavallano per consentire il passaggio dalla guida all’italiana all’english drive.

SMANTELLARE

di Giuseppe Caliceti

Dopo aver dato inizio allo smantellamento della scuola elementare italiana – la quinta del mondo per qualità prima dell’arrivo di Gelmini – il ministro si appresta a smantellare
la scuola superiore. Data prevista del patatrac: il prossimo settembre. Ma già filtrano dallo stesso ministero alcune notizie, come al solito ben poco confortanti. Leggi il seguito di questo post »

Questo governo ha depredato il sud

«Il Sud è una questione nazionale ma il governo Berlusconi lo ha depredato. Finora l’esecutivo ha obbedito solo alla Lega». Ad affermarlo è la capogruppo del Pd al Senato, Anna Finocchiaro. Leggi il seguito di questo post »

tornava a casa dal lavoro

di Danilo Chirico e Alessio Magro

Venti minuti. Ci impiegava venti minuti esatti ogni sera Peppe Tizian per tornare a casa. Tanto ci si impiega in auto da Locri a Bovalino, nella Locride, profonda Calabria. Venti
minuti e quella sera Peppe avrebbe mangiato salsiccia e broccoli, il suo piatto preferito. Così, felice, s’era messo di buona lena per rimettere a posto le pratiche e i registri nei cassetti e sugli scaffali. Poi un rapido saluto ai colleghi e via per quel lunedì sera casalingo, rubato insieme a tutta una vita da una mano vigliacca. Leggi il seguito di questo post »

Fango e detriti minacciano la SS 114

A due mesi e un giorno dalla tragedia ,che ha colpito Messina e Scaletta Zanclea , la SS 114 e il tratto della A18 che attraversano i luoghi colpiti, rischiano di essere invase dalla grossa quantità di fango e detriti che ancora oggi si trova ai margini della carreggiata. A denunciare la situazione sono i consiglieri comunali Pergolizzi, Canfora, Guerrera, Messina e Melazzo. I cinque hanno deciso di rivolgersi, dopo aver raccolto le numerose testimonianze dei residenti, al commissario straordinario Raffaele Lombardo, al soggetto attuatore Giuseppe Buzzanca, al Prefetto Francesco Alecci e all’assessore alla Protezione civile, Fortunato Romano. Precisamente al Km 15,250 della S.S.114, in prossimità del sottopasso dell’autostrada e della ferrovia sono presenti ingenti quantità di detriti , posti ai lati della strada, franati dopo l’alluvione del primo ottobre. Si teme che con le future piogge la strada possa essere invasa nuovamente da fango e massi; ciò comporterebbe altri seri rischi per la popolazione del luogo. I consiglieri comunali ritengono di fondamentale importanza un nuovo intervento di messa in sicurezza della zona, con l’immediata pulizia e la rimozione di fango e detriti che finora giacciono ai bordi delle strade totalmente ignorati.

Scuole: La FLC Cgil denuncia “edifici insicuri e gravi tagli al personale”

Il 23% dei tagli al personale di tutta la regione, 49 richieste di finanziamento per progetti di messa in sicurezza, 35% delle istituzioni senza certificato di agibilità e una spesa annua di oltre 3 milioni di euro per gli affitti. “I numeri sul mondo scuola della provincia di Messina delineano un panorama preoccupante fatto di edifici insicuri, di spese incaute e personale ridotto all’osso che inevitabilmente ha ripercussioni sulla qualità dell’offerta formativa, soprattutto per i ragazzi con maggiori difficoltà”, spiega Graziamaria Pistorino, segretaria generale della Flc Cgil di Messina nella “tradizionale” conferenza stampa di apertura dell’anno scolastico che in questo 2009 a causa dell’evento alluvione, si tiene in ritardo.

Leggi il seguito di questo post »

4 dicembre: il presidente Cesv Mantineo nella delegazione di volontari al Quirinale

di S.I.
In occasione dell’Assemblea del Volontariato Italiano a Roma, una delegazione di volontari sarà ricevuta in udienza al Quirinale, venerdì 4 dicembre, dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Di questa delegazione fa parte il docente universitario Antonino Mantineo, in qualità di presidente del Cesv Centro Servizi per il Volontariato di Messina. Leggi il seguito di questo post »

Fini e la strategia del fuorionda

di Fabrizio Vinci

Gianfranco Fini prende decisamente le distanze dal Premier. Inizialmente lo fa attraverso l’uso strategico di un fuorionda, poi in serata decide di intervenire telefonicamente alla trasmissione Ballarò per confermare la sua opinione su Silvio Berlusconi. Personalmente avrei preferito che avesse fatto questo intervento in Parlamento, ma ormai poco importa il dado è tratto. Anche in altre occasioni il presidente della Camera aveva sospirato il suo disappunto nei confronti del Cavaliere, ma non era stato convincente. Indubbiamente si tratta di una mossa mediatica di grande impatto, necessaria se vogliamo, tuttavia bisognerà attendere i riscontri politici a medio termine, perché tra una settimana potrebbe risolversi tutto a vino e tarallucci; magari a casa Letta.

Aumentano i prezzi di produzione nell’area Ue ed Euro

I prezzi della produzione industriale in ottobre, rispetto a settembre, sono aumentati dello 0,2% nei Paesi della zona dell’euro e nell’Ue. Lo rende noto Eurostat che in settembre invece aveva rilevato una diminuzione dello 0,4% in entrambe le zone. Su base annua, sempre in ottobre, i prezzi sono diminuiti del 6,7% nella zona dell’euro e del 5,8% nell’Ue-27. I prezzi dell’industria, escluso il settore dell’energia hanno visto una diminuzione dello 0,1% in entrambe le zone. (ANSA)

Balene: una nuova superbarca contro le baleniere

SYDNEY – Un trimarano ultrarapido è la nuova arma del gruppo Sea Shepherd contro le baleniere giapponesi dirette ai mari antartici.

Ady Gil, il ”mostro” di 24 metri alimentato a biodiesel, velocità fino a 75 km/ora e detentore del record del giro del mondo per un’imbarcazione a motore, è giunto ieri a Hobart, in Australia.

Dal porto di Fremantle, il leader del gruppo ambientalista, Paul Watson, ha detto che il trimarano sarà usato per intercettare le navi della flotta giapponese.

(Ansa, 2 dicembre)

Gli anziani a Messina

“Tanti, poveri e insicuri”. E’ l’identikit degli anziani in provincia di Messina. Un identikit tracciato dalla ricerca effettuata dalla studentessa Teresa Triolo per conto delle Federazioni dei Pensionati di Cgil, Cisl e Uil. Una ricerca che verrà presentata alla stampa e alla città venerdì 4 dicembre presso la Camera di Commercio di Messina, alle ore 10, alla presenza dei segretari generali di Cgil, Cisl e Uil. “Spi, Fnp e Uilp – sottolineano i segretari generali di categoria, Giuseppe Locorotondo, Carmelo Muscolino e Carmelo Catania – hanno voluto acquisire e pubblicare la ricerca perché offre uno spaccato vero della terza età, dove emerge una popolazione in progressivo invecchiamento con un reddito pro capite e un tenore di vita bassi, con Istituzioni purtroppo incapaci di garantire livelli adeguati di tutela sociale.

Leggi il seguito di questo post »