Calcio: il punto di B, anticipi di Lega Pro e la vittoria del Camaro a Misterbianco in Eccellenza


Serie B: l’Ancona passa ad Ascoli (1-3) e vola al comando della classifica, con 29 punti, approfittando della contemporanea sconfitta del Lecce a Brescia (1-0), fermo a quota 27; lunedì si giocherà Cesena-Torino, l’Empoli fa il colpo a Padova (2-3) e compie un bel balzo in classifica giungendo al quarto posto in classifica a 24 punti.

Derby calabrese risolto nella prima decina di minuti della partita: passa in vantaggio la Reggina, già al 4° minuto, pareggia il Crotone all’11°. Poi le due squadre si controllano a vicenda ed il pari è l’esito più naturale del match.

Siracusa bloccato a reti bianche dal Manfredonia in casa nel suo anticipo di Prima Divisione di Lega Pro; In Eccellenza, il Camaro Messina passa a Misterbianco. In basso la sintesi della partita tratta dal sito ufficiale del Camaro Messina alla pagina www.usdcamaromessina.it

CAMARO MESSINA CORSARO A MISTERBIANCO, DECIDE ASSENZIO
Il gol di testa del centrocampista al 17′ del primo tempo regala tre punti pesanti ai messinesi. La squadra di Accetta raggiunge quota 23 in classifica e resta in zona play-off. Per il Camaro, ancora imbattuto in trasferta, si tratta dell’undicesimo risultato utile consecutivo.

LA GARA – Camaro Messina di scena al “La Piana” di Misterbianco nell’anticipo della dodicesima giornata del girone B del campionato regionale di Eccellenza. Rispetto alla gara vinta domenica scorsa contro l’Orlandina, il tecnico Gaetano Accetta ritrova Assenzio, che prende posto a centrocampo. Confermata in blocco la difesa, in attacco fiducia ancora accordata alla coppia Casella-Cannavò, con Merlino in posizione di trequartista.
Le due squadre, in avvio, si affrontano a viso aperto senza però rendersi particolarmente pericolose. Il primo tentativo è dell’Universal Misterbianco ma la conclusione di Pidatella è sbilenca e termina lontanissima dalla porta di Giunta. Il Camaro, invece, colpisce alla prima occasione utile: è il 17′ quando Merlino su punizione spedisce il pallone nell’area avversaria, Assenzio stacca benissimo, anticipa tutti e batte il portiere di casa Vitale. Per il centrocampista messinese è il primo centro stagionale. La reazione del Misterbianco è affidata al 19′ al destro dal limite di Pidatella neutralizzato agevolemente da Giunta. La prima frazione è, per il resto, avara di occasioni da rete. Il Camaro contiene con ordine le iniziative degli avversari e riesce a ripartire con buona continuità peccando però di precisione negli ultimi metri. L’unico brivido per gli ospiti al 46′ quando, sugli sviluppi di un calcio piazzato, Pafumi colpisce di testa a pochi passi dalla porta avversari colpendo però male i pallone e consentendo a Cataldi di liberare. Il primo tempo si chiude con il Camaro in vantggio per 1-0.
Nella ripresa la formazione di Accetta va vicinissima al raddoppio all’11’, ancora sugli sviluppi di una punizione calciata da Merlino: questa volta è Cammaroto a saltare più in alto di tutti ma il suo colpo di testa sfiora il palo alla sinistra di Vitale. Al 16′ è Assenzio a cercare la porta dal limite ma il suo destro a giro non trova la porta. Al 22′ Misterbianco in avanti e tiro a lato del neo entrato Marchese. Assenzio ci riprova al 32′ dalla lunga distanza ma calcia sul fondo. Sul capovolgimento di fronte ancora un tentativo di Marchese, con palla sul fondo. Con i padroni di casa riversati in avanti, il Camaro sfrutta gli spazi che si aprono in contropiede: al 45′ buona chance per Cannavò che, servito dal neo entrato Riganò, batte a rete senza la giusta precisione. Dopo aver amministrato bene il vantaggio per l’intera gara, gli ospiti rischiano nei minuti di recupero (sette quelli concessi nella ripresa dall’arbitro Rotolo), quando gli ospiti si riversano in avanti a pieno organico. Al 46′ decisiva la ribattuta di Giacopello, entrato in campo da pochi secondi, sulla conclusione ravvicinata di Campanella. Poco dopo un’altra mischia al centro dell’area del Camaro è risolta da un analogo intervento di Panarello. Al 50′ punizione dal limite di Filistad, il pallone viene deviato dalla barriera e si spegne di poco a lato. Agli assalti finali del Misterbianco partecipa anche il portiere Vitale ma il Camaro riesce a respingere i tentativi degli avversari e portare a casa un successo preziosissimo. Per la squadra del presidente Chiofalo, ancora imbattuta in trasferta, si tratta della seconda vittoria consecutiva, la terza esterna della stagione. Adesso sono 23 i punti conquistati in dodici turni di campionato. Diventano, invece, undici i risultati utili consecutivi centrati dalla formazione messinese. Domenica prossima ancora un impegno esterno: sul campo del Paternò seconda trasferta consecutiva.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: