RECUPERATO DOPO 65 ANNI UN DIPINTO TRAFUGATO DAI NAZISTI

Recuperato dopo 65 anni un prezioso dipinto trafugato il 3 febbraio del 1943 dai soldati nazisti. Leggi il seguito di questo post »

COLPI PISTOLA CONTRO UN DEPOSITO DI AUTOSOCCORSO A VIBO

Alcuni colpi di pistola sono stati sparati contro le serrande dell'”Autosoccorso 200 “, con annesso deposito di automezzi sequestrati dall’autorita’ giudiziaria. Il fatto e’ avvenuto intorno alla mezzanotte di ieri a Vena, una localita’ a cavallo tra i comuni di Vibo Valentia e di Jonadi. E’ il secondo attentato nello spazio di un anno ai danni della impresa Tavella, cui fa capo la struttura. Ignoti, qualche mese addietro avevano infatti dato alle fiamme gli automezzi in deposito, creando uno vasto rogo. Leggi il seguito di questo post »

Rilanciare il Mezzogiorno: un sogno possibile

di Fabrizio Vinci

Nel suo ultimo saggio il ministro Brunetta ha affrontato, per la seconda volta, il tema del Mezzogiorno d’Italia. Ho trovato molto interessante la proposta di commissariare le zone più esposte al rischio di infiltrazioni, a carico della pubblica amministrazione. Alcune regioni del Sud hanno mostrato incapacità o impossibilità di autogoverno; i vincoli ambientali impediscono agli amministratori di gestire liberamente territorio e attività. Per questo motivo sono favorevole alla proposta del ministro: prima di inviare ingenti capitali al Mezzogiorno, sarebbe opportuno collocare dirigenti pubblici privi di qualsiasi legame territoriale.

AGRICOLTORE MACIULLATO DA MOTOZAPPA NELL’AGRIGENTINO

Un agricoltore di 79 anni, Antonio Moncada, di Aragona (Agrigento), e’ morto nel pomeriggio in un incidente avvenuto mentre manovrava la sua motozappa. Leggi il seguito di questo post »

Venerdì 20 novembre Giornata romana No Ponte

ore 11.00 @ Casa delle Culture di Roma – Trastevere

Conferenza stampa di presentazioneManifestazione nazionale 19 dicembre 2009 a Villa San Giovanni (RC)
dalle ore 14.00 alle 15.00 @ Radio Onda Rossa in diretta per presentare la giornata di lotta No Ponte del 19 dicembre
ore 19.00 @ C.S.O.A ex Snia
aperitivo a soppressata, nduja, pecorino e vino calabro proiezione documentari sul ponte Leggi il seguito di questo post »

IL FRATELLO DEL BOSS SANTAPAOLA DICHIARATO INCAPACE DI INTENDERE

Antonino Santapaola, fratello del boss ergastolano Benedetto, e’ incapace di intendere e di volere. Lo ha stabilito il Gup di Caltanissetta Andrea Catalano, che ha sospeso un procedimento nei suoi confronti. Leggi il seguito di questo post »

CAMORRA, PRESO IL KILLER DEL VIDEO-CHOC

Omicidio Rione Sanità (http://notizie.tiscali.it)

E’ stato arrestato a Castelvolturno, nel casertano, Costanzo Apice, 27 anni, ritenuto il sicario che ha ucciso Mariano Bacioterracino l’11 maggio scorso, noto alle forze dell’ordine come rapinatore con la tecnica del ‘buco’, in passato presunto partecipante all’uccisione del boss di Afragola Gennaro Moccia e amico del boss Giuseppe Misso. Leggi il seguito di questo post »

Stato di agitazione di tutto il personale ATM

Nell’ultimo incontro con le Organizzazioni Sindacali l’azienda assicurava l’erogazione, in tempi brevissimi, degli stipendi già in ritardo di circa un mese. Come spesso accade, ciò che si concorda nei tavoli di trattativa viene puntualmente snobbato dalla dirigenza aziendale che persiste in una gestione scellerata dei Trasporto Pubblico Locale. Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Lavoro. Leave a Comment »

Il Ponte s’ha da fare…

di Patrizia Maltese
Segnatevi questi nomi: Roberto Calvi, Carlo Pesenti, Umberto Ortolani, Raul Gardini, Lorenzo Panzavolta. Nomi
che ricorrono nei più grandi misteri italiani, cui bisogna aggiungere quello di Licio Gelli, l’ideatore del “Piano di rinascita democratica” dell’Italia cui Silvio Berlusconi sta
dando attuazione. Nomi dell’imprenditoria e della finanza italiana passata e attuale che – in una concatenazione
impressionante di interessi economici e avvenimenti – il giornalista Antonio Mazzeo, nel suo libro ancora inedito “I
padrini del ponte”, mette in relazione alla costruzione
del collegamento stabile dello Stretto. Un mistero anche questo, non foss’altro perché non si capisce con quali soldi si dovrebbe fare e su che basi poggerebbe. Leggi il seguito di questo post »

Ormai siamo alle corporazioni medioevali: diciamocelo, senza più alcun pudore

Banche: lavoro si eredita da padre

Il lavoro in banca si eredita da padre, fratello, zio o nonno. Lo prevede un accordo tra Banca di Credito di Roma, Federlus e sindacati. L’intesa sugli esodi incentivati, in vigore da gennaio 2010, sarà valida fino al 31/12 del 2012. Leggi il seguito di questo post »

Giochi, 2 milioni puntano on line: é allarme sociale

Due milioni di giocatori online, un milione dei quali puntano denaro: un giro d’affari complessivo pari a 3,7 miliardi. Una vera e propria febbre da gioco telematico, che emerge da un’indagine di Agipronews e svolta da Doxa e Human Highway su un campione di 4.000 persone e 2.000 utenti internet. Il giocatore on line è tipicamente di sesso maschile e di età tra i 25 e i 34 anni. La gran parte delle giocate in rete è per il poker.

(Ansa, 19 novembre)

Nomine Ue: Approvata coppia Van Rompuy-Ashton

 

Il consiglio europeo informale dei capi di Stato e di governo ha scelto Herman Von Rompuy come primo presidente permanente del Consiglio e Catherine Ashton come Alto rappresentante per la politica estera dell’Unione e vicepresidente della Commissione europea.

Lo ha comunicato ai giornalisti il presidente di turno del Consiglio, lo svedese Frederic Reinfeldt, sottolineando che “questa decisione è stata presa all’unanimità e ne sono molto felice”.

Van Rompuy è l’attuale primo ministro del Belgio, Ashton è ora il commissario per il Commercio.

La scelta di oggi è però solo un’indicazione politica, benchè definitiva, e dovrà essere ratificata dal 1 dicembre quando entrerà in vigore il Trattato di Lisbona, che introduce queste nuove figure.

Probabilmente si procederà con una “procedura scritta, cioè una serie di lettere dei capi di Stato e di governo dell’Ue nelle quali formalmente si designeranno queste due persone”.

(Apcom)

 

Uccidevano per vendere grasso umano a fini cosmetici

La polizia peruviana ha arrestato con un vasto blitz 4 banditi sospetti di aver ucciso 60 persone per vendere grasso dai corpi a fini cosmetici. Grasso ceduto in Perù ma pure in Europa ad aziende disposte a utilizzarlo per fabbricare prodotti cosmetici.

Per i media locali tra gli acquirenti anche due italiani. Il prezzo era 15.000 dlr al gallone. Il caso fu scoperto a inizio mese quando agenti arrestarono due uomini che ritiravano un involucro contenente grasso di un uomo ucciso a settembre.

(Ansa, 19 novembre)

Messina: Domani, ‘Torniamo a sognare’ dopo l’alluvione

“Torniamo a sognare” dopo l’alluvione: domani, venerdì 20 novembre, alle ore 11, in occasione della Ventesima Giornata Mondiale dei Diritti dei Bambini, nei locali dell’Oratorio Salesiano “San Matteo” di Messina, a  Giostra, si terrà una Conferenza stampa per la presentazione di una giornata di animazione per i bambini di Scaletta Zanclea, in programma domenica 22 novembre.

L’organizzazione della manifestazione è coordinata dai Salesiani Cooperatori del Centro di Giostra, in collaborazione con l’Oratorio “San Matteo” e il Comune di Scaletta.

Per informazioni: Francesco Lo Re 3203671513,  Emilia Fotia 3898006768.

Usura, Noto (SR): per un prestito chiede un tasso dell’800%

Un uomo di 53 anni è stato arrestato in flagranza di reato per usura dalla GdF a Noto. Aveva chiesto tassi annui dell’800%.Il presunto ‘cravattaro’ è stato bloccato in casa della vittima subito dopo aver ritirato una busta contenente 4.000 euro, come acconto della restituzione di un prestito di 1.550 euro. Dopo l’arresto i militari hanno perquisito la casa dell’indagato dove, secondo gli investigatori, sarebbero stati raccolti ulteriori importanti riscontri del reato consumato.