Partorisce nel bagno, neonata recuperata dal wc


incubatrice-neonato-terapia

SIRACUSA – Salvata dalla prontezza di riflessi di un infermiere professionale del 118. Se Evelin, una neonata venuta alla luce in circostante incredibili ieri dopo soli sette mesi di gestazione, è rimasta in vita lo deve alla freddezza di Armando Bonanno, 47 anni, infermiere professionale di Francofonte (Siracusa) in servizio alla chirurgia pediatrica dell’ospedale Vittorio Emanuele di Catania ed alla postazione di Lentini del 118. La piccola, che adesso si trova ricoverata nella divisione di neonatologia del Policlinico di Messina, era venuta alla luce in circostanze particolari ad Agnone Bagni, centro ad una trentina di chilometri da Siracusa.

La madre, una donna di 33 anni, colta da un violento dolore è andata in bagno e qui ha sentito il corpicino che aveva in grembo scivolare letteralmente fuori. Evelin – circa 2 chili di peso per una trentina di centimetri di altezza – è finita con i piedini immersi nell’acqua ed il resto fuori. La madre della bambina, che all’arrivo dell’auto ambulanzanella sua abitazione piangeva e si disperava convinta che per la piccina non vi fosse più nulla da fare, è stata invece ricoverata all’ospedale di Augusta. “E’ stata una fortuna: se fosse finita a testa in giù sarebbe morta. Resomi conto di quel che era accaduto ho recuperato dal water quel corpicino e l’ho sottoposto alle prime manovre di rianimazione”. Così Armando Bonanno, l’infermiere professionale che ha salvato la neonata. “Siamo arrivati e abbiamo visto la donna con i segni evidenti del parto – aggiunge – ma non si trovava il bimbo. Il corpo era piombato nel water con le gambe. La neonata ha fatto il suo primo vagito in ambulanza. Abbiamo capito subito la gravità della situazione – ricorda Bonanno – e abbiamo avvertito l’ospedale Muscatello di Augusta del nostro arrivo, e subito dopo il ricovero l’hanno stabilizzata”. La piccola è stata trasferita alla neonatologia del Policlinico di Messina dove è in incubatrice con la prognosi riservata.

(Ansa)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: