BULLISMO: TREDICENNE PESTA COETANEO IN UNA SCUOLA DI GELA

Bullo (www.didaweb.net)

Atti di bullismo a Gela. Un ragazzo di 12 anni e’ stato picchiato a sangue da un 13enne all’uscita dalla scuola ‘San Francesco’ a Gela, nel quartiere Albani Roccella, alla periferia nord della citta’, in una delle zone piu’ a rischio e degradate. Leggi il seguito di questo post »

FALSA DENTISTA ESERCITAVA DA 20 ANNI, SEQUESTRATO LO STUDIO

I carabinieri della compagnia di Locri e quelli della stazione di Bovalino, nel Reggino, a conclusione di una specifica indagine, hanno denunciato all’autorita’ giudiziaria una donna di 52 anni per aver abusivamente esercitato la professione di medico dentista. Leggi il seguito di questo post »

Messina schiaffeggiata dal governo

“Complimenti al Popolo delle Libertà!  Complimenti al Governo Berlusconi! – così una nota del segretario cittadino di Messina dell’Italia dei Valori Salvatore Mammola. Con la bocciatura dell’emendamento alla Finanziaria ancora una volta la nostra classe politica che è maggioranza nel Paese è stata presa a schiaffi, i parlamentari messinesi e siciliani ancora una volta hanno dimostrato di non contare nulla e di essere  in Parlamento solo per essere stati nominati da Berlusconi  per assolvere a pieno al loro compito di votare si o no come già deciso dal grande capo e di non
rappresentare per nulla la Provincia di Messina”. Leggi il seguito di questo post »

“If”, una meravigliosa sintesi di musica e voce proposta da Mario Biondi

Col suo timbro vocale molto vicino a quello dei più noti Barry White; Isaac Hayes e Lou Rawls, Biondi dà vita a un soul jazz caldo e passionale. mariobiondi1 Il nuovo album “If” di Mario Biondi contiene 12 inediti e tre classici della musica rivisitati con l’ inconfondibile stile del cantante catanese, è stato registrato fra Roma e Rio de Janeiro e masterizzato a New York, la particolarità è che gli archi sono stati registrati a Londra dalla Telefilmonic Orchestra London. Al suo fianco per la realizzazione di ”If”, Mario Biondi ha voluto tutti i musicisti che l’ hanno accompagnato nella sua prestigiosa carriera oltre ai più grandi nomi sia nazionali che internazionali, fra cui, solo per citarne alcuni, Herman Jackson al piano, Jacqués Morelenbaum al violoncello, Sonny Thompson al basso e chitarra, Giovanni Baglioni alla chitarra.

Partorisce nel bagno, neonata recuperata dal wc

incubatrice-neonato-terapia

SIRACUSA – Salvata dalla prontezza di riflessi di un infermiere professionale del 118. Se Evelin, una neonata venuta alla luce in circostante incredibili ieri dopo soli sette mesi di gestazione, è rimasta in vita lo deve alla freddezza di Armando Bonanno, 47 anni, infermiere professionale di Francofonte (Siracusa) in servizio alla chirurgia pediatrica dell’ospedale Vittorio Emanuele di Catania ed alla postazione di Lentini del 118. La piccola, che adesso si trova ricoverata nella divisione di neonatologia del Policlinico di Messina, era venuta alla luce in circostanze particolari ad Agnone Bagni, centro ad una trentina di chilometri da Siracusa.

Leggi il seguito di questo post »

ORA BANCA SUD E PONTE

I prossimi progetti che il governo intende realizzare, senza alcuna deroga alla politica del rigore seguita dal ministro giampilieridell’Economia Giulio Tremonti, saranno la Banca del Sud e il ponte sullo Stretto di Messina.
Lo conferma il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Paolo Bonaiuti in un’intervista a Il Tempo.
Ora da realizzare, dice Bonaiuti, ”c’è la Banca del Sud sulla quale si è tenuta una riunione alla quale hanno partecipato 32 sigle di associazioni. Leggi il seguito di questo post »

NON PRIORITA’ PER GOVERNO

Per la Cgil è ”opportuno” che ”il Ministro dell’Ambiente e il Sottosegretario alla Protezione civile prendano atto che il Governo di cui fanno parte non ha nessuno interesse a garantire la sicurezza dei cittadini dalle frane e ne traggano 6F9D25E3F8ABDB6BB2938AD4CACD96[1]coerenti e dovute conseguenze”. Lo afferma la segretaria confederale dell’organizzazione sindacale, Paola Agnello Modica.

”Dopo la frana di Messina, costata la vita a decine di persone, tutto il Governo – afferma la dirigente sindacale – ha riconosciuto che la difesa del suolo è una priorità nazionale e che mai e poi mai si sarebbe consentito il ripetersi di eventi così drammatici”. Leggi il seguito di questo post »