Calcio, Europa League: Villarreal-Lazio 4 a 1

6411965

La Lazio crolla 4-1 in casa del Villarreal nella quarta giornata del gruppo G di Europa League.

Spagnoli avanti dal 3′: Pires segna su punizione.

Raddoppia il Villarreal con un destro rasoterra di Cani al 13′.

Il 3-0 su rigore: al 15′ Diakite trattiene Nilmar e Pires realizza la doppietta.

Al 32′ Rocchi é steso in area, ma Foggia calcia il penalty sulla traversa.

La Lazio accorcia con Zarate al 73′, ma all’83’ un altro rigore viene realizzato da Rossi.

(Ansa, 5 novembre)

Animali: fra granchi, sesso in cambio di protezione

 granchio_maldive

Come succede fra gli esseri umani, anche in una specie di granchi tropicali avviene che le femmine offrano sesso casual in cambio di favori.

Uno studio australiano documenta come le femmine del granchio violinista (Uca pugnax) si concedono in cambio di protezione dagli intrusi, nella continua battaglia per difendere le loro tane.

E’ un sesso veloce, dura un minuto o due e poi ognuno torna nella sua tana.

Le femmine sono invece di gusti assai piu’ difficili durante la stagione dell’accoppiamento. (ANSA)

Scuola, Palermo: corteo Onda contro riforma Gelmini

manifestazione-anti-gelminiCirca un migliaio di studenti dell’Onda hanno protestato a Palermo contro la riforma del ministro dell’Istruzione Maria Stella Gelmini.

I manifestanti sono partiti dal teatro Massimo a Palermo per il corteo che doveva arrivare a piazza Marina, davanti alla sede del rettorato, ma che é stato dirottato a piazza Sant’Anna.

Gli studenti dell’Onda hanno occupato la mensa ‘S. Romano’ distribuendo pasti gratis per gli studenti.

(Ansa, 5 novembre)

LA DOMENICA DEL VILLAGGIO

di Marco

Messina, pur col suo quarto di milione di abitanti, può essere definita un villaggio.

D’accordo, un grosso villaggio, ma pur sempre un villaggio. Perché di abitanti del villaggio i suoi cittadini conservano la forma mentis: l’adorazione per la propria cultura e per le tradizioni popolari, specie sfilate di matrice pagana se non persino falloforica riadattate a feste religiose, il gusto per una cucina casereccia e come tale esagerata, una certa diffidenza per i forestieri, dei quali si tende a rimarcare la diversità nei costumi e negli atteggiamenti. Leggi il seguito di questo post »

Cap. Ultimo: Ciancimino servo Riina

b5f33af35bb2814170c10d03fc744062

Ciancimino è uno dei tanti servi di Riina‘. Lo dice all’Ansa il colonnello dei carabinieri Sergio De Caprio, il ‘capitano Ultimo’.

‘Infatti – aggiunge De Caprio – è chiaramente falso che Riina sia stato arrestato in seguito alle dichiarazioni di Bernardo Provenzano‘.

‘Ma la cosa più grave è che ci sia qualcuno all’interno delle Istituzioni che legittima questo servo di Riina.

Questo significa evidentemente che i servi di Riina sono anche all’interno delle Istituzioni’.

(Ansa, 5 novembre)

CAMILLERI SULLA CADUTA DEL MURO

Un libro illustrato per raccontare la storia del Muro di Berlino ai giovani di oggi a vent’anni dalla sua  caduta.
Un’antologia di dieci racconti, firmati da grandi autori  europei, illustrati dall’artista tedesco Henning Wagenbreth che aiuta i giovani a superare le divisioni e l’incomunicabilità crescente. E’ ‘1989. Dieci storie per attraversare i muri’, pubblicato in Italia e in altri cinque paesi europei
dall’editore Orecchio Acerbo in collaborazione con il Goethe-Institut Italien. Leggi il seguito di questo post »

Deriva infrastrutture regionali

Facendo seguito alle precedenti note, la Cub Sicilia denuncia il disfacimento amministrativo e strutturale cui il CAS (al 98% di proprietà della Regione Sicilia), sembra essere condannato nell’indifferenza delle Istituzioni tutte.

Da un lato la mala gestione di risorse umane ed economiche (pedaggi, canoni aree di servizio ed attività commerciali) di codesto Ente Pubblico Economico rimasto senza bilancio, dall’altro, dissidi e clientelismo politico, stanno distruggendo quel che resta della più importante Infrastruttura siciliana. Leggi il seguito di questo post »

MESSINA: FRANCESCATO, DICHIARAZIONI MATTEOLI SURREALI

“Le  dichiarazioni del ministro Matteoli sono  semplicemente surreali”. Commenta così Grazia Francescato Portavoce  nazionale dei Verdi e membro del Coordinamento nazionale di Sinistra e Libertà  le dichiarazioni del ministro delle Infrastrutture Altero  Matteoli.
“Con un’ingenuità che lascia a bocca aperta, il ministro si NUBIFRAGIO MESSINAchiede anche cosa c’entra  il Ponte sullo stretto di Messina con il dissesto idrogeologico delle aree  sommerse dal fango – aggiunge la leader del Sole che ride -. Visto che non lo ha  ancora capito proviamo a spiegarlo noi: se
si mettono tutte le poche risorse  disponibili su mega opere faraoniche ed inutili come il Ponte non restano  quattrini sufficienti da destinare alle vere priorità del Paese. Leggi il seguito di questo post »

Piattaforma del No Ponte

della Rete NoPonte

Mai come in questi ultimi anni la Sicilia e la Calabria sono 4173_a8214[1]state oggetto di attenzione dei media. Questi territori hanno subito e continuano a subire aggressioni. Non solo dalle mafie che proseguono imperterrite a lucrare con la connivenza delle istituzioni locali e nazionali. Ma a questo si aggiungono disastri cosiddetti “ambientali”: provocati dalla speculazione umana dissennata su territori fragili e soggetti a movimenti continui. Leggi il seguito di questo post »

Google, errore sulle mappe: ecco Argleton, città-fantasma inglese

GoogleEarth_Image_BI2L’Inghilterra ha una nuova città, per lo meno su Google Maps. Scorrendo la mappa del Paese, poco sopra Liverpool, appare una cittadina sperduta nel Lancashire, Argleton. Il problema è però che la città in questione non esiste nella realtà. Leggi il seguito di questo post »

VERDI: BONELLI; NESSUNA ESPULSIONE

24.5.96Chiedo alla minoranza di scegliere di stare o in Sinistra e Libertà o nei Verdi. Entrambe le cose non sono  possibili.
“In politica, ma principalmente vale anche nella vita,  bisogna essere coerenti e assumersi le responsabilità delle proprie scelte”. Lo  ha dichiarato il Presidente dei Verdi Angelo Bonelli rispondendo al comunicato  della minoranza De Petris – Francescato – Cento. Leggi il seguito di questo post »

Acquedolci (Me): processo per le minacce di morte al giornalista Farid Adly

Si è svolta alla sede distaccata di Sant’Agata Militello del Tribunale, la prima udienza del processo per le minacce di morte al giornalista Farid Adly. Il pubblico ministero dott. Alessandro Lia ha ritenuto di non chiedere l’archiviazione ed ha citato a giudizio Restifo Carmelo, residente ad Acquedolci in C/da Furiano, – come si legge nell’atto di citazione – “per aver minacciato di ingiusti danni la parte offesa rivolgendo le seguenti frasi: “Tu devi parlare picca e se non la smetti di parlare in TV ti manderemo al tuo paese in una bara”. L’udienza è stata tenuta dal giudice Polizzi Ferdinando che ha rinviato il dibattimento al 4 marzo 2010. Leggi il seguito di questo post »

Lezione di ermeneutica simbolica dell’opera d’arte

Lunedì, 9 novembre 2009 ore 16

grande assedio 12Biblioteca Landolfo Caracciolo
Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore
via Tribunale 316 – 80138  Napoli

Lezione di ermeneutica simbolica dell’opera d’arte

La battaglia di Cialdiran (1514)
in un dipinto del Cinquecento in Sicilia Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Senza categoria. Leave a Comment »

Neonato morto a Messina, nove medici rinviati a giudizio

Nove medici del Policlinico Universitario di Messina sono stati rinviati a giudizio dal Gup Daria Orlando con l’accusa di omicidio colposo in relazione alla morte del piccolo Francsco Foti, il bambino di sei mesi di Milazzo deceduto il 22 febbraio 2007 dopo un “calvario sanitario” durato due mesi.

Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Sanità. Leave a Comment »

Maltempo, In arrivo temporali su centro-sud e isole maggiori

vento

Una perturbazione centrata sul Mediterraneo si sposterà nel corso della prossima notte sulla penisola italiana portando condizioni di tempo spiccatamente instabile sulle regioni centro- meridionali.

Sulla base dei modelli disponibili il Dipartimento della Protezione civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche valido dalle prime ore di domani, venerdì 6 novembre. Sono previste precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale di forte intensità, sulle regioni del centro, del sud e sulle isole maggiori.

Le precipitazioni temporalesche saranno accompagnate da forti raffiche di vento ed attività elettrica.

(Apcom)