Quelli di Giampilieri e quegli altri di Piazza del Popolo: lo stesso dolore

di Sostine Cannata

Foto di Alessio Zagni (www.micr.it). Repertorio.

Due fiaccolate si sono svolte a Messina contemporaneamente nel tardo pomeriggio di oggi 1° novembre, ad un mese esatto dal disastro provocato da quelle indimenticabili poche ore di pioggia. Una a Giampilieri ha visto essenzialmente la partecipazione degli abitanti di Briga, Altolia, Molino e Giampilieri, i quali convintamene sostengono che l’emergenza non sia affatto finita, anzi si sentono in piena emergenza, proprio perché cominciano a sentirsi dimenticati, anche perché sanno bene che, normalmente, dalle nostre parti la forte burocratizzazione e la politica dei favori metteranno le mani sugli aiuti fino a svuotarli di significato. Leggi il seguito di questo post »

Ecco la lettera di Salvatore Borsellino

salvatore_borsellino1Cari amici de “Il Soldo”, vi do il benvenuto tra i miei compagni di lotta per la GIUSTIZIA e per la VERITA’.
Oggi che finalmente sembra cominciare a squarciarsi il velo che da 17 anni copre le vere responsabilità delle stragi di Capaci e di via D’Amelio e stanno per venire alla luce i veri motivi dell’assassinio di borsellino1Paolo e dei ragazzi della sua scorta, oggi che è vicino il momento in cui verrà portata alla luce la scellerata trattativa tra mafia e Stato per cui Paolo Borsellino è stato ucciso e la sua Agenda Rossa è stata fatta sparire, dobbiamo vigilare perché anche questi giudici coraggiosi che sui mandanti occulti di queste stragi stanno indagando non vengano fermati con i nuovi metodi con i quali oggi si eliminano i magistrati. 
Per la nostra NUOVA RESISTENZA dobbiamo essere pronti a scendere ancora nelle strade levando in alto la nostra agenda rossa come simbolo della verità e della giustizia negate. Difenderemo la nostra LIBERTA’ e la nostra COSTITUZIONE.

Calcio: Pareggio a reti bianche nel posticipo tra Palermo e Genoa

di S.I.

palermo-serie-a8Un pareggio a reti bianche (0 a 0) tra il Palermo ed il Genoa, nel posticipo di campionato di serie A, completa il quadro dei risultati di oggi: ed é un pareggio sostanzialmente giusto per come s’é svolta la partita complessivamente, con azioni per parte e gioco molto intenso da entrambe le squadre.ctmaglie

Panchina traballante per l’altra siciliana, il Catania. Visti i risultati deludenti ottenuti fino a questo momento dal nuovo tecnico Gianluca Atzori, la società potrebbe assegnare la guida della compagine etnea ad un altro allenatore: in pole position sembra maturare la scelta del trainer Beretta. La scelta potrebbe essere ufficializzata nelle prossime ore.

Riunioni Rete NoPonte

Sant'Elia-Fk16gSi intensificano gli appuntamenti della Rete No Ponte in vista della manifestazione di Villa San Giovanni del 19 dicembre:
Lunedì 2 novembre ore 18 @l c.s.o.a.Cartella
Martedì 3 novembre ore 18 @ Sede cobas/legambiente, Via dei Verdi 58, Messina

Le due riunioni serviranno a organizzare un percorso che prepari al meglio la manifestazione di dicembre e definire una serie di iniziative da intraprendere per rispondere all’accelerazione del Governo verso l’apertura dei cantieri.

L’onorevole P. e il Ponte

di

Onorevole P.
Il canale di onpisc
Pubblicato su Video. Leave a Comment »

Seconda sconfitta casalinga per l’HSL Messina

Campionato di Serie C – Girone H – Stagione Sportiva 2009/2010

HSL MESSINA – GELA 62-77

Seconda sconfitta interna per l’ HSL Messina che cede nettamente al forte Gela interrompendo la striscia di due successi consecutivi.Peloritani avanti solo nei minuti iniziali e costretti a inseguire per tutto il match, non riuscendo mai a girare l’inerzia della partita, che si è rivelata troppo difficile per i nero-arancio.

Leggi il seguito di questo post »

Messina: bimbo romeno muore travolto da un auto

Un bimbo romeno di quattro anni è morto dopo essere stato stato travolto da un auto, in via Santa Cecilia, a Messina. Le condizioni del piccolo sono apparse subito gravi ed è stato trasportato all’ospedale Piemonte, poi al Papardo e infine è morto durante il trasporto in elicottero all’ospedale Cannizzaro di Catania. Gli agenti della sezione infortunistica della polizia municipale hanno effettuato i rilievi per accertare la dinamica dell’incidente.

(Ansa, 1 novembre)

Calcio, Campionati minori: D come Disastro Messina; super Milazzo, bene Lamezia. In Eccellenza il Camaro ferma l’Acireale sul pari

di S.I.

vergogna3Disastro Acr Messina in serie D: ovvero, continua il fiele persino per il più ottimista tra i tifosi peloritani. L’Acr Messina perde in casa anche il derby minore con la seconda squadra reggina, l’Hinterreggio per 2 a 3: adesso è davvero buio pesto, con i giallorossi che crollano nella zona retrocessione. Un’autentica vergogna sportiva, tra le tante però ben più gravi che affliggono la nostra città, a quanto pare senza più alcuna capacità di riscatto. L ’allenatore Pietro Infantino ha rassegnato le dimissioni che sono state accettate dall’ACR Messina. La società ha affidato la conduzione tecnica a Sergio Pirozzi, nato a S. Benedetto del Tronto il 26/01/1965. In carriera ha ottenuto la promozione con il Rieti dalla Serie D alla C2, ha allenato la “Primavera” dell’Ascoli e, nella stagione 2008/09, è stato secondo di Di Costanzo sempre nella formazione marchigiana.

Leggi il seguito di questo post »

Calcio: risultati di Serie B e Lega Pro

di S.I.

1189004838505_paganese-sassuolo01Finisce a reti bianche il ‘big match’ di serie B tra la capolista Ancona e l’inseguitrice Cesena; il Frosinone frana in casa con il forte Sassuolo (o a 3); il Lecce vince di misura la sua partita con l’Empoli; le calabresi Reggina e Crotone tornano finalmente alla vittoria. Il tutto per una classifica che ora vede Ancona e Lecce appaiate a 23 punti, seguite da Cesena e Frosinone a 21 e da Sassuolo e Torino (sconfitto a Trieste 2 a 0) a 20; Reggina ora quint’ultima a quota 12, Crotone quart’ultimo a 10. Leggi il seguito di questo post »

I cimiteri abbandonati rappresentano lo specchio di questa città

A vedere la condizione dei cimiteri di Messina si prova vergogna. Vergogna di essere cittadini di questa città, cim 2vergogna di sapere che i propri defunti giacciono in dei letamai chiamati cimiteri urbani e suburbani. Com’è possibile che neppure il giorno dei morti l’amministrazione abbia sentito il dovere di fare ripulire le sterpaglie che rendono impossibile ad anziani e non di raggiungere i loculi dei propri cari. Leggi il seguito di questo post »

Uomo ucciso nell’agrigentino: arrestati moglie ed amante della donna, dopo rivelazioni di un minore

Tre persone sono state arrestate per l’omicidio del manovale di Sciacca Michele Cangialosi. Il suo corpo – strangolato con un filo di ferro e poi trasportato in campagna – fu ritrovato sotto 3 m di terra nell’agrigentino. In carcere sono finiti la moglie della vittima, 23 anni, l’amante della donna, pure di 23 anni e un ventenne di Sciacca. A svelare il retroscena dell’omicidio sarebbe stata una quarta persona, un minore. (Ansa, 1 novembre)

Calcio, Serie A: Inter a +7 su Juve e Samp

di S.I.

C_3_Media_920747_immagine_detL’Inter corsara a Livorno (0 a 2) va in fuga: 7 punti sulle inseguitrici, Juve e Samp, con i blucerchiati che appaiano i bianconeri al secondo posto. Quarto posto per il Milan, quinto per la Fiorentina, vittoriosa 3 a 1 sul Catania. Segue la coppia NapoliParma. Leggi il seguito di questo post »

Banche, in vigore direttiva Ue: stop alle doppie commissioni sui bonifici

43d8d3577c5d06a9d38cae2e8af901df‘Da oggi entra in vigore direttiva Ue sul sistema unico dei pagamenti in tutta Europa’. Lo fa sapere l’Adusbef.

L’associazione dei consumatori ricorda che ‘non sono piu’ possibili le altissime commissioni, perfino raddoppiate, che penalizzavano pesantemente il beneficiario e non solo l’utente che si recava in banca per effettuare un bonifico da una banca italiana in un’altra banca europea’. Si ridurranno anche i ‘tempi biblici per accreditare i trasferimenti’. (Ansa, 1 novembre)

Automobilismo, F1: ad Abu Dhabi vince Vettel

di S.I.

sebastian_vettel2_1386799cSebastian Vettel, su Red Bull, ha vinto il Gp di Abu Dhabi, ultima gara del Mondiale di F1. Secondo Webber (sempre Red Bull, che realizza nel nuovo circuito degli Emirati Arabi una doppietta). Terzo Button (Brawn Gp). Leggi il seguito di questo post »

Violenza sessuale, autista di pullman denunciato

MESSINA – La polizia ha denunciato un autista di pullman di 40 anni, con l’accusa di violenza  sessuale. L’uomo, secondo il racconto della presunta vittima, durante il tragitto avrebbe provato ad avvicinarla facendole delle avances. Quando il bus che avrebbe dovuto traghettare per attraversare lo Stretto è salito sulla nave, l’autista ha fermato la giovane ed ha tentato di baciarla. La ragazza è riuscita a fuggire e ha poi avvertito la polizia. Quando il pullman è sbarcato a Messina l’uomo è stato  bloccato e denunciato dagli agenti.