Ora legale: sabato torna solare

orologio

Lancette un’ora indietro nella notte tra sabato e domenica: alle 03:00 (che diventeranno le 02:00) del 25 ottobre torna infatti l’ora solare. Resterà in vigore fino al 28 marzo 2010.

L’ora legale ha portato in 7 mesi – riferisce Terna – un risparmio di 643 milioni di kilowattora, pari a 93 milioni di euro.

Il primo a teorizzare l’ora legale fu Benjamin Franklin. In Italia fu adottata per la prima volta nel 1916 e, dopo fasi alterne, definitivamente nel 1966 con la crisi energetica.

(Ansa, 22 ottobre)

Terremoto magnitudo 6.2 in Afghanistan

Il nord-est dell’Afghanistan è stato colpito da un terremoto di magnitudo 6,2. Lo ha annunciato l’Istituto di geofisica americano Usgs. (Ansa, 22 ottobre)

Attenzione all’autostrada!

di Giuseppe Restifo
ponteMitigatrici, compensative, propedeutiche: chiamatele come volete, sempre business è.
Un’onda di opere pubbliche starebbe per abbattersi su Messina: autostrade, interramenti ferroviari, svincoli e bretelle. Tutto, ovviamente, “grazie” al Ponte. Leggi il seguito di questo post »

L’Uomo a volte é proprio la più balorda delle bestie

Animali, Animal sex a domicilio, anche con galline: 23 esposti

8502_pnw_big_cane_309-Ventitre “signore del sesso viaggiante con animali” sono state denunciate alle Procure della repubblica di Milano, Aosta, Trieste, Roma, Asti e Firenze dal presidente nazionale dell’Associazione Italiana per la Difesa di Animali e Ambiente Lorenzo Croce per il reato di maltrattamento di animali a fine erotico.

Le squillo, spiega l’Aidaa, offrivano le loro prestazioni attraverso una rete di annunci pubblicati su siti internet specializzati in animal sex, e la prestazione comprendeva l’uso e l’abuso di animali domestici (cani di piccola e grossa taglia ma anche una gallina). Una volta contrattato il prezzo, le squillo raggiungevano con animale al seguito il cliente nella sua abitazione dove si consumava oltre alla prestazione erotica anche la violenza sull’animale. Leggi il seguito di questo post »

Commissione ecomafie in Calabria

La Commissione parlamentare ecomafie oggi in Calabria nei luoghi che secondo le indagini risulterebbero inquinati da rifiuti tossici. La Commissione disporrà il sequestro di uno dei fusti sul fondo marino a largo di Cetraro, ha riferito il presidente della Commissione bicamerale, Gaetano Pecorella. La Commissione si è anche recata sulla nave Mare Oceano che avvierà le ricerche, non appena le condizioni del tempo lo consentiranno.

(Ansa, 22 ottobre)

Salute, Cardiologi: visita al cuore obbligatoria alle superiori

cuorecerotto

Una visita al cuore alle Scuole Medie Superiori.

La proposta dei cardiologi della Società italiana di cardiologia è chiara: si dovrebbe rendere obbligatorio, almeno per le scuole medie superiori, una visita cardiologica. Quasi fosse un ‘bollino blu’ del cuore.

A lanciare la proposta i cardiologi della Sic durante la presentazione della campagna di comunicazione ‘Battiti per il tuo cuore’, interamente dedicata ai ragazzi, che ha come obiettivo la prevenzione delle malattie cardiovascolari nei giovani e, in particolar modo, la morte improvvisa giovanile. Leggi il seguito di questo post »

BROGLI: 4 CONDANNATI PER LE COMUNALI DEL 2007 A PALERMO

Tratto da: www.aprileonline.info

Il gup di Palermo Ettorina Contino ha condannato due candidati alle elezioni amministrative del 2007 per brogli, che comunque non valsero l’elezione per nessuno dei due imputati. Colpevoli anche i presidenti dei due seggi in cui le votazoni vennero manipolate e sono state annullate. A 4 anni e 6 mesi e’ stato condannato Gaspare Corso, candidato al consiglio comunale nella lista ‘Azzurri per Palermo’; 4 anni e 20 giorni per Vito Potenzano, candidato in un consiglio di circoscrizione; 3 anni e 20 giorni al presidente del seggio 127, Gaetano Giorgianni; tre anni e due mesi a Giovanni Profeta, che presiedeva il seggio 460. Assolti un altro candidato, Francesco Paolo Teresi, e la cognata di corso, Silvana Lo Franco. L’inchiesta era stata aperta dopo la denuncia di Leoluca Orlando, oggi portavoce dell’Italia dei Valori, candidato a sindaco per il centrosinistra e battuto da Diego Cammarata. (Agi)

Messina: Domani a Palazzo Zanca il Premio Nazionale di Poesia “Sotto l’Egida dell’Amore”

 

di S.I. 

municipio_messina

Appuntamento domani, venerdì 23 ottobre, alle ore 17, a Messina, per tutti gli amanti della Poesia: presso il Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, sede del Comune, si svolgerà   la seconda edizione del Premio Nazionale di Poesia “Sotto l’Egida dell’Amore” dedicato a Melina Freno.

Presidente del comitato organizzatore la dott.sa Nunziatina Titti Crisafulli, coordinatrice dell’evento la poetessa Fortunata Cafiero Doddis. La commissione giudicatrice sarà composta dal prof. Antonino Mangione (Presidente), Gianni Augurio (poeta), Fortunata Cafiero (poetessa), Aristide Casacci (poeta), Angelo Coco (poeta), Elena Di Rosa La Fauci (scrittrice) e Rosa Gazzara Siciliano (poetessa). Interventi musicali a cura dell’artista Fortunata Cafiero Doddis con la “Corale delle Vittorie” diretta dal maestro Giuseppe Romeo.

La manifestazione ha ottenuto il patrocinio della Provincia Regionale e del Comune di Messina.

REGIONE CALABRIA: PROROGATI TERMINI DEL BANDO SUL RISPARMIO ENERGETICO

Tratta da: http://fareambientelazio.files.wordpress.com

L’assessore regionale alle Attivita’ Produttive, Francesco Sulla, di concerto con il dirigente Generale del dipartimento, Michele Lanzo, ha prorogato al 31 maggio 2010 la possibilita’ di ultimare gli interventi relativi al “bando per la promozione di iniziative nel campo del risparmio energetico e del contenimento dell’inquinamento luminoso”. L’iniziativa, approvata dalla giunta regionale lo scorso 8 agosto 2008, ha riscosso finora notevole successo tra le amministrazioni calabresi. Su 409 Comuni, infatti, hanno presentato proposte di intervento ben 305 Comuni, i quali hanno gia’ ottenuto la concessione del relativo finanziamento. Leggi il seguito di questo post »

‘NDRANGHETA: DIA CATANZARO SEQUESTRA BENI PER 3 MLN

Beni mobili ed immobili per 3 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Direzione Investigativa Antimafia di Catanzaro. Si tratta d tre ditte individuali e di svariati rapporti bancari e postali riconducibili a Giuseppe Antonio Accorinti, 50 anni, vibonese, ed a Rocco Azzaro, 55 anni, cosentino. Iprovvedimenti, che sono stati adottati dai Tribunali di Vibo Valentia e di Cosenza – Sezione Misure di Prevenzione – scaturiscono dalle proposte formulate dal Direttore della D.I.A., cui la recente legge n.125/08 ha conferito una diretta e specifica competenza in materia, nell’ambito di una piu’ articolata strategia che mira ad aggredire i patrimoni mafiosi. (Agi)

Sospeso dal GIP per 30 giorni lo sgombero dell’Ospedale di Agrigento

Il Gip del Tribunale di Agrigento ha sospeso per altri 30 giorni lo sgombero dell’ospedale San Giovanni Di Dio. Il magistrato ha chiesto alla Regione di predisporre in questo termine un piano di lavori e di messa in sicurezza della struttura.

Ospedale di Agrigento (http://isaac.guidasicilia.it)
Leggi il seguito di questo post »

MAFIA: ANCHE UN CARABINIERE TRA I 50 FERMATI A CATANIA

Tratta da: http://peppemeduri.files.wordpress.com

C’e’ anche un carabiniere tra le 50 persone fermate a Catania dalla polizia nell’operazione disposta dalla Dda per fermare una nuova guerra di mafia. Il militare e’ accusato di violazione del segreto, perche’ avrebbe comunicato a esponenti del clan Cappello notizie riservate che riguardavano indagini e operazioni delle forze dell’ordine e gli assetti delle cosche avversarie ricostruiti dagli inquirenti. Tra gli indagati figura anche un agente della polizia penitenziaria, che non e’ stato sottoposto a fermo ma ha ricevuto un’informazione di garanzia, sempre per l’ipotesi di violazione di segreto. (Agi)

NUBIFRAGIO A ENNA, ALLAGATO IL CARCERE

Situazione difficile all’interno del carcere di Enna a causa del violento nubifragio che si e’ abbattuto sulla citta’ nelle prime ore di questa mattina.

Leggi il seguito di questo post »

MALTEMPO: TROMBA D’ARIA NEL NISSENO, TETTO DIVELTO INVESTE DELLE CASE

Tratta da: http://www.3bmeteo.com

Un violento temporale ed una tromba d’aria all’alba di oggi hanno pesantemente colpito le province di Enna e Caltanissetta. Solo miracolosamente non ci sono vittime a Riesi (Caltanissetta), dove in pieno dentro abitato intorno alle 5,30 la tromba d’aria ha staccato un tetto di lamiera coibentata con le relative travi di ferro e lo ha trasinanto per un centinaio di metri. Il tetto ha colpito e danneggiato numerosi edifici prima di abbattersi su due edifici in via Romagna. Sono intervenuti i vigili del fuoco per smontare e rimuovere la copertura metallica, che ha una superficie di 100 metri quadrati. Chiusa al transito di auto e pedoni la zona tra via Soldato Marazzita e via Romagna. Grande paura per gli abitanti delle case colpite, svegliati dal frastuono. Leggi il seguito di questo post »

EVADE DAI DOMICILIARI E VA DAI CARABINIERI: “MEGLIO IL CARCERE DI MIA MOGLIE”

Esasperato dai continui rimproveri della moglie, un uomo e’ evaso dagli arresti domiciliari e si e’ presentato nella casera dei carabinieri per chiedere di essere condotto in carcere. E’ accaduto a Villabate, alle porte di Palermo.

Protagonista Santo Gambino, 30 anni, muratore, che era ristretto in casa dal marzo scorso, quando era stato arrestato per il reato di abbandono di rifiuti speciali e ingombranti mentre scaricava da un autocarro di sua proprieta’ materiale edile a Ficarazzi. La detenzione domiciliare si era pero’ rivelata insopportabile per l’uomo, afflitto dai continui rimbrotti della moglie che lo accusava di non fare nulla per il sostentamento dei due figli. Dopo l’ennesima discussione familiare, Gambino e’ uscito di casa e si consegnato ai carabinieri sperando di essere trasferito in carcere. Ma gli e’ andata male: dopo essere stato processato con rito direttissimo per evasione, e’ stato infatti nuovamente sottoposto dal giudice agli arresti domiciliari. (Agi)